Ombre rosse

Acquista su Ibs.it   Dvd Ombre rosse   Blu-Ray Ombre rosse  
Un film di John Ford. Con John Wayne, Thomas Mitchell, John Carradine, George Bancroft, Andy Devine.
continua»
Titolo originale Stagecoach. Western, b/n durata 99 min. - USA 1939. MYMONETRO Ombre rosse * * * * 1/2 valutazione media: 4,66 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
piero masia mercoledì 24 agosto 2022
film ancora straordinario
0%
No
0%

Nonostante il pericolo delle recenti incursioni di Geronimo, la diligenza (Stagecoach, in originale) più famosa della storia parte per coprire il tratto da Tonto a Lordsbury. Vi prende posto una varia umanità. Boone, medico incline all'alcool; James Hatefield, giocatore d'azzardo; Dallas, prostituta dal cuore d'oro che vorrebbe rifarsi una vita; Gatewood, avido e disonesto banchiere;Wilcok, sceriffo e Peacock, rappresetante di alcoolici; Lucy Mallory, donna bigotta e benpensante che vuol raggiungere il marito ufficiale. Ad essi, si unisce Ringo, in cerca di chi gli ha assasinato la famiglia e a sua volta ricercato in quanto evaso ed accusato ingiustamente.


Coloro che stanno in alto nella scala sociale, durante il viaggio, non esitano a manifestare aperto disprezzo per gli altri. [+]

[+] lascia un commento a piero masia »
d'accordo?
carloalberto domenica 21 novembre 2021
il sogno americano non è precluso a nessuno Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 Non è il miglior western che abbia girato Ford, né la migliore interpretazione di Wayne, anzi piuttosto deludente, e, tuttavia,  il film, per qualche misteriosa ragione, è entrato nella mitocinefilia mondiale e addirittura viene considerato un capolavoro. I cavalieri del Nord Ovest del 1949 dello stesso Ford è sicuramente superiore ed in quel caso un Wayne più maturo raggiunge l’acme della sua carriera artistica. In Ombre rosse del resto il vero protagonista non è il bandito Ringo, personaggio tanto eroico quanto scialbo, bensì il dottore ubriacone, interpretato da Thomas Mitchell, che fu premiato giustamente con l’Oscar. [+]

[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
fabio mercoledì 17 aprile 2019
capolavoro western Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Da vedere: western per eccellenza, disegna un modello che sarà destinato a essere un paradigma.
Memorabile e per certi versi insuperata la scena dell'assalto alla diligenza.
È l'unica scena d'azione, per il resto Ford predilige i dialoghi e il confronto tra i personaggi.
Troviamo un gruppo variamente assortito ma proprio per questo vitale, puro. Personaggi di diversa estrazione sociale si trovano a unirsi per affrontare il pericoloso viaggio.

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
elgatoloco martedì 17 aprile 2018
opera capostipite Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Tratto, se pur con la mediazione di un'altra opera letteraria(statunitense)da"Boul de Suif"di Guy  de Maupassant, "Stagecoach"(carrozza di scena, letteralmente mentre in italiano è"Ombre rosse", 1939, di John Ford è non solo archetipo di tanti"western", con Nativi americani-pellerossa(qui gli Apaches di jeronimo)molto aggressivi, da cui il titolo italiano"Ombre rosse", ma un film drammatico che guarda con intelligenza critica a un classico della letteratura europea, realizza il film in un bianco e nero terso, di straordinaria efficacia, facendosi beffe all'inizio del film della"Morality's League"(antesignana, negli States, della"New Moral Majority")qui contrappone, tra i viaggiatori della carrozza pericolosa per il tragitto che fa, tre personaggi"ribelli": la prostituta buona(Claire Trevor)), Thomas Mitchell(il doc, ossia medico, sempre"alterato"dall'alcol)e il pistolero che per vari motivi è divenuto un"bandito"(pià che altro in senso letterale), ossia John Wayne. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
stefanocapasso venerdì 1 dicembre 2017
il confronto dei sentimenti porta il cambiamento Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Una diligenza composta da una variegato gruppo di viaggiatore, sta per intraprendere il viaggio verso un forte, correndo il rischio di essere attaccata dai pellerossa. Siamo nel Nuovo Messico nel 1880 e la conquista del west è in pieno svolgimento, la promessa di raggiungere quei territori di confine mobilità tutti. Durante il viaggio si unisce Ringo, famoso fuorilegge che diventerà punto centrale delle vicende che si svilupperanno trai protagonisti.
Grande classico del cinema Western di John Ford, è riconosciuto come uno dei più importanti film del genere. Le relazioni umane vengono indagate e mostrate con precisione, il perbenismo e il pregiudizio che si confrontano con la buona volontà e il coraggio; sentimenti semplici e nitidi, cosi come i personaggi che li manifestano, che sono necessari a quello schietto confronto tra le parti in causa perché possano essere elaborati per ricostruire le relazioni partendo da un nuovo punto di vista. [+]

[+] lascia un commento a stefanocapasso »
d'accordo?
greatsteven lunedì 24 aprile 2017
una leggenda d'avventura e romanzo cinematografico Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

 

OMBRE ROSSE (USA, 1939) diretto da JOHN FORD. Interpretato da JOHN WAYNE, CLAIRE TREVOR, JOHN CARRADINE, THOMAS MITCHELL, ANDY DEVINE, DONALD MEEK, LOUISE PLATT, GEORGE BANCROFT

A Tonto, nel 1880, una diligenza deve partire, diretta a Lordsburg, nel New Mexico, vicino alla frontiera meridionale. [+]

[+] lascia un commento a greatsteven »
d'accordo?
greatsteven lunedì 24 aprile 2017
una leggenda d'avventura e romanzo cinematografico Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

 

OMBRE ROSSE (USA, 1939) diretto da JOHN FORD. Interpretato da JOHN WAYNE, CLAIRE TREVOR, JOHN CARRADINE, THOMAS MITCHELL, ANDY DEVINE, DONALD MEEK, LOUISE PLATT, GEORGE BANCROFT

A Tonto, nel 1880, una diligenza deve partire, diretta a Lordsburg, nel New Mexico, vicino alla frontiera meridionale. [+]

[+] lascia un commento a greatsteven »
d'accordo?
tomdoniphon domenica 18 maggio 2014
il più classico dei western Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Un medico alcolizzato, una prostituta, un giocatore, un rappresentante di liquori, la moglie incinta di un ufficiale, un banchiere disonesto, uno sceriffo (e poco dopo un bandito) viaggiono sulla diligenza per Lordsburg, che verrà in seguito attaccata dagli apaches (e salvata dalla cavalleria), mentre scorrono visioni svologoranti della Monument Valley (fino ad allora sconosciuta allo spettatore cinematografico). Ispirato da un racconto di Maupassant, è il più classico ed il paradigma del western a venire. Opera capitale nella Storia del Cinema, il film non è soltanto importante per il genere western (basti pensare che fu la consacrazione, oltre che del regista John Ford, anche dell'attore John Wayne), ma costituisce ancora oggi un memorabile atto di accusa verso l'epoca precedente a Roosvelt, contro l'ipocrisia sociale e l'emarginazione nei confronti dei più deboli, autentici protagonisti del film. [+]

[+] lascia un commento a tomdoniphon »
d'accordo?
arnaco lunedì 2 settembre 2013
preveggenza Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

John Ford non poteva certo prevedere che le banche avrebbero trascinato l'umanità nella crisi che stiamo soffrendo, ma guarda caso l'unico personaggio veramente sordido del suo film Ombre Rosse è proprio un banchiere. Al suo confronto Geronimo e i "cattivi" Apache sono degli innocui angioletti.

[+] lascia un commento a arnaco »
d'accordo?
renato c. mercoledì 10 aprile 2013
il capostipite? Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Quand'ero adolescente, ed andavo al cinema con i miei coetanei c'era un po' di diffidenza verso i western in bianco e nero; quando però qualche cinema faceva i filoni dei grandi classici ed apparivano films come "Mezzogiorno di fuoco" ed appunto "Ombre rosse" ci si ricredeva! La televisione poi, in Italia era ancora totalmente in bianco e nero, e ci dilettavamo a vedere in bianco e nero anche films che al cinema erano usciti a colori! Per cui ho imparato ad apprezzare i grandi maestri del cinema come John Ford, e altri.
Vedere ora "Ombre rosse" sembra proprio di vedre il capostipite del western classico, anche se non lo era, perchè, come si sa, il western esisteva già ai tempi del cinema muto. [+]

[+] lascia un commento a renato c. »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Ombre rosse | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | ignazio serra
  2° | mario sconamila
  3° | chiari alessandro
  4° | il cinefilo
  5° | brunus10480
  6° | dandy
  7° | tomdoniphon
  8° | carloalberto
  9° | stefanocapasso
10° | elgatoloco
11° | greatsteven
12° | greatsteven
13° | piero masia
14° | claudus
Premio Oscar (16)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità