•  
  •  
Apri le opzioni

Jacqueline Sassard

Jacqueline Sassard è un'attrice francese, è nata il 13 marzo 1940 a Nizza (Francia) ed è morta il 17 luglio 2021 all'età di 81 anni a Lugano (Svizzera).

Dopo una breve apparizione in un film francese girato a Nizza, Jacqueline Sassard iniziò la carriera cinematografica in Italia nel 1957, quando fu «scoperta» dal regista Alberto Lattuada che le affidò la parte di protagonista in Guendalina. In quel film la giovanissima attrice delineò estrema disinvoltura di recitazione e profonda sensibilità psicologica il personaggio di una ragazzina dell'alta borghesia, coinvolta suo malgrado nella crisi esistenziale dei genitori ormai separati, ingenua e maliziosa al tempo stesso, vivace, sbarazzina, ma capace anche di sentimenti profondi e delicati. In vacanza in Versilia, ella ha modo di conoscere Oberdan, un ragazzo orfano del padre, precocemente maturato dalla difficile situazione in cui vive; infatti, la madre, che ha anche una seconda figlia, sordomuta e ancora piccola, lavora in casa come sarta e non manca, ad ogni occasione, di rammentare al figlio, studente di ragioneria, che è lui l'uomo di casa e che deve comportarsi di conseguenza. Fra Guendalina e Oberdan sboccia un amore adolescenziale, profondo e tenero, ma impossibile; finito il sogno dell'estate, entrambi dovranno, loro malgrado, rientrare ciascuno nella propria dimensione, prendendo precocemente coscienza della difficile situazione familiare che li coinvolge entrambi, anche se in modo diverso, e della distanza sociale che li separa. L'anno seguente, la Sassard interpretò, in Nata di marzo (Antonio Pietrangeli), il personaggio di un'adolescente sensibile e capricciosa, attratta da un uomo più maturo di lei e combattuta fra l'intensità dei suoi sentimenti e l'esperienza di un impegno sentimentale serio, per il quale non si sente ancora pronta e che, tutto sommato, la spaventa. Anche in questo caso, l'attrice confermò le sue valide doti interpretative e la sua sensibilità psicologica, sostenuta da una recitazione piacevole e disinvolta. In seguito interpretò in Italia vari altri film, senza tuttavia riuscire ad approfondire o a variare il tipo drammatico che l'aveva resa famosa. Anzi, vi rimase sostanzialmente fedele in una serie di film diversi per genere ed argomento, ma che si rivelarono per lei esperienze non particolarmente interessanti da un punto di vista artistico. Apparve in un ruolo di un certo rilievo solo nel 1967, nel film L'incidente (Joseph Losey), girato in Gran Bretagna. PREMI: 1958, Festival di San Sebastiano: premio per la migliore interpretazione femminile (Nata di marzo, Antonio Pietrangeli)

Ultimi film

Drammatico, (Gran Bretagna - 1967), 105 min.
Comico, (Italia - 1964), 105 min.
Avventura, (Italia - 1961), 120 min.
Commedia, (Italia - 1961), 91 min.
Drammatico, (Italia - 1959), 104 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati