Brothers

Acquista su Ibs.it   Dvd Brothers   Blu-Ray Brothers  
Un film di Jim Sheridan. Con Natalie Portman, Tobey Maguire, Jake Gyllenhaal, Bailee Madison, Taylor Geare.
continua»
Drammatico, durata 108 min. - USA 2009. - 01 Distribution uscita mercoledì 23 dicembre 2009. MYMONETRO Brothers * * * - - valutazione media: 3,18 su 76 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
margigia domenica 27 dicembre 2009
grandioso Valutazione 4 stelle su cinque
82%
No
18%

Sam parte per la guerra, Tommy esce di prigione..Solite prevedibili scaramucce in famiglia, "Tu non sarai mai all'altezza di tuo fratello ecc ecc". Poi l'elicottero di Sam precipita: moglie distrutta, bambine in lacrime, fratello sofferente.. Così inizia la favola romantica, i cognati che si avvicinano, le bimbe che sorridono di nuovo. Però Sam torna, e nulla è più come prima: lacerato dall'esperienza dell'Afghanistan non è la stessa persona, è debole, paranoico, infelice.. E adesso si piange in sala, merito anche della colonna sonora strepitosa. U2 di sottofondo a un bacio, chi non li vorrebbe? Splendido film, splendido cast, giusto dosaggio di patriottismo e pacifismo! Ora vedrò l'originale!

[+] lascia un commento a margigia »
d'accordo?
ciccio capozzi giovedì 24 dicembre 2009
evidenze intime del dramma pubblico della guerra Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

“BROTHERS” di JIM SHERIDAN; USA,09. Sam, ufficiale dei Marines parte per l’Afganistan; dato per morto, è sostituito negli affetti di famiglia dal fratello Tommy. Ma Sam ritorna. E’ il remake di un bel film danese dello 04, con lo stesso titolo originale, ma che in Italia fu chiamato, con scriteriata fuorvianza tematica, “Non desiderare la donna d’altri”, della regista-sceneggiatrice Susanne Bier aderente al dettato naturalistico di “Dogma 95”, il cui caposcuola è l’acclamato regista Lars Von Trier. Ma non è una semplice “traduzione”. Il film di Sheridan, regista irlandese, autore di “Il mio piede sinistro” (89), “Nel nome del padre” (93), grazie al fondamentale apporto dello sceneggiatore David Benioff, ne ha fatto un dramma familiare che affronta il tema “pubblico” della guerra, dei traumi spesso indelebili che lascia in chi ne ha attraversato i gironi ed è riuscito a sopravvivere. [+]

[+] lascia un commento a ciccio capozzi »
d'accordo?
corvy3679 domenica 3 gennaio 2010
una guerra interiore Valutazione 3 stelle su cinque
80%
No
20%

"Brothers" è un film del 2009, diretto da Jim Sheridan, con Tobey Maguire, Jake Gyllenhaal e Natalie Portman. Il film è un remake statunitense del dramma danese di Susanne Bier " Non desiderare la donna d' altri". Le vicende narrano di Sam (Tobey Maguire) capitano dell' esercito statunitense, marito di Grace (Natalie Portman)e padre di due bambine e di Tommy (Jake Gyllenhaal) fratello minore di Sam. A differenza di Sam, Tommy non può vantare il rispetto e l' ammirazione di suo padre (Sam Shephard) poichè l' immagine famigliare che traspare è quella di un uomo mancato, una pecora nera nella famiglia che ha passato la sua adolescenza entrando e uscendo di prigione, tra qualche bicchiere di alcol di troppo e la sensazione di essere cresciuto nell' ombra di un fratello maggiore per cui si è sempre dimostrato più affetto. [+]

[+] lascia un commento a corvy3679 »
d'accordo?
marezia sabato 26 dicembre 2009
la guerra di oggi (e di sempre) Valutazione 5 stelle su cinque
70%
No
30%

Toccante ritratto di un reduce e della sua famiglia e anche di un Paese protagonista delle cronache degli ultimi trent'anni. C'è tutto: LA VIOLENZA non edulcorata di tutte le guerre, il punto di vista di chi parte e di chi ritorna... Ma come? Questo è il sasso a cui rimanda il quesito con cui il film si chiude e speriamo che faccia tanti, tantissimi cerchi nell'acqua...

[+] una puntualizzazione... (di fiorents)
[+] una provocazione forse... (di marezia)
[+] va bene così? (di marezia)
[+] vediamo di capirci (di fiorents)
[+] per concludere! (di fiorents)
[+] no...ora concludo! (di fiorents)
[+] vediamo di capirci veramente allora. (di marezia)
[+] p.s. (di marezia)
[+] mio dio parli come una perseguitata politica! (di fiorents)
[+] infine, (di marezia)
[+] un consiglio: (di marezia)
[+] bah (di fiorents)
[+] ecco il dio della grammatica italiana (di fiorents)
[+] da tutti i critici. (di marezia)
[+] notizie utili (per evitare brutte figure): (di marezia)
[+] poi basta perchè ho da fare altro.. (di fiorents)
[+] meno male. (di marezia)
[+] fiorents, se non hai apprezzato almeno.. (di mary22)
[+] emozioni (di discanto55)
[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
mrs.vega lunedì 11 gennaio 2010
omnia vincit amor Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Due fratelli. Una donna. Amore. Sono queste le parole chiave del film. Due fratelli completamente diversi, che conducono due vite completamente diverse. Sam è un marine padre di famiglia, Tommy è un uomo inaffidabile. Sono opposti. Il bene e il male, il bianco e il nero, il giorno e la notte. Ma i loro modi di essere sono destinati ad essere stravolti. Una donna, legata a entrambi in modi diversi. Sentimento vero e profondo con uno, che quando viene a mancare si riflette velatamente nell'altro. È una ricerca di qualcosa che non c'è più, un bisogno di riprovare emozioni ormai perdute. Amore, è ciò che tiene unito questo strano triangolo. L'amore di una donna nei confronti del marito. L'amore di un uomo che resiste alla tortura e uccide un suo soldato, pur di tornare a casa. [+]

[+] lascia un commento a mrs.vega »
d'accordo?
dogen sabato 26 dicembre 2009
la guerra che uccide (dentro) Valutazione 3 stelle su cinque
69%
No
31%

Versione yankee di "Non desiderare la nonna d’altri", film danese di Susanne Bier, "Brothers" è una film che vale la pena di essere visto. I primi venti minuti ricalcano la trama del bellissimo film "The Things we’ve lost in fire" (qui, pessimamente "Noi due sconosciuti"), della stessa Susanne Bier. Una famiglia pressocché felice viene colpita ferocemente dalla morte di uno dei suoi perni e se lì era lo sbandato amico del defunto a riportare l’equilibrio su tutti altri pesi, qui è il fratellino (Jake Gyllenhaal), pecora nera, a riempire spazi e cuori lasciati vuoti dall’eroico marine (Tobey Maguire) morto in missione. In un lampo passa da rissoso, cupo, introverso delinquente a tenero compagno di giochi per le due piccole nipotine (la più grande è già una splendida attrice), spalla affidabile della giovane e forte neo-vedova (Natalie Portman, semplicemente perfetta) e orgoglio del rigido padre, che esagera un po’ col whisky e ancora vive in un Vietnam interiore. [+]

[+] susanna bier (di luana)
[+] dici? (di dogen)
[+] lascia un commento a dogen »
d'accordo?
joker 91 lunedì 27 dicembre 2010
un film toccante con grandi attori Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

un bellissimo film che mi ha sorpreso in positivo sotto tutti gli aspetti anche se troppo sopravvalutato da taluni.
La Portman,Gyllenhaal ed soprattutto Maguire sono bravissimi. Maguire finalmente in un ruolo intenso lontano da quel peter parker che ne ha limitato la carriera secondo me. un film da vedere che parla d'amore,guerra ed valori che sullo schermo sono portati sempre meno. Comunque concordo con chi preferisce l'originale visto che questo remake gli è comunque inferiore ma godibile per un pubblico che si vuole emozionare

[+] lascia un commento a joker 91 »
d'accordo?
emmeti lunedì 4 gennaio 2010
meglio l'originale! Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Il fenomeno dei remakes è tutt'altro che nuovo, d'accordo. Ma a volte mi stupisce ancora, in genere tutt'altro che positivamente. E questa è una di quelle volte. Mi chiedo perché negli Stati Uniti si senta il bisogno di rifare un film tal quale, semplicemente spostandone l'ambientazione da un paese estero al patrio suolo? Se non è provincialismo questo, che cos'è? Avevo visto la versione originale danese e, per quanto dura fosse, l'avevo molto apprezzata: c'era dentro il vero senso della tragedia, che tanto si addice, anche nei suoi aspetti psicologicamente meno sopportabili e più insondabili, all'animo scandinavo. Mi aspettavo che la trasposizione made in Usa, se non altro, aggiungesse o modificasse qualche elemento narrativo, scegliesse toni che fornissero alla pellicola un briciolo di identità propria. [+]

[+] passano i films americani.. (di mary22)
[+] lascia un commento a emmeti »
d'accordo?
davidestanzione giovedì 21 gennaio 2010
sheridan accusa e commuove in un remake d'autore Valutazione 4 stelle su cinque
59%
No
41%

Jim Sheridan, dopo il non troppo convincente biopic sul rapper 50 Cent "Get rich or die trying", si cimenta con padronanza, coraggio e mestiere autoriale nell' apparente remake del danese "Non desiderare la donna d'altri", film del 2004 firmato Susanne Bier, un'autrice mai pretenziosa ma in grado in passato di regalare ottimi spaccati sociali, coinvolgenti suggestioni "d'ambiente" e di insinuarsi con radicale e pulsante profondità introspettiva nei personaggi mai banali dei suoi drammi assai struggeni(compreso l'ultima sua fatica "Noi due sconosciuti"). Ma Jim Sheridan, che recupera il tocco delicato,poetico,anticonvenziale ma al contempo fortemente pragmatico e tagliente dei suoi primi splendidi lavori, realizza con "Brothers" molto più di un remake. [+]

[+] lascia un commento a davidestanzione »
d'accordo?
lella sabadini martedì 3 gennaio 2012
un film coraggioso Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Sono rimasta affascinata da questo film che si addentra coraggiosamente nella psicologia di una famiglia profondamente cambiata dalla guerra. A differenza di altre opere , che pure considero ottime se non capolavori (l'ultimo, ma non ultimo " Nella valle di Elah") la vicenda si svolge all'interno delle coscienze e delle emozioni dei personaggie questo , a mio parere, è rimarcato dal fatto che la maggior parte delle scene importanti sono proprio girate all'interno dell'abitazione o al massimo nel giardino di casa. I temi affrontati sono molti,troppi per racchiuderli in poche righe: L'esperienza della guerra che cambia una persona per sempre. Il rimorso per aver ucciso con le sue mani il proprio commilitone ( anche se Sam non aveva praticamente alternative,in quanto probabilmente sarebbero poi stati uccisi tutti e due). [+]

[+] lascia un commento a lella sabadini »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Brothers | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 23 dicembre 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità