Ecce bombo

Acquista su Ibs.it   Dvd Ecce bombo   Blu-Ray Ecce bombo  
Consigliato sì!
3,22/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * - -
Trailer Ecce bombo
Il film: Ecce bombo
Uscita: mercoledì 6 dicembre 2006
Anno produzione: 1978
   
   
   
Nanni Moretti firma uno dei suoi primi e più rappresentativi film, mettendo in scena tic, nevrosi e delineando un personaggio irresistibile
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Film cult di Nanni Moretti dalla regia rigorosa e asciutta e con un'attenzione sociale e politica partecipata
Letizia della Luna     * * * - -

Michele è nevrotico, scontroso, assolutista. Ha una fidanzata, Silvia, che lavora nel mondo del cinema, e tre amici: Goffredo, svogliato studente universitario, Mirko, angosciato dal futuro della società e Vito, pigro impiegato. Il gruppo di amici vive a Roma, facendo cose e vedendo gente, parafrasando un'ormai frase cult del film, alla ricerca di una posizione all'interno del mondo che li faccia sentire adeguati e quanto meno sereni.
È il secondo film diretto e interpretato da Nanni Moretti, dopo Sono un autarchico. È il 1978 quando Moretti dirige Ecce bombo: sono i difficili e tesi anni di piombo; una settimana dopo la prima assoluta del film verrà assassinato Aldo Moro. E Moretti, con questo film che sicuramente rappresenta una delle prove migliori della sua lunga e prolifica carriera, inizia a indagare la psiche umana e la società, anzi la psiche umana indissolubilmente legata alla società in cui vive, con i suoi inevitabili cambiamenti. Con una cifra stilistica già ben delineata e tratteggiata: una regia rigorosa e asciutta, un'attenzione particolare all'interpretazione, un inserimento della storia nel contesto storico, sociale e politico di sempre partecipata attenzione.
E così Michele Apicella diventa Nanni Moretti: antipatico, asociale, tendenzialmente polemico e impregnato di mille tic e manie; un uomo che s'interroga sull'Italia in cui vive, facendone negli anni uno spesso impietoso ritratto. In Ecce bombo c'è infatti già molto della poetica morettina: l'abisso generazionale e la conseguente incapacità comunicativa, un mondo opaco e a volte ambiguo che mal protegge i suoi abitanti, un'ineluttabile tendenza all'individualismo che dà alle persone un senso di straniamento e di spaesamento, la già accennata precarietà, la difficoltà nell'iniziare a vivere in città che lentamente si fanno metropoli. E così Moretti s'incanala in quella cinematografia dell'iperrealismo, andando a scavare fra le vie, le pieghe e le piaghe della società e dell'uomo.

Incassi Ecce bombo
Sei d'accordo con la recensione di Letizia della Luna?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
66%
No
34%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Ecce bombo

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* * * * *

Quasi capolavoro di un quasi genio

domenica 2 marzo 2008 di c978

Opera quasi prima di Nannimoretti (oramai si pronuncia così, come Brunoconti), già cineasta di nicchia dall'ironia sulfurea e geniale, da qualche anno convertitosi al successo di massa, idolo della sinistra governativa, e soprattutto autore di brutti e sopravvalutati film. Meglio ricordarcelo com'era allora. Qui, regista, attore, sceneggiatore (come, d'altronde, nelle opere successive) coglie alla perfezione lo "spirito del tempo" e lo condensa in scene memorabili: l'alba ad ostia, gli esami di continua »

* * * - -

Critica ai giovani di fine anni '70

sabato 26 dicembre 2009 di BarMario

Con questo film Moretti vuole criticare i giovani di fine anni '70, ossia quei ragazzi che vivono i propri anni ruggenti a cavallo tra il fermento degli anni fine anni '60-prima metà anni '70 e gli anni addormentati e sognatori quali quelli '80. Insomma, vorrebbero fare qualcosa, ma non hanno idee, entusiasmo, carattere. Bello il finale, con tutti che corrono da Bianca per volerla aiutare ma poi si perdono; arriva il solo Moretti, che però non sa che dirle... continua »

Michele Apicella (Nanni Moretti) al telefono con l'amico Nicola
No veramente non mi va, ho anche un mezzo appuntamento al bar con gli altri. Senti, ma che tipo di festa è, non è che alle dieci state tutti a ballare in girotondo, io sto buttato in un angolo, no...ah no: se si balla non vengo. No, no...allora non vengo. Che dici vengo? Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? Vengo. Vengo e mi metto così, vicino a una finestra di profilo in controluce, voi mi fate: "Michele vieni in là con noi dai..." e io: "andate, andate, vi raggiungo dopo...". Vengo! Ci vediamo là. No, non mi va, non vengo, no. Ciao, arrivederci Nicola.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Nanni Moretti e Cristina Manni
Senti, me n'ero dimenticato: che lavoro fai?
Be', mi interesso di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica... Leggo...
E concretamente?
Non so cosa vuoi dire.
Come non sai? Cioè: che lavoro fai?
Nulla di preciso.
Be', come campi?
Mah, te l'ho detto: giro, vedo gente, mi muovo, faccio delle cose.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Nanni Moretti e Cristina Manni
Senti, me n'ero dimenticato: che lavoro fai?
Be', mi interesso di molte cose: cinema, teatro, fotografia, musica... Leggo...
E concretamente?
Non so cosa vuoi dire.
Come non sai? Cioè: che lavoro fai?
Nulla di preciso.
Be', come campi?
Mah, te l'ho detto: giro, vedo gente, mi muovo, faccio delle cose.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Ecce bombo oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Ecce bombo

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 5 dicembre 2007

Cover Dvd Ecce bombo A partire da mercoledì 5 dicembre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Ecce bombo di Nanni Moretti con Nanni Moretti, Fabio Traversa, Luisa Rossi, Lina Sastri. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Ecce bombo è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Ecce bombo

BIZ

di Lietta Tornabuoni La Stampa

«Ma tu che lavoro fai?». «Beh, mi interesso di cinema, musica, teatro... leggo...». «Sì ma concretamente, come campi?». «Mah; giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio delle cose...». È il fondamentale dialogo fra Nanni Moretti e Cristina Manni in Ecce Bombo, nitida foto di gruppo con crisi generazionale per amici orfani del Sessantotto. Tra-scorrono le serate al bar, fra una seduta di autocoscienza e un programma di Radio popolare, frequentano teatrini off, si ritrovano in feste in casa. Sono relazioni poco pericolose ma stanche e insoddisfacenti. »

Grazie Bombo. Ogni epoca ha i vitelloni che si merita

di Alberto Crespi L'Unità

Sì, è giusto restaurare Ecce Bombo come è giusto ripulire i colori della Cappella Sistina (mutatis mutandis, si capisce). Ecce Bombo è un film da tenersi cari. Se un giorno dovessimo scegliere i film italiani da caricare su un'astronave, per mandare testimonianza di noi medesimi agli alieni, un posto per Ecce Bombo dovrebbe esserci. Perché in quello scorcio di anni 70 noi «gggiovani» italiani, eravamo così. II cinema italiano è una straordinaria fucina di autoritratti: a cicli più o meno ventennali, arriva sempre un autore che «cattura» la propria generazione e la consegna all'immortalità. »

di Walter Veltroni

Ecce Bombo è stato scambiato, spesso, per un film comico. Solo perché faceva ridere. E molto. Con la stessa irresistibile intensità dei film che Moretti odiava. «E che siamo in un film di Alberto Sordi?» Ma non era un film comico. Almeno per chi ne era il protagonista. La piccola borghesia di sinistra, un po’ gruppettara, della metà degli anni Settanta. Pochi film sono stati capaci di raccontare l’improvviso smarrimento, il disagio, la perdita di senso della vita quotidiana delle persone di sinistra. »

Riecce Bombo, così si era giovani nei '70

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Ecce Bombo di Nanni Moretti torna nei cinema dopo 28 anni: bellissima idea. E' il secondo film diretto dal regista, molto divertente e patetico, di gran successo, quello di cui da decenni ripetiamo le battute, memorabili. Una ragazza, alla domanda su cosa faccia: «Beh, giro, vedo gente, mi muovo... conosco, faccio delle cose...». Moretti, invitato a una festa: «Mi si nota di più se vengo e sto in disparte, o se non vengo per niente?». Mirko: «Penso che sbagliamo quasi tutto; nei rapporti con le donne, tra noi, con lo studio, in famiglia, nel lavoro. »

Ecce bombo | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | c978
  2° | barmario
Rassegna stampa
Aldo Fittante
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 6 dicembre 2006
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità