Forse sì... forse no...

Un film di Stefano Chiantini. Con Luciano Federico, Alessandro Tiberi, Nicola Siri, Cristiana Capotondi Commedia, durata 82 min. - Italia 2004. uscita venerdì 26 novembre 2004. MYMONETRO Forse sì... forse no... * * - - - valutazione media: 2,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,00/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Luciano Federico
Luciano Federico   Interpreta Ennio
Alessandro Tiberi
Alessandro Tiberi (37 anni) 28 Giugno 1977 Interpreta Angelo
Nicola Siri
Cristiana Capotondi
Cristiana Capotondi (33 anni) 13 Settembre 1980 Interpreta Valentina
   
   
   
Opera prima del promettente trentenne Stefano Chiantini, il film, pur con i limiti di un corto "gonfiato", diverte e convince per la sincera simpatia dei protagonisti e della storia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
...è che a me le cose piace pensarle e non farle...
Francesca Felletti     * * * - -

Tra surreali campionati di calcio giocati a carte, grotteschi tornei di scherma e feste deprimenti, tre ragazzi fuori sede trascorrono oziosamente i loro giorni in un appartamento della Capitale. Ennio è prodigo ma senza amici, Nicola è uno sfegatato tifoso genoano e guarda continuamente la partita della sua squadra con l'Oviedo per la Uefa del '91, Angelo, ultimo inquilino arrivato, ben presto viene contagiato dal lassismo dei compagni, e trascura fidanzata e università. La monotonia della casa viene interrotta solo da inspiegabili black out elettrici che, sistematicamente, oscurano il goal vincente di Skuhravy.
Opera prima del promettente trentenne Stefano Chiantini, Forse sì... Forse no... è un film generazionale, lontano dagli stereotipi e vicino al Moretti di Ecce bombo, che racconta con naturalezza e semplicità la paura di diventare adulti di tre ragazzi che si isolano dal mondo in una specie di "zona protetta". La sceneggiatura, nata per un corto, risente in alcuni punti del "gonfiamento" a lungometraggio, trascinando la storia più che creando veri punti di svolta. Ma la simpatia sincera dei protagonisti e l'entusiasmo di questa produzione indipendente a basso costo traspaiono in ogni fotogramma.

Premi e nomination Forse sì... forse no... MYmovies
il MORANDINI
Incassi Forse sì... forse no...
Primo Weekend Italia: € 6.729
Sei d'accordo con la recensione di Francesca Felletti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Forse sì... forse no... adesso. »

di Aldo Fittante Film TV

Ecce Bombo. A Genova, trent’anni dopo l’Aspettando Godot morettiano, e quindi nell’assenza dell’ideologismo, nella latitanza del femminismo, nell’abulia che contraddistingue molta parte dell’Occidente smarrito e saturo. È povero povero questo debutto nel lungo dell’abruzzese (non ancora 3üenne), Stefano Chiantini. Ma ha una sua vena surreale che lo attraversa e lo minaccia positivamente. Geniale l’idea dell’ossessione calcistica tutta vissuta all’interno dell’appartamento dove (soprav)vivono i tre protagonisti della garbata, malincomica pellicola. »

di Roberta Bottari Il Messaggero

Dio ci salvi dai trentenni al cinema. I registi ne fanno manbassa, raccontandoli come una generazione afflitta da cronica incapacità di crescere. Ragazzi superficiali, infantili, poco coscienti della società in cui vivono, alla perenne ricerca di un lavoro che in fondo non vogliono ottenere, e così via. Non fanno eccezione i protagonisti di di Forse sì... Forse no... , tre italiani che dividono un appartamento a Roma. Nicola, appassionato di calcio e tifoso del Genoa, passa la maggior parte del tempo semisdraiato davanti alla televisione, riguardando sempre con lo stesso entusiasmo la registrazione dell’esordio in Europa della sua squadra. »

di Roberto Silvestri Il Manifesto

Un appartamento e tre ragazzi: un tifoso sfegatato del Genoa che rivede ossessivamente una celebre partita del 1991, un padrone di casa che si impiccia troppo degli affari degli altri, un ragazzo tranquillo che pensa solo a studiare. Ma la sindrome di Oblomov prende i tre che sono travolti in un vortice di nonsense, una parabola dei tempi moderni. Da Il Manifesto, 3 dicembre 2004 »

Forse sì... forse no... | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Rassegna stampa
Aldo Fittante
Link esterni
Sito ufficiale
Uscita nelle sale
venerdì 26 novembre 2004
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità