Ieri, oggi, domani

Film 1963 | Commedia 92 min.

Regia di Vittorio De Sica. Un film con Sophia Loren, Aldo Giuffré, Marcello Mastroianni, Tina Pica, Tecla Scarano, Agostino Salvietti.. Cast completo Genere Commedia - Italia, 1963, durata 92 minuti. - MYmonetro 3,67 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ieri, oggi, domani tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Sophia Loren impersona tre figure di donna in altrettanti episodi. Ha vinto un premio ai Premi Oscar, ha vinto 3 David di Donatello.

Ieri, oggi, domani è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,67/5
MYMOVIES 2,88
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,31
CONSIGLIATO SÌ
Un trittico sulla donna nell'Italia che cambia.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Il film è suddiviso in tre episodi ognuno intitolato con il nome della protagonista. "Adelina" è una venditrice di sigarette di contrabbando nelle vie del quartiere Forcella a Napoli che, non avendo pagato una multa, rischia il carcere. Se però rimarrà incinta l'ordine di carcerazione verrà sospeso. Il marito Carmine viene quindi sottoposto a un tour de force sessuale senza fine. "Anna" è una ricca donna milanese sposata che ha un amante, Renzo, di condizioni economiche decisamente inferiori. Anna sembra trovare in lui ciò che la ricchezza non le offre. Ma è solo apparenza. "Mara" si prostituisce a domicilio in un appartamento le cui finestre danno su piazza Navona. Ha un cliente bolognese, particolarmente affezionato ma lo deve trascurare perché il giovane seminarista che abita dai nonni nell'appartamento accanto si è innamorato di lei.
De Sica si avvale di tre autori di assoluto valore come Eduardo De Filippo, Alberto Moravia e Cesare Zavattini per realizzare questo trittico in omaggio della donna e dell'attrice Sophia Loren che è al centro di ogni storia coadiuvata da un Marcello Mastroianni disponibile a farle da spalla di qualità nei primi due episodi e lasciato un po' più a briglia sciolta nel terzo. De Sica conquista con questo film l'Oscar per il miglior film straniero grazie a un ritratto dell'Italia che cambia in parallelo con la condizione femminile. Sono donne dominanti quelle interpretate dalla Loren e l'uomo De Sica (e i suoi autori e sceneggiatori) sembrano temerle. Adelina, con la sua necessitata esuberanza sessuale finisce con il castrare il povero marito (e mentre la storia scorre sullo schermo si pensa a quanti maschi italiani avrebbero all'epoca accettato di fare la stessa fine pur di 'consumare' con la Sophia nazionale). Anna vuole accanto a sé un giocattolo piacevole come Renzo al quale poter millantare un'avversione per il benessere che mostrerà il suo vero volto alla prima occasione. Mara è la prostituta di buon cuore che pensa a far soldi per 'sistemarsi' ed aiutare la famiglia rimasta al paese mentre il suo cliente è un bambino cresciuto che dipende in tutto e per tutto da una figura paterna dominante. De Sica non dimentica di sottolineare i caratteri con dettagli d'autore. Così Anna viene vestita da Dior e ogni sua frenata sulla potente Rolls Royce si traduce in un leggero tamponamento. Mentre dichiara il suo bisogno di liberarsi da un mondo che la opprime non resiste alla tentazione di far sentire la propria superiorità a degli sconosciuti e all'uomo che le sta seduto accanto. Mara, che è un accorto mèlange di buon cuore, volgarità e consapevolezza del proprio appeal, porta in sé i segni di un'Italia che da contadina che era si sta sempre più urbanizzando. La scena dello strip tease (per il quale la Loren dovette seguire delle lezioni da professioniste) resterà indelebile nella storia del cinema. Con il 'bambino' Mastroianni che ulula come il lupo di Tex Avery dinanzi agli indumenti che cadono. Tanto che Robert Altman ce la riproporrà con i due attori in Pr?t-à- porter nel 1994. Mastroianni nell'intervista biografia in cui si racconta a Enzo Biagi dice che la proposta fu sua e che Altman, tenendo conto dell'età dell'attrice, era perplesso. Fu Marcello a chiedere a Sophia se era disponibile e il consenso venne ottenuto senza difficoltà. Perché per la Loren a qualsiasi età la classe non è acqua. Questo film lo dimostra semmai ce ne fosse bisogno.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
De Sica e la commedia all'italiana.

Sophia Loren impersona tre figure di donna in altrettanti episodi: nel primo è Adelina, una ragazza che vende sigarette di contrabbando e si salva sempre dall'arresto facendosi mettere incinta; nel secondo è Anna, signora benestante e annoiata che cerca evasione con un amante di basso rango; nel terzo, infine, impersona Mara, una prostituta attratta da un seminarista che, per il suo bene, abbandonerà prima che sia troppo tardi.

IERI, OGGI, DOMANI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 10 dicembre 2009
ALESSANDRA VERDINO

"Ieri Oggi Domani" di Vittorio De Sica si può considerare, a ragione, un film molto serio sulle donne. Si tratta, infatti, di un film a tre episodi. Interpretato da una magnifica Sophia Loren. Vediamo l'anno di uscita di questo film: il 1965. Siamo in pieno boom economico. Non a caso, questo film si chiama "Ieri Oggi Domani". Il primo episodio.

sabato 11 giugno 2016
fedeleto

Diviso in tre episodi,il film racconta varie vicende avendo come protagonista una donna in varie realtà.Nel primo episodio (Adelina),una donna che vende sigarette di contrabbando sta per venire arrestata,ma essendo incinta riesce a scamparla. Trovando rimedio in questo decide di rimanere sempre incinta per raggirare l'ostacolo,fino a quando purtroppo il compagno è saturo e non rimane [...] Vai alla recensione »

martedì 16 giugno 2015
Renato C.

Vittorio De Sica con questo film diviso in tre episodi ha voluto fare un quadro dell'Italia che stava cambiando, dai tempi del boom economico a quelli di quella che poi è stata chiamata "congiuntura". Ed ha intelligentemente portato in scena le tre più grandi città italiane, raffigurando com'erano diversi gli ambienti: Dalla Napoli ancora povera dove ognuno tirava avanti come poteva, alla Milano arricchita, [...] Vai alla recensione »

sabato 17 aprile 2010
G. Romagna

Film suddiviso in tre episodi: Adelina, Mara ed Anna. Nel primo (di notevole livello artistico, sicuramente il più dinamico e commovente della pellicola)  si narra di una povera coppia di coniugi napoletani, Carmine ed Adelina. Egli è disoccupato, ella commerciante di sigarette di contrabbando. A causa di una multa non saldata Adelina rischia di finire in carcere.

martedì 28 marzo 2017
Vepra81

Un film che ancora oggi torna con le sue tematiche davvero attuale. Gli attori davvero fantastici nell'interpretare i loro personaggi. Scena dello strip diventata ormai famosa e recitata con classe senza mai cadere nella volgarità. Complimenti davvero!

giovedì 22 settembre 2011
joker 91

UN film ormai divenuto storia,siamo davanti alla rappresentazione dell'Italia e della sua divisione in base alla regione ed ai problemi che si vivevano da una all'altra. In questo tre scenari il mitico Mastroianni che riderebbe guardando i giovani attori italiani di oggi unito alla premio oscar Loren regala tre stereotipi italiani come del resto anche sofia.

giovedì 1 luglio 2010
marziarosa

divertente e realistico,3 donne talmente diverse,con uno scopo sopravvivere,le prime 2 Adelina e Mara,la sopravvivenza,in senso economico,Anna,la sopravvivenza dalla noia,una noia che l'ha porta a intrecciare una relazione con un uomo,di umili origini,che è un evasione(con tutto il rispetto x il personaggio di Mastroianni,come è che si chiama Renzo,no,ora non ricordo con [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Ma l'amore, Mimì, l'amore è n'atra cosa!"
Una frase di Adelina Sparano; Anna Molteni; Mara (Sophia Loren)
dal film Ieri, oggi, domani
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Continua nel cinema italiano, la voga del film a episodi che, oltre a soddisfare nel pubblico un cento gusto per la varietà, consentono agli autori di esercitarsi nella novellistica, imponendosi quella concisione, quella essenzialità e quella stringatezza che debbono sempre presiedere alla nascita del racconto breve (e che, nel nostro cinema, videro tempo fa Alessandro Blasetti affermarsi con particolare [...] Vai alla recensione »

winner
miglior film straniero
Premio Oscar
1964
winner
miglior attore
David di Donatello
1964
winner
miglior attrice
David di Donatello
1964
winner
miglior produzione
David di Donatello
1964
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati