La cena per farli conoscere

Acquista su Ibs.it   Dvd La cena per farli conoscere   Blu-Ray La cena per farli conoscere  
Un film di Pupi Avati. Con Diego Abatantuono, Vanessa Incontrada, Violante Placido, Ines Sastre, Francesca Neri.
continua»
Commedia, durata 99 min. - Italia 2006. - Medusa uscita venerdì 2 febbraio 2007. MYMONETRO La cena per farli conoscere * * 1/2 - - valutazione media: 2,70 su 84 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,70/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Un disperato attore sul viale del tramonto trova finalmente l'amore grazie all'intervento delle tre figlie.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il maestro emiliano confeziona un altro regalo, con un film morbido e classicamente lineare
Marzia Gandolfi     * * * * -

Sandro Lanza è un attore al crepuscolo, che ha lavorato con Corbucci sognando di recitare per Germi. Volitivo e inconcludente negli affetti, Sandro ha tre figlie da donne diverse, abbandonate per fare il cinema. In seguito a un intervento sbagliato di chirurgia estetica viene scaricato da una giovane starlette e dalla serie Tv di cui è protagonista. Disperato tenta il suicidio. Al suo capezzale accorrono le figlie: Ines, giornalista a Parigi, Clara, pediatra spagnola e Betty, moglie infelice a Roma. Nel tentativo balzano di liberarsi di lui, alla vigilia di Natale, organizzano una cena a casa di Betty. L'ospite d'onore è Alma Kero, una donna colta e affascinante, cultrice appassionata dell'attore. La cena per farli conoscere scioglierà la neve nel cuore che scende su Roma. Due sono gli oggetti della riflessione di Pupi Avati, uno soltanto il sentimento: la nostalgia struggente. L'Avati rievocatore di memorie cinematografiche è armoniosamente legato a quello assorto dei quadri corali, dei conflitti familiari sempre in attesa di una soluzione riparatoria. Avati recupera e omaggia il cinema di Sergio Corbucci, frequentatore di generi e sottogeneri, dal canzonettistico allo spaghetti-western, dal film in costume al giallo, passando per la commedia. Il punto di vista assunto è quello dell'attore Sandro Lanza, interprete deluso che desiderava "essere il genere" di Germi e Risi e che alla soglia della pensione si ritrova solo e con un occhio sgranato come quello di Sordi, posseduto dalle forze occulte in Sono un fenomeno paranormale (Corbucci, 1985). Come la Vanessa Incontrada del Cuore altrove, Lanza è incapace di amare ed è rimasto ancorato a un vecchio amore, il cinema, di cui prende in prestito lo sguardo. Sarà il dolore ebbro di Alma Kera, una Francesca Neri inedita e surreale, a invitarlo di nuovo a vedere la vita e le figlie, correnti carsiche di rabbie e livori. Per le ragazze l'essere viste e guardate è la prova della loro stessa esistenza. Il cuore non resta altrove ma sulla tavola apparecchiata per la cena, disposta per un matrimonio o una partita a poker, dove da sempre Avati rimescola carte e destini. Il maestro emiliano confeziona un altro "regalo", girando un film morbido e classicamente lineare, che si muove su un piano di consolidata nostalgia marginale. Ad arginare il padre scombinato sono tre protagoniste radiose, Inés Sastre, Violante Placido e Vanessa Incontrada. Diego Abatantuono, spogliato di barba e baffi e perduta per sempre la koiné vagamente pugliese, realizza invece il sogno "autoriale" di Lanza.

Premi e nomination La cena per farli conoscere MYmovies
La cena per farli conoscere recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi La cena per farli conoscere
Primo Weekend Italia: € 1.051.000
Incasso Totale* Italia: € 3.086.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 aprile 2007
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
29%
No
72%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Avanti cosi pupi

martedì 30 gennaio 2007 di rosso valentino

Ormai è prassi che ogni anno ci dobbiamo sorbire l'uscita di Avati con un suo film..nel nuovo secolo sono già 6 le uscite del genio bolognese(i cavalieri che fecero l'impresa,il cuore altrove,la rivincita di natale,ma quando arrrivano ler ragazze,la seconda notte di nozze,la cena per farli conoscere )..manco fosse un Fassbinder o L'Antonioni preso da una smania produzione artistica chiamato un film all'anno..tutti film che durano il tempo di 1 settimana e che fortunamente poi ci lasciano e finisco continua »

* * - - -

Cena indigesta

lunedì 12 febbraio 2007 di diomede917

Sandro Lanza è un attore di serie B, negli anni 70 era una star di poliziotteschi film con liceali e horroracci. Adesso è una star in decadenza della soap Charme, un intervento di chirurgia estetica lo ha rovinato e lui tenta un suicidio sensazionalistico. Sandro Lanza oltre ad essere un pessimo attore è anche un pessimo padre di tre ragazze avute da tre relazioni differenti, le tre ragazze a loro volta vivono malissimo le loro relazioni con l'altro sesso anche per colpa di questo padre. Dopo continua »

* * * * *

Grazie pupi!

lunedì 5 febbraio 2007 di dado

Grande Pupi Avati! Il maestro bolognese della commedia agrodolce italiana non perde un colpo! Il suo 32° film "La cena per farli conoscere" è una pellicola da vedere assolutamente. Avati riesce a raccontare con maestria la storia di un attore televisivo a cui crolla il mondo addosso dopo un'intervento di chirurgia plastica devastante. Un uomo coem tanti al mondo d'oogi, che per tenersi stretto un lavoro (anche se non gratificante) sono costretti a sembrare più giovani. Ma il fulcro del film non continua »

* * * * -

L'amore ha mille facce

domenica 4 febbraio 2007 di Daniela

Vorrei porre l'accento su un lato in particolare del film "La cena x farli incontrare": il rapporto genitore/figli. Non sono d'accordo con chi dice che il personaggio interpretato da Abatantuono è un emerito egoista, a me pare tutt'altro: una persona molto umana, un uomo che sta invecchiando ed ha paura di farlo(come molti di noi!!), un uomo che vorrebbe fermare il tempo per poter dare alle sue splendide figlie che ama ed ha sempre amato (così come ha profondamente amato ciascuna delle loro madri)ciò continua »

Francesca Neri - Alma Kero
Lo sapete come mi ha chiesto di fare quella cosa...?
Facciamo sesso?
No! No, Giulio non si sarebbe mai espresso così, mai. Mi ha detto: "Posso farti la festa?". Mi ha detto così! Bellissimo…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | La cena per farli conoscere

Uscita in DVD

Disponibile on line da venerdì 8 agosto 2014

Cover Dvd La cena per farli conoscere A partire da venerdì 8 agosto 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La cena per farli conoscere di Pupi Avati con Diego Abatantuono, Vanessa Incontrada, Violante Placido, Ines Sastre. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet cena per farli conoscere (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film La cena per farli conoscere

La "Cena" imbalsamata di Avati

di Davide Turrini Liberazione

C'è una battuta ricorrente, tra le tante schegge impazzite dei dialoghi avatiani ne La cena per farli conoscere, pronunciata da Ines Sastre, una delle tre figlie del protagonista Abatantuono (alias Sandro Lanza): «facciamo una frittata?». Epigrafe che apre e chiude contemporaneamente il giudizio sull'ennesima tappa del 68enne regista bolognese alla prese con il suo trentesimo film. La storia è puro pretesto narrativo: un attore di mezza età caduto in leggera disgrazia professionale prima si fa fare un lifting con esiti disastrosi, poi tenta il suicidio (sembra quasi organizzandolo assieme ad un fedele paparazzo) e infine richiama al suo capezzale le tre figlie sparse tra le più cinematografiche e simboliche capitali d'Europa: Ines, appunto, giornalista a Parigi; Clara, pediatra a Madrid; Betty, moglie infelice a Roma. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

E' un film di Natale un po' fuori stagione. A un certo punto dalla vetrata della villa si vedono timidi fiocchi di neve, e Diego Abatantuono infagottato in un cappotto passeggia per strada sotto le luminarie. Film di Natale nel senso americano o francese: i panettoni di Boldi e De Sica, in coppia o solitari, c'entrano poco. Altrove l'albero addobbato fa da sfondo a storie di famiglia, o a commedie romantiche come L'amore non va in vacanza di Nancy Meyers (in uscita il 9 febbraio). Nato come regista girando film di genere – bastano i titoli: Balsamus, l'uomo di Satana, Bordella, La mazurca del barone, della santa e del fico fiorone, La casa dalle finestre che ridono – Pupi Avati sa molto bene cosa serve per costruire un film (e aveva già dato il suo contributo con Regalo di Natale e La rivincita di Natale, tutti attorno al tavolo da poker per spennare il pollo). »

La martellata di Pupi Avati

di Marco Lodoli Diario

Pupi Avati poco alla volta ha rimontato la china della sfiducia che il pubblico più esigente aveva reso sempre ripida e insormontabile. Innanzitutto, con un pizzico di moralismo, si rimproverava ad Avati il suo essere «poco o niente di sinistra»: troppo democristiano, troppo distante dai temi caldi, tutto nostalgia dei bei tempi andati, della provincia perduta, e ancora: troppo facile, sentimentale, melodico, come quelle canzonette che ci restano nelle orecchie e che vorremmo cacciare perché inquinano il nostro raffinato buon gusto. »

Così ti sistemo Abatantuono in crisi

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Tre belle sorellastre nate da tre madri diverse, abitanti in differenti città (Parigi, Roma, Madrid) si alleano per trovare una nuova compagna al loro padre in crisi. Soprattutto per liberarsi di lui, per passare ad altri la responsabilità di accudirlo, oganizzano una cena per fargli conoscere una giovane donna. Non risulta una buona idea. Intanto emerge la visione che Avati ha dell'Italia o del mondo contemporanei. Le donne provvide ma frettolose, ansiose, stanche, senza un attimo di tempo. Gli uomini velleitari, megalomani, sempre bisognosi di aiuto e di lodi. »

La cena per farli conoscere | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 2 febbraio 2007
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità