Criminali da strapazzo

Film 2000 | Comico Film per tutti 94 min.

Titolo originaleSmall Time Crooks
Anno2000
GenereComico
ProduzioneUSA
Durata94 minuti
Regia diWoody Allen
AttoriWoody Allen, Hugh Grant, Elaine May, Tracey Ullman, Michael Rapaport, Larry Pine .
TagDa vedere 2000
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,09 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Woody Allen. Un film Da vedere 2000 con Woody Allen, Hugh Grant, Elaine May, Tracey Ullman, Michael Rapaport, Larry Pine. Titolo originale: Small Time Crooks. Genere Comico - USA, 2000, durata 94 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,09 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Criminali da strapazzo
tra i tuoi film preferiti.




oppure

"Volevo fare un film su una storia di successo americana e sui valori culturali americani, ma volevo che fosse spassoso e non pedante." Woody ha fatto... Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes. Al Box Office Usa Criminali da strapazzo ha incassato 17,2 milioni di dollari .

Criminali da strapazzo è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,09/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,14
CONSIGLIATO SÌ
Woody torna a farci ridere.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

"Volevo fare un film su una storia di successo americana e sui valori culturali americani, ma volevo che fosse spassoso e non pedante." Woody ha fatto centro. La dichiarazione di intenti è stata seguita dai fatti. Questa volta, si diverte e ci diverte con la storia di Ray (ex detenuto) e di sua moglie Frenchy. Ray vuole fare il colpo della sua vita. Affitta un negozio in cui Frenchy preparerà biscotti, attività questa che servirà da copertura al tentativo di scavare un tunnel sotterraneo fino al caveau della vicina banca. Fin qui, se si vuole, siamo nel già visto, anche se la raffica di battute incalza come non accadeva da tempo. La variante è però di quelle alleniane DOC: il colpo non riesce ma i biscotti si vendono alla grande. Tanto da fare ricchi i due che diventano proprietari di una catena alimentare. La loro ignoranza è però abissale, tanto da far sentire a Frenchy l'esigenza di fare dei progressi. Si trova così un esperto che dovrebbe iniziarla ai pregi dell'arte e del sapere. Peccato che, in realtà, miri al suo patrimonio. Allen sa perfettamente come gestire tutti i meccanismi della commedia. Lo spirito torna corrosivo ma il tono è quello di chi è fondamentalmente indulgente con i propri personaggi. Woody sembra nuovamente pacificato con se stesso e con il suo cinema. Il pubblico non può che trarne vantaggio.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
CRIMINALI DA STRAPAZZO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,29
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 17 luglio 2011
Eugenio

Quando andare al cinema significa divertirsi, lasciarsi trasportare dai ritmi di una commedia frizzante, briosa e mai volgare; assaporare i dialoghi e le surreali battute dei protagonisti pensando tra sè e sé: “Ma che razza di soggetto strampalato ha partorito,stavolta, la mente di Woody?” Ben presto a tale quesito se ne affianca un altro ancor più criptico: “Che fine ha fatto la crisi coniugale e [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 settembre 2017
paolp78

Commedia brillante resa speciale da un'intuizione iniziale geniale ed esilarante. La prima parte del film, che si giova di questa trovata, é decisamente quella piú godibile e divertente. Le gag incentrate sulla stupiditá di Allen e dei suoi sodali ladruncoli fanno ridere di gusto. Troppo forte il personaggio interpretato da Michael Rapaport (il complice piú giovane [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 ottobre 2012
fedeleto

Ray vuole fare da tempo un colpo in una banca.Sua moglie e' sempre in disaccordo con lui,ma quando Ray apre un negozio di biscotti e la moglie li cucina mentre lui scava con i suoi amici un tunnel sottettaneo per poter entrare nella banca vicina le cose cambiano e inspiegabilmente il negozio di biscotti diventa incredibilmente famoso tanto da diventare una societa' miliardaria.

domenica 10 luglio 2011
mostro

non amo i film di W.A. questo però devo ammettere che è molto divertente

martedì 16 marzo 2010
SimoBirilli

Il "solito" piacevole film di Woody Allen. Il film fila liscio, con una trama semplice ma efficace dove trovano spazi diversi momenti divertenti.

mercoledì 20 gennaio 2010
Roberta Gilmore

a parte il fatto che zappoli nella sua recensione ha sbagliato il nome della moglie di woody-ray che è Frances e non May (che è sua cugina) il film è godiblissimo, divertentissimo senza essere mai volgare, una comicità tipica di woody allen, con battute sarcastiche e molta molta ironia. bellissimo. da vedere e rivedere.

venerdì 15 gennaio 2010
paride86

Il tema di fondo di questo film di Woody Allen è la nobiltà d'animo del proletariato contrapposta al cinismo della borghesia. Alle soglie del 2000 non è certo un tema nuovo, ma l'intreccio con una storia alla "I soliti ignoti" e l'umorismo del regista ne fanno un godibile film non privo di intelligenza.

venerdì 8 luglio 2011
Renato C.

Nella prima parte  viene da dire: "Ecco 'I soliti ignoti' versione Woody Allen!" e questo fino a quando, scavando vanno a finire in un negozio di vestiti! Poi il film cambia aspetto: la ricchezza che arriva in modo onesto basata su una fantomatica ricetta per biscotti di Frenchy, il suo desiderio di elevarsi socialmente contro la voglia di Ray, la sua cotta per David [...] Vai alla recensione »

Frasi
Cosa penseresti se ti dicessi che hai sposato un uomo dalla mente eccezionale?
Ti direi che sono bigama.
Dialogo tra Ray (Woody Allen) - Frenchy Winkler (Tracey Ullman)
dal film Criminali da strapazzo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

In prigione lo chiamavano la "Mente" (ma era solo sarcasmo, si affretta a sottolineare un suo ex compagno di cella). Ora Ray fa il lavapiatti, vive in un appartamentino con la manicure Frenchy e tutto quello che ha messo da parte sono sei misere migliaia di dollari. Comincia così, in un modesto bifocale di New York la storia di Criminali da strapuzzo, diretto e interpretato da Woody Allen (e lui, ci [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Woody Allen torna alla farsa ed è proprio un bel regalo di Natale: tanto più che si tratta d'una farsa doppia, destinata a due diverse fasce di pubblico.Gli spettatori popolari e quelli di sublime raffinatezza potranno apprezzare la prima storia di delinquenti incompetenti, con Woody Allen e i suoi amici imbranati decisi a scavare un tunnel per arrivare sotterraneamente al caveau d'una banca e depredarlo. [...] Vai alla recensione »

Tullio Kezich
Il Corriere della Sera

Allen torna all’antico abbandonando le velleità bergmaniane. E piace di più sia agli americani che agli europei. Il tentativo del protagonista di scassinare una cassaforte è un’autentica, strepitosa esibizione da antologia. «Tornate all’antico e sarà un progresso» raccomandava Giuseppe Verdi; e per Criminali da strapazzo Woody Allen sembra essersi ispirato a un proposito del genere.

Paolo Boschi
Scanner

Dopo la parentesi esclusivamente registica del delizioso Accordi e disaccordi, Woody Allen torna a dirigere se stesso in una divertente e frizzante commedia: protagonista di Criminali da strapazzo è proprio Allen nei panni di Ray Zinkler, ex detenuto noto (o deriso) in penitenziario come “La mente”, attualmente lavapiatti di mezza età ma con un grande piano nel cassetto per far fortuna e partire alla [...] Vai alla recensione »

Giovanna Grassi
Il Corriere della Sera

«Criminali da strapazzo», film anti-intellettuale. Tracey Ullman: upper class presa in giro. Sarà perché, invecchiando, Woody Allen ha imparato a essere meno introverso e inibito, sarà perché aveva un po' di nostalgia per i suoi copioni, che univano colpi bassi intellettuali alla comicità dei suoi primi film lontani dai rovelli esistenziali di opere come «Interiors», o forse perché il distributore [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

In jeans corti e in maniche di camicia: così ritroviamo Virgil Starkwell, una trentina d'anni dopo, per le vie di New York. È di nuovo fra noi, il crook di Prendi i soldi e scappa, lo sprovveduto lestofante condannato nel lontano 1969 a otto secoli di carcere, ed evaso un giorno di pioggia battente con una pistola intagliata nel sapone. Oggi porta un altro nome, Ray Winkler (Woody Allen), ma non ha [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati