Dogville

Un film di Lars von Trier. Con Nicole Kidman, Stellan Skarsgård, Siobhan Fallon Hogan, Chloë Sevigny, Patricia Clarkson.
continua»
Drammatico, durata 165 min. - Danimarca, Francia, Svezia, Norvegia 2003. MYMONETRO Dogville * * * * - valutazione media: 4,00 su 94 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
leonardo g. domenica 20 agosto 2006
grace discende a dogville Valutazione 5 stelle su cinque
83%
No
17%

Cosa succede quando la Grazia scende fra gli esseri umani, fra i cosiddetti socratici animali sociali? I saggi filosofici di Lars von Trier hanno bisogno d'un budget molto basso. Basta un teatro, del gesso e qualche oggetto simbolico. Dogville rappresenta l'abbrutimento della democrazia. Quando viene meno il patto sociale e un individuo è privato dei suoi diritti naturali diventa a poco a poco un semplice schiavo. Ed infatti Grace, personificazione della discesa della Grazia sulla Terra viene trasformata in un oggetto, in una serva, in una prostituta, in una detenuta, che accetta tutto di buon grado perchè caritatevolmente spera ed aspira alla conversione degli abitanti di Dogville. Ma quanto si può sopportare? Al ritorno del padre, Nicole Kidman capisce che il perdono e l'arroganza coincidono. [+]

[+] finale (di fiona)
[+] risposta a fiona (di leonardo)
[+] lascia un commento a leonardo g. »
d'accordo?
franz lunedì 14 gennaio 2008
prova provata Valutazione 4 stelle su cinque
82%
No
18%

Le critiche negative a questo film sono la prova provata dell'assunto del film stesso: l'essere umano, dopo una prima fase di ammirazione, non tollera la visione della bellezza, nè è infastidito, come da uno specchio che implacabilmente riflette le sue deformità, o come se la bellezza fosse presunzione, e viene inesorabilmente attratto dalla tentazione di trascinarla nella sua melma, anzi sotto. Come Cristo (di cui il personaggio del film è un chiarissimo doppio. Chiarificatore è il dialogo finale col padre-Dio, rappresentante di una spiritualità più "terra-terra", e quindi accettabile dall'uomo, del Vecchio Testamento, per quanto più crudele) la protagonista del film ha un'unica colpa: essere insopportabilmente dalla parte del bene. [+]

[+] sodoma, gomorra e dogville (di alessandra a.)
[+] il paragone con gesù è azzardato! (di criticoso)
[+] lascia un commento a franz »
d'accordo?
sylya giovedì 31 gennaio 2013
la metafora di ogni cosa Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Con una superba Nicole Kidman che fa di se stessa la rappresentazione più che calzante della delicatezza e della bontà d'animo, diversamente dai film a cui siamo abituati Dogville si apre come una lunga pellicola di un'inconsueta drammaticità presentataci con gli strumenti più semplici di una scenografia teatrale. Fin dall'inizio ci rendiamo conto di come l'attenzione dello spettatore non dovrà fermarsi su altro che i personaggi che compongono questa storia, sufficienti più di ogni altro elemento, tanto che quasi tutti gli ambienti sono appena accennati, e unicamente per dare un rilievo minimamente significativo ad alcuni oggetti funzionali. [+]

[+] lascia un commento a sylya »
d'accordo?
weach sabato 19 gennaio 2013
una rappresentazione teatrale d'umana meschinità Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Signori accomodatevi,
 salite su treno di questo  eccellente lavoro di Lars Von Trier
E'  in scena l'umana meschinità 
 ed il potere di cancellarla .
 Con una rappresentazione teatrale incisiva   il regista 
scava  nei meandi della pische malata di chi cerca di giustifcarsi.
Un finale esplosivo con un dialogo finale lapidario. 
 Una colonna sonora appropriata ed a tratti energetica come quando si consuma un grande falo'
 ricordiamo: 
 dogville overture Vivaldi ;
 thoughts of time  da haendel ;
Happy at worck, Albinoni;
 Dogville theme Vivaldi  concerti in G major,
the gifts flaute and cembalo Vivaldi concerto for flute in D. [+]

[+] lo "stabat mater"! (di shiningeyes)
[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
luis23 sabato 11 febbraio 2012
potente allegoria Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

E' obbligatorio mettere subito in risalto una superba interpretazione di Nicole Kidmann, Del resto tutti gli attori contribuiscono nel film a costruire il pathos, che avvolge il film con punte di vere e proprie atrocità.
Non è un caso che l'ancor più crudele e "necessario" epilogo non turba affato l'ossservatore ma, anzi, provoca una liberazione come quando, inspirando profondamente, ci si libera da un' ingiusta angoscia.
Per il resto credo si possa apprezzare nello svolgimento della storia un' allegoria della vita: la legge secondo la quale il mondo gira in maniera cieca, (nel senso che non c'è una volontà di tipo "superiore" in senso intellettuale), in maniera meccanica. [+]

[+] lascia un commento a luis23 »
d'accordo?
barone2000 giovedì 3 ottobre 2013
morale e giustizia dell'uomo secondo von trier Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

La bella Grace arriva Dogville, cittadina nelle Montagne Rocciose americane, inseguita dai gangster. Per restare deve guadagnarsi la fiducia degli abitanti (15) assumendo lavori servili inutili, con buona volontà e spirito di sottomissione. Quando la comunità le volterà la faccia, facendola prigioniera, e denunciandola ai gangster la verità che verrà alla luce non potrà essere più crudele e meritata. Von Trier ha anatemizzato il dogma stesso di cui si era fatto promotore (e fondatore) e il rusultato è, quasi, suprema nitidezza dell'impresa filmica. Saggio completo sul superfluo e come combatterlo. Moralmente dissacrante pone la questione della via di azione della giustizia e il ruolo del potere. [+]

[+] lascia un commento a barone2000 »
d'accordo?
pikkio martedì 15 marzo 2011
la mia interpretazione Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Del film "Dogville" mi è rimasta una sensazione particolare, scrivo questo commento per sapere da chi lo avesse visto cosa pensi. Cercando un aggettivo per descrivere sinteticamente l'opera me ne è venuto in mente uno riferito a qualcosa che in realtà nella stessa opera è mancata, parlo del termine "sobrietà" e mi riferisco principalmente all'atto violento della sessualità, immagino che la scelta del regista in quanto a ciò sia ben definita e chiara quindi mi limito a esprimere questa particolarità.Lo scenario del film è scarno come l'animo umano, il tempo lento come l'irrealtà della visione da parte del visitatore esterno: noi o grace. [+]

[+] lascia un commento a pikkio »
d'accordo?
murphy domenica 23 novembre 2014
inquietante Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Film di grandissima intensità, durezza e verità. Film assolutamente innovativo dato il fatto che si svolge praticamente senza alcuna scenografia, ma non per questo risulta boioso o stancante. Proprio per il fatto che non esistono luoghi che fanno da sfondo ai protagonisti, sono i protagonisti stessi che acquistano importanza. Il maestro danese non fece mai scelta più azzeccata di quella di portare la bellissima nicole kidman sul set di questo film. Sin dalle prime scene gli occhi dello spettatore si incollano a lei e nn si staccani fino al termine, veramente eccezionale la sua interpretazione. Il film può sembrare ad alcuni molto forte,  ma non è niente di più che la nuda rappresentazione del mondo in cui ci troviamo. [+]

[+] lascia un commento a murphy »
d'accordo?
shiningeyes lunedì 15 luglio 2013
negli abissi dell'umanità Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Perverso, maniaco, psicopatico,simbolista, porco, dategli tutti gli aggettivi che vi pare, ma il fatto che, Lars Von Trier è uno dei più originali e fantasiosi cineasti del mondo, è innegabile.

Posso capire che vi sconvolge, con il suo cinema crudo, triste e pesante, ma chi sa vedere oltre la soglia dei propri pregiudizi o blocchi mentali, lo può apprezzare appieno.

Con “Dogville”, Trier decide di osare, andare al di là del suo tradizionalissimo dogma 95 (dogma che prevede assenza di musica nei film e opposto all'uso degli effetti speciali), facendo un'opera che gira sul complesso dell'astrazione di una scenografia scarna che fa sembrare il film un'opera teatrale. [+]

[+] lascia un commento a shiningeyes »
d'accordo?
alberto86 venerdì 10 febbraio 2006
amaro,duro...necessario Valutazione 4 stelle su cinque
51%
No
49%

"Dogville"è uno di quei rari film che riescono ad entrare nell'animo come un dardo infuocato e che sono capaci di far riflettere su tutta la malvagità,l'ipocrisia,la corruzione e il sadismo del mondo.Un film durissimo,sconvolgente,profondamente anti-americano ed anti-hollywoodiano poichè assente di scenografia ed inutili effettacci a favore dei gesti,degli sguardi,delle parole...Un film che solo un"mostro"di talento come Von Trier poteva realizzare e stavolta,forse più che mai,è riuscito a far centro in pieno.Certo,"Dogville"è impegnativo,lento(specie nella prima parte),cerebrale ma ha in sè tutta la forza del dolore,della sofferenza e dell'ingiustizia umana,che lo rendono un film notevolissimo. [+]

[+] commento (di italia87)
[+] non capisco... (di mario scardina)
[+] lascia un commento a alberto86 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
Dogville | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | leonardo g.
  2° | franz
  3° | sylya
  4° | weach
  5° | luis23
  6° | pikkio
  7° | barone2000
  8° | shiningeyes
  9° | murphy
10° | alberto86
11° | stefano capasso
12° | criticoso
13° | omanoc_load
14° | maxcruise
15° | snoyze
16° | marta009
17° | marta009
18° | lorenzodv
19° | jacopo b98
20° | marta009
21° | marta009
22° | marta009
23° | anonimo
24° | silvia boccabella
25° | mic
26° | oldpulp
27° | andrea b
28° | fedeleto
29° | vanessa alias italia87
30° | pugnochiuso
31° | alberto 86
32° | marta009
33° | marta009
34° | novocaine
35° | piwi
36° | cianoz
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
domenica 21 febbraio
The Night Manager
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità