Ombre rosse

Acquista su Ibs.it   Dvd Ombre rosse   Blu-Ray Ombre rosse  
Un film di John Ford. Con John Wayne, Thomas Mitchell, John Carradine, George Bancroft, Andy Devine.
continua»
Titolo originale Stagecoach. Western, b/n durata 99 min. - USA 1939. MYMONETRO Ombre rosse * * * * 1/2 valutazione media: 4,66 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

LA LEGGENDA DEL WESTERN. Valutazione 5 stelle su cinque

di Mario Sconamila


Feedback: 0
venerdì 16 febbraio 2007

Ogni entità,seppur piccola,ha un preciso punto di riferimento."Ombre Rosse" è senza alcun dubbio il simbolo del cinema western,intendendo con questo termine l'autentica vita di frontiera piena di mille contraddizioni.Si compie normalmente l'errore di giudicarlo alla stregua della tecnica dei nostri giorni:quindi una pellicola malridotta(risente notevolmente dell'usura del tempo),una musica incomprensibile ai profani(che vinse un Oscar)e l'ingombrante(solo per chi non capisce)presenza degli indiani.A queste persone bisognerebbe rammentare che non è la qualità della pellicola a far considerare leggendario un film,ma ciò che vuole esprimere.Ombre Rosse possiede queste sublimi stelle.E' quindi non invecchierà mai,costituirà sempre un punto di riferimento,un qualcosa cui relazionarsi,cui raffrontarsi.Quando un gruppo variegato di individui eterogenei per ceto e condizione sociale si trova a dover convivere gomito a gomito e con un subdolo elemento esterno che incombe continuamente su loro,non c'è scampo:ciascuno deve manifestarsi per quello che è realmente,non si può fingere,non ci sono compromessi,la vera natura di ognuno di essi viene esaltata in tutta la sua evidenza.L'umanità della diligenza diventa,quindi,il simbolo del nostro mondo,di ieri,oggi e domani,perchè l'animo umano rimarrà sempre inalterato nei tempi.La prostituta,il banchiere disonesto,il giocatore d'azzardo,lo sceriffo,il commerciante,la moglie dell'ufficiale,il medico e Ringo rappresentano alla perfezione lo scibile umano che vive a stretto contatto,che propone sentimenti diversi,che esalta le vigliaccherie,le debolezze e la riscossa della persona.Il tutto mentre esternamente le nuvole diventano sempre più grigie e nere,l'uragano si avvicina,incombe minacciosamente seppur senza manifestarsi visivamente se non alla fine.E come d'incanto,vengono esaltate le figure umane che all'inizio apparivano più fragili e indifese.La prostituta e il pistolero trovano inevitabilmente un'intesa subitanea che possa far riscattare un passato tumultuoso e ostile;il medico alcolizzato più facilmente di loro riesce a recuperare la dignità:complice il possesso di una "cultura" interiore che alla bisogna sovrasta il suo lassismo e la sua debolezza;il giocatore che incarna l'uomo d'altri tempi,romantico e cavalleresco,dedito alla protezione del "sublime";il commerciante che simboleggia la normalità monotona della quotidianità;la donna incinta che esalta il razzismo di una casta,che rifiuta in condizioni normali la vicinanza non solo fisica della sua simile e che nel proseguo si capacita viceversa che tutti si è pronti a rivedere nefaste brutture e supponenze.E la figura del banchiere che impersonifica alla perfezione la disonestà ma soprattutto la strafottenza e la miseria umana.Colui che si lamenta di tutto e di tutti,che offende lo "Stato",che pretende in circostanze non normali i servizi che lui stesso è stato per primo a calpestare.Ford,con poche immagini,ha compiuto il capolavoro di rappresentare la disonestà dello scibile umano in modo irraggiungibile.In fondo,Ringo e la prostituta meritano la fiducia che lo sceriffo concede loro alla fine,quasi a significare che l'orizzonte nero può sempre cambiare di colore.Dipende solo da noi stessi.E non prendiamocela troppo con la rappresentazione degli indiani cattivi.In fondo,Ford li ha scelti come capostipiti della nostra insicurezza,del nostro inconscio.Più avanti riabiliterà anche loro.Con i dovuti interessi.

[+] lascia un commento a mario sconamila »
Sei d'accordo con la recensione di Mario Sconamila?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
89%
No
11%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Ombre rosse | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | ignazio serra
  2° | mario sconamila
  3° | chiari alessandro
  4° | il cinefilo
  5° | brunus10480
  6° | dandy
  7° | tomdoniphon
  8° | carloalberto
  9° | stefanocapasso
10° | elgatoloco
11° | greatsteven
12° | greatsteven
13° | piero masia
14° | claudus
Premio Oscar (16)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità