El dorado

Film 1967 | Western 126 min.

Regia di Howard Hawks. Un film Da vedere 1967 con Robert Mitchum, John Wayne, Paul Fix, James Caan, Arthur Hunnicutt, Charlene Holt. Cast completo Genere Western - USA, 1967, durata 126 minuti. - MYmonetro 2,90 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi El dorado tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il pistolero Cole capita nella città di El Dorado e viene coinvolto nella lotta tra una famiglia di coloni e un ricco proprietario di bestiame che int...

El dorado è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,90/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO SÌ

Il pistolero Cole capita nella città di El Dorado e viene coinvolto nella lotta tra una famiglia di coloni e un ricco proprietario di bestiame che intende sottrarre loro le terre sulle quali vivono. La banda dell'allevatore è ben organizzata, mentre a combatterla ci sono soltanto Cole, che oltre tutto è ferito, due suoi amici, che non sanno sparare, e uno sceriffo alcolizzato. Malgrado tutto, Cole e i suoi riescono ad avere la meglio. È il seguito di Un dollaro di onore.

a cura della redazione
venerdì 28 luglio 2006

Il cinema di Hollywood non si è mai fatto scrupolo di rifare, con variazioni più o meno significative, Io stesso film finché questo portava soldi. Del resto le storie originali costano e quelle nuove sono sempre un'incognita: piaceranno o no? Dunque, perché farsi problemi se va bene al pubblico? Howard Hawks, uno dei più longevi autori del cinema americano, è la perfetta incarnazione di questa visione e EI Dorado ne è una prova (non la sola: tutto il cinema di questo regista è intessuto di rimandi a se stesso o ad altri). Il film, infatti, è stato spesso accusato di essere un rifacimento in minore di Un dollaro d'onore (1959) con il quale in effetti ha parecchi punti in comune. Questo era un punto di vista che il regista non accettava, né per EI Dorado né per il successivo (e altrettanto derivativo) Rio Lobo (1970). Protestava: "Non erano rifacimenti. Ha mai letto Hemingway? Ha mai trovato somiglianza fra le sue storie? Hemingway prendeva sempre da se stesso. Scriveva sempre il genere di cose in cui era bravo. Se facciamo un film che è di cassetta, che piace alla gente, siamo portati a girare poi una versione diversa dello stesso film". Hawks insiste su questo punto: la sua è una versione diversa.
Programmaticamente diversa: se nel primo film l'ubriacone è l'assistente ora sarà lo stesso sceriffo, se c'era un giovane abilissimo con la pistola nella seconda versione sarà assolutamente incapace di colpire alcunché con un'arma da fuoco. Ammette Hawks: "Rovesciammo l'intera cosa e facemmo tutto al contrario". Ma si tratta di un rovesciamento superficiale, quasi giocoso, che non intacca quelli che sono i temi di fondo dell'originale e di tutta la filmografia dell'autore: il cameratismo, il senso dell'amicizia che viene messo alla prova in una situazione di forte tensione, I'ammirazione per qualcosa che potremmo chiamare professionalità ma che è ben più complessa, è la necessità morale di fare le cose nel modo giusto, di farle bene e sino in fondo, senza risparmiarsi. Una forma di impegno depoliticizzato eppure estremamente sociale: la lotta non è mai fine a se stessa, è solo un tassello di uno sforzo più grande, quello della società americana per veder trionfare la pace, la giustizia. E l'amicizia è la base di questo sforzo: un sentimento particolarmente caro a Hawks, che ne offre una rappresentazione dura, senza retorica. "E tu che diavolo ci fai qui?", chiede un malconcio Jimmy Harrah al vecchio amico Cole Thornton, che risponde: "Sto guardando una stella di latta con attaccato un ubriacone". Questo breve, folgorante dialogo di ElDorado potrebbe venire da Un dollaro d'onore (a parte il fatto che è Io sceriffo l'ubriaco). Ma se il sottofondo etico rimane uguale, il film più recente presenta dei cambiamenti significativi nei modi della messa in scena: innanzitutto si dilata l'aspetto ironico.
Quello deI 1966 è un film molto più divertente e si spezza così l'equilibrio che caratterizzava la pellicola originale, un'opera in cui la tensione drammatica non era mai sminuita dai peraltro frequenti interludi ironici: la lotta contro l'alcolismo di Dean Martin, per esempio, ha alcune punte di emozione che sono sconosciute alla versione di Mitchum, che è sì molto bravo, ma non deve andare oltre qualche mal di pancia. Un'altra differenza importante è nell'età dei protagonisti: Hawks era troppo intelligente per non rendersi conto che i suoi interpreti erano nel frattempo invecchiati e dunque ci gioca e Io sottolinea. Harrah e Thornton vengono impietosamente mostrati nella loro pe- i santezza, ma non basta: il primo barcolla per i postumi delle sbronze e il secondo ha una pallottola che preme sulla spina dorsale paralizzandogli proprio la mano che dovrebbe portare la pistola. Tutti e due vengono feriti (Thomton dallo stesso Mississippi, ovviamente per sbaglio) e finiranno per sfilare lungo le strade di EI Dorado appoggiandosi entrambi alle stampelle.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Dal romanzo The Stars in Their Courses di Harry Brown. Uno sceriffo che s'è dato al bere per una pena d'amore deve far fronte a un allevatore tanto ricco quanto prepotente. Si fa dare una mano da un suo vecchio aiutante, da uno sbarbatello e da un arzillo vecchietto. Il penultimo film di Hawks - prima di Rio Lobo (1970) - è una variazione sui temi e i personaggi di Un dollaro d'onore (1959), basata su una sceneggiatura scritta da Leigh Brackett, sua collaboratrice fin dai tempi di Il grande sonno (1946). Non è né una ripetizione né una parodia, ma semmai un'elegia sui vecchi tempi, sorvegliata dall'angelo custode dell'ironia. Per Hawks anche gli eroi invecchiano, ma lo sanno e non nascondono le proprie infermità dell'anima e del corpo.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
EL DORADO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,25 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 19 novembre 2016
CONTE VERDE

film piu' che discreto......Ho acquistato questa settimana il DVD ..non conoscevo bene il film..l'ho trovato miglore di " un dollaro d'onore "che invece mi ricordava i film di Leone per la lentezza della trama..-EL DORADO E' decisamente -piu' veloce nello svolgersi delle azioni..e nella trama --qualche esterno gradevole che serve a rammentarci che siamo nel selvaggio West.

venerdì 28 settembre 2012
Pervinca

Pur essendo girato sulla falsa riga di Un Dollaro d'onore il film è ben fatto e estremamente coinvolgente

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati