Blues Brothers - Il mito continua

Un film di John Landis. Con Dan Aykroyd, John Goodman, J. Evan Bonifant, Nia Peeples, Joe Morton.
continua»
Titolo originale Blues brothers 2000. Commedia musicale, durata 123 min. - USA 1998. MYMONETRO Blues Brothers - Il mito continua * * - - - valutazione media: 2,14 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,14/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
Dan Aykroyd
Dan Aykroyd (64 anni) 1 Luglio 1952 Interpreta Elwood Blues
John Goodman
John Goodman (64 anni) 20 Giugno 1952 Interpreta Mac Mcteer
J. Evan Bonifant
J. Evan Bonifant   Interpreta Buster
Nia Peeples Joe Morton
Joe Morton (68 anni) 18 Ottobre 1947 Interpreta Cabel
Frank Oz
Frank Oz (72 anni) 25 Maggio 1944 Interpreta Warden
   
   
   
Elwood Blues (Aykroyd) esce di prigione dopo diciotto anni e aspetta inutilmente che Belushi lo venga a prendere. Gli dicono che il suo amico è morto....
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * - - -

Elwood Blues (Aykroyd) esce di prigione dopo diciotto anni e aspetta inutilmente che Belushi lo venga a prendere. Gli dicono che il suo amico è morto. Allora Elwood vive per rimettere insieme la vecchia banda. Ci riesce. Fra un concerto e un disastro gira l'America, incontrando tutti (letteralmente) i principi del rock. Blues Brothers 2non entrerà nella mitologia come il precedente. È un tentativo di far rivivere sensazioni che non possono più esserci. Tolto qualche spunto, il resto è quasi tutto deludente. La magia è morta con John Belushi e Cab Callaway, ai quali (insieme a John Candy) è dedicato il film.

Premi e nomination Blues Brothers - Il mito continua MYmovies
Primo Weekend Usa: $ 6.130.000
Incasso Totale* Usa: $ 6.130.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 gennaio 1998
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
65%
No
35%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Poco convincente

domenica 17 giugno 2012 di Dragonia

Perché? Perché ostinarsi a rovinare il ricordo di ottime, eccezionali, stramitiche pellicole come The Blues Brothers con i seguiti, in assoluto la cosa che con un film non si dovrebbe mai fare, specie se un cult? Ora, assodato che questa domanda ha come risposta solo un'ipotesi (che corrisponde al nominativo di "denaro" o, se preferite, $), passiamo alla pellicola vera e propria, ossia Blues Brothers - Il mito continua. Partendo dall'inizio, la prima cosa che salta continua »

* * * * -

Musical moderni imparate dalla vera musica!

martedì 30 agosto 2011 di Alex41

Pensare che di questi tempi circolano filmetti come High School Musical....ma dove sono finiti quei vecchi cult dove la musica penetrava nella testa dello spettatore e come una calamita si appiccicava e non ti lasciava mai andare, dove il rock and roll era la potenza, una forza in grado di sedurti e farti scuotere tutta la notte. L'energia di film come questi putroppo di questi tempi ce li possiamo solo sognare: anche se non è dello stesso livello del primo film, anche perchè l'assenza di Belushi continua »

Elwood Blues
"Mollate se volete, ma ricordatevi una cosa: mollare ora significa fuggire dal vostro talento, dalla vostra arte, dalla vostra vocazione e lasciare alle generazioni che verranno il vuoto di una musica tecno rimanipolata al computer, ritmi ormai sintetizzati, canzoni che inneggiano alla violenza e gangsta-rap, pop, spazzatura sdolcinata, slavata e smancerosa. Mollate pure se volete, ma se adesso decidete di fare così spegnerete per sempre le già deboli fiammelle del Blues, dell'R&B, del Soul e quando quelle fiammelle saranno ormai estinte, sarà la luce stessa del mondo ad estinguersi, perché la musica che ha commosso l'umanità per 7 decenni fino al nuovo millennio sarà morta e sepolta perché gente come voi l'ha abbandonata e trascurata"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

di Paolo Boschi

A diciotto anni dal cult movie il mito tenta di riappropriarsi di se stesso nonostante l'incolmabile assenza di John Belushi. Elwood Blues esce di prigione ben deciso a rimettere insieme la vecchia band: ad aiutarlo nell'impresa un orfanello che ben presto si lascia sedurre dalle vie infinite del blues, un barista corpulento e un poliziotto di colore 'imparentato' per vie traverse con Elwood - è figlio naturale di Curtis, il custode dell'orfanotrofio dove i Blues Brothers sono cresciuti -. La missione dei quattro è stavolta prettamente musicale: davanti ad una conturbante regina voodoo (impersonata da una splendida Erykah Badu) dovranno scontrarsi a suon di note con un supergruppo che neanche nei nostri sogni più folli avremmo osato immaginare, composto tra gli altri da B. »

Blues Brothers - Il mito continua | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | dragonia
  2° | alex41
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità