Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ

Un film di Julian Schnabel. Con Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner.
continua»
Titolo originale At Eternity's Gate. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - USA 2018. - Lucky Red uscita giovedý 3 gennaio 2019. MYMONETRO Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ * * 1/2 - - valutazione media: 2,79 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
taty23 giovedý 27 dicembre 2018
van gogh alla ricerca dell'essere Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
38%


 “Van Gogh: sulla soglia dell’eternità” racconta l’ultimo periodo di vita del pittore.
 
Nel film “Van Gogh: sulla soglia dell’eternità” la narrazione si sviluppa attraverso momenti chiave dell’esistenza dell’artista.  L’incontro tra Van Gogh (William Defoe) e Gauguin (Oscar Isaac) e il loro soggiorno ad Arles, il ricovero al manicomio di Saint-Rémy e la permanenza del pittore ad Auvers chiusasi con la sua misteriosa morte. [+]

[+] sulla soglia dell'anima di van gogh (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a taty23 »
d'accordo?
ivi91 martedý 8 gennaio 2019
la luce di dafoe Valutazione 4 stelle su cinque
64%
No
36%

''Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità''

La vita artistica di Vincent Van Gogh scorre in un tracciato esistenziale sintetico, lineare, basato solo ed esclusivamente su un abstract biografico già noto - il tormento di chi nel suo contemporaneo non ce l'ha fatta, la passione ombreggiata di chi vuol rendere ''universale'' la sua scoperta, il suo talento.
Mentre la Regia di Julian Schnabel sceglie di raccontare, più che la vita del Pittore, il suo gesto, la fotografia di Benoît Delhomme, si sposa perfettamente con il concetto chiave della vita del Pittore: la luce nuova delle cose.
Le riprese oscillano tra la visione concreta e la visione ''distorta'', resa volutamente obliqua e disturbante, mentre il montaggio non convezionale, crea un punto d'incontro netto, tra Cinema e Arti visive, lasciandoci così pensare che questo progetto nasca da un'esigenza del tutto espressiva più che narrativa. [+]

[+] lascia un commento a ivi91 »
d'accordo?
carloalberto venerdý 11 gennaio 2019
se non fosse per dafoe... Valutazione 2 stelle su cinque
59%
No
41%

 Ennesimo film su Van Gogh, sugli ultimi anni della sua vita, tra manicomi, locande, taverne e quadri, quadri, quadri, i bellissimi quadri di Van Gogh, interpretato da un grande Dafoe. Il film non aggiunge nulla alla copiosa filmografia sull’artista e a tratti diventa inesorabilmente soporifero e lo spettatore varca la soglia dell’eternità di quell’ora e mezza di durata del film che sembra non passare mai. Incomprensibili alcune scelte stilistiche del regista, la visione sfocata nella parte bassa dello schermo e nitida in alto e le riprese con macchina in spalla a caracollare per i campi inseguendo l’artista rapito dalla bellezza della natura e dei paesaggi di Arles. [+]

[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
fulviowetzl sabato 5 gennaio 2019
dentro gli occhi di van gogh Valutazione 4 stelle su cinque
62%
No
38%

Un pittore che descrive un pittore "dal di dentro", facendoci entrare nei suoi occhi ingombri di lacrime, o intorpiditi dall'assenzio, in soggettive in cui la metà inferiore dello schermo è sfocata, oppure facendoci correre a perdifiato, con tutti i sobbalzi della macchina a mano, senza la melassa della steadycam, per campi di girasoli che svettano morti e desolati, o affondare scarpe sfondate nel fango in passi frenetici e ossessivi o in chiese dove enormi pilastri rotondi, millenari come querce, si inoltrano nel buio delle volte, o facendoci rotolare su pietre tombali dove Van Gogh si rotola, noncurante di segnare ulteriormente la sua pelle segnata da mille rughe, o immergere in campi incolti di erba alta, a farsi abbracciare dalla terra, e riempire gli occhi di giallo di sole e blu cobalto di cielo, per placare la febbre interiore, la ricerca inesausta d'amore. [+]

[+] lascia un commento a fulviowetzl »
d'accordo?
babalerio venerdý 18 gennaio 2019
le intenzioni non fanno l'opera Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

"Mamma, oggi voglio fare l'artista".
Questo sembra aver detto Shnabel, regista di "At Eternity's Gate" (in italiano: "Van Gogh - Sulla Soglia dell'Eternità"). E in questo slancio creativo di dubbio gusto ha dimenticato l'oggetto primo della sua comunicazione: il pubblico. Perché, che si tratti di tensione emotiva, che si tratti di vera ispirazione, che si tratti della più pratica realizzazione dell'opera, un dipinto è un dipinto e un film è un film. Due cose diverse, che il regista ha provato ad unire senza alcun successo a discapito di una visione, tranquilla o tormentata che si desiderasse, ma comunque godibile. [+]

[+] lascia un commento a babalerio »
d'accordo?
inesperto venerdý 4 gennaio 2019
il giallo Ŕ vita Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Pellicola molto lenta ed intimista. La soggettiva vuol farci osservare l'evolversi della vita di Vincent Van Gogh dal suo proprio punto di vista. Una vita in povertà, problematica, che trova il suo unico sfogo nell'opera pittorica. In film di questo genere, l'attività per cui è celebre l'individuo che si intende biografare è solitamente posta in secondo piano rispetto alle peripezie di vario tipo che egli si trova ad affrontare. In questo, invece, la pittura è posta sullo stesso piano del pittore, in relazione stretta, ed è sicuramente una nota di merito. A livello interpretativo, il film raggiunge il suo picco più elevato nel duetto tra Dafoe e Mikkelsen: un momento eccezionale. [+]

[+] lascia un commento a inesperto »
d'accordo?
fabiofeli lunedý 14 gennaio 2019
sedie in attesa di visitatori e cieli stellati Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

La storia degli ultimi tormentati anni di vita di Vincent Van Gogh (impersonato da un straordinario Willem Dafoe, miglior protagonista maschile al Festival di Venezia) è piuttosto nota.  Gli anni che vanno dal 1886 al 1890 costituiscono per il pittore una rinascita artistica, il fiorire di un nuovo linguaggio pittorico: l’influenza della corrente degli Impressionisti e le luci della Provenza, luogo nel quale Vincent si è trasferito, rendono i suoi quadri ricchi di colore e di materia. I soggetti sono soprattutto paesaggi di placide e fresche vedute mattutine o i notturni con le calde luci amiche di una locanda e i toni freddi di un cielo incredibilmente stellato. [+]

[+] lascia un commento a fabiofeli »
d'accordo?
venerdý 4 gennaio 2019
il disturbo mentale e la genialitÓ artistica
0%
No
0%

Vincent Van Gogh.
Uno spettacolo sull'amore di un artista immerso nella natura, la sua luce, le sue forme, i suoi colori, e da questi dipendente. Per il suo carattere introspettivo e per il suo distaccarsi e calarsi nella natura, egli Ŕ stato isolato, talora svilito e deriso dalla comunitÓ e la sua eccelsa arte apprezzata solo tardivamente. ╚ un arte che interpreta la realtÓ in modo nuovo, bizzarro e romantico, con enfasi dei colori e di dettagli apparentemente insignificanti, quasi infantile, diverso, che rende l'idea di una visione del mondo originale, spesso eccentrica e forse alterata, ma ricca di poesia e tenerezza mista ad inquietudine, incompresa ai pi¨.
Il disagio mentale nel film viene posto in primo piano giÓ dalle prime inquadrature della scena iniziale. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
roberteroica lunedý 3 settembre 2018
at eternity s gate
50%
No
50%

#Venezia75 - AT ETERNITY ' S GATE - Concorso - Cosa dire al cinema di Vincet Van Gogh dopo "Brama di vivere" ? Schnabel prende le lettere e i diari dell'artista e costruisce un bignamino in cui alla voce precauzioni per l'uso si legge: assumere con cautela. Il pittore come essere messianico e' svolto con la diligenza di uno studente quattordicenne. E la mimetica di Defoe, lungi dall'essere convincente, non e' il sasso che muove acque paludose. La scena in cui Van Gogh e Gauguin pisciano disprezzando i pittori impressionisti e' pornografia pura. E sembrano rispecchiare piu' le convinzioni del regista che del suo febbrile personaggio. Schnabel comunque non passera' alla storia in nessuna arte e rappresenta il Salieri della pittura contemporanea. [+]

[+] lascia un commento a roberteroica »
d'accordo?
maurizio.meres lunedý 7 gennaio 2019
un dramma umano Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Avendo avuto modo di conoscere e studiare la vita di Vincent Van Gogh ritengo che questo film la raffigura con maniacale chiarezza in particolare l'ultimo periodo tranne  il finale dove nel film viene ferito a morte da due ragazzi mentre ancora storicamente  è valida l'ipotesi del suicidio,viene evidenziata la sua sofferenza nel più profondo intimo,in un mondo che non lo meritava sprofondando nella più assoluta crisi esistenziale,la sua mente vedeva la luce,i colori, le bellezze della vita che l'onnipotente aveva creato,i suoi pensieri tormentati e fortemente disturbati dalla pochezza che girava intorno a lui,il suo stile artistico personalissimo incomprensibile per gli altri ma estremamente profondo,vivo, caratterizzato dalla dote di vedere ciò che gli altri non vedevano,la sua pittura era la raffigurazione di un momento della vita. [+]

[+] lascia un commento a maurizio.meres »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | taty23
  2░ | ivi91
  3░ | carloalberto
  4░ | fulviowetzl
  5░ | inesperto
  6░ | babalerio
  7░ | fabiofeli
  8░ |
  9░ | roberteroica
10░ | maurizio.meres
11░ | lbavassano
12░ | peergynt
Festival di Venezia (1)
Golden Globes (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Uscita nelle sale
giovedý 3 gennaio 2019
Distribuzione
Il film Ŕ oggi distribuito in 339 sale cinematografiche:
Showtime
11 | Abruzzo
  4 | Basilicata
  5 | Calabria
16 | Campania
30 | Emilia Romagna
  9 | Friuli Venezia Giulia
33 | Lazio
12 | Liguria
52 | Lombardia
10 | Marche
  1 | Molise
23 | Piemonte
29 | Puglia
  9 | Sardegna
22 | Sicilia
31 | Toscana
  3 | Trentino Alto Adige
  8 | Umbria
  1 | Valle d'Aosta
30 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità