Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ

Acquista su Ibs.it   Dvd Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ   Blu-Ray Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ  
Un film di Julian Schnabel. Con Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner.
continua»
Titolo originale At Eternity's Gate. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - USA 2018. - Lucky Red uscita giovedý 3 gennaio 2019. MYMONETRO Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ * * 1/2 - - valutazione media: 2,87 su 58 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Sedie in attesa di visitatori e cieli stellati Valutazione 4 stelle su cinque

di FabioFeli


Feedback: 19712 | altri commenti e recensioni di FabioFeli
lunedý 14 gennaio 2019

La storia degli ultimi tormentati anni di vita di Vincent Van Gogh (impersonato da un straordinario Willem Dafoe, miglior protagonista maschile al Festival di Venezia) è piuttosto nota.  Gli anni che vanno dal 1886 al 1890 costituiscono per il pittore una rinascita artistica, il fiorire di un nuovo linguaggio pittorico: l’influenza della corrente degli Impressionisti e le luci della Provenza, luogo nel quale Vincent si è trasferito, rendono i suoi quadri ricchi di colore e di materia. I soggetti sono soprattutto paesaggi di placide e fresche vedute mattutine o i notturni con le calde luci amiche di una locanda e i toni freddi di un cielo incredibilmente stellato. Ma ci sono anche ritratti o semplici oggetti, come le sue scarpe o vasi di fiori; la sua camera da letto è una specie di inventario di una vita in povertà: una finestra, un tavolo, una candela, una sedia, un letto. Spesso nei suoi quadri ci sono sedie vuote: il pittore sembra in attesa di una visita che non arriva, del suo amico Gauguin o del proprio adorato fratello Theo, che cerca di vendere i suoi quadri e gli manda soldi per mantenerlo. Il desiderio di ritrarre le persone, ad esempio una ragazza che conduce animali al pascolo, rende il pittore duro e persino violento, una persona disturbata che quasi nessuno vuole vicina a sé …

Julian Schnabel sa di cosa si parla, perché è un pittore e un letterato: ha già girato un film su Basquiat e ha scelto Dafoe per impersonare Pasolini. La somiglianza di Dafoe con gli autoritratti di Van Gogh è sorprendente, ed anche la sua mobilità facciale, i suoi repentini mutamenti di umore che ben raccontano la personalità del pittore come doveva apparire nella provincia di Arles dell’epoca. Schnabel sottolinea l’urgenza, l’ansia che afferra Van Gogh nel desiderio di avvicinare i dettagli di un paesaggio, un colore, una luce. Un cambio improvviso di luce modifica irrimediabilmente l’immagine di un paesaggio, bisogna fare presto, fissare l’immagine il prima possibile: la macchina da presa deve seguire questa corsa sfrenata o il febbrile pennello che traccia sconcertanti radici di un albero in azzurro, i riccioli selvaggi e spropositati di cipressi dipinti in verde scuro nero e blu, oppure il fogliame argenteo degli ulivi riprodotto con accostamenti di grigio e celeste a contrasto dell’arancione del terreno e del cielo al tramonto; la luce del caratteristico giallo carico viene resa più vivida dal contrasto con le “sottolineature” blu. Nel film Turner di Mike Leigh (2014) il protagonista (Timothy Spall) viene preso da una analoga improvvisa frenesia: vuole ritrarre in uno schizzo il cadavere di una prostituta affogata portato dal mare su un freddo molo; incurante della sua malattia scende dalla sua locanda scalzo ed in camicia da notte. La pittura di Van Gogh, con colori grezzi e materici anche nei ritratti, non veniva compresa alla fine ‘800. L’aggressività del pittore nel difendere le sue scelte artistiche dalle critiche attiravano su di lui il sospetto di follia, come le voci che immaginava di sentire. Vincent confessa al suo amico dottore mentre lo ritrae e al prete che indaga su di lui così: Dio gli dice che è nato in un’epoca sbagliata, troppo presto. Ed è innegabilmente vero. E troppo presto, a soli 37 anni, è morto. Da non mancare.

Valutazione *** e ½

FabioFeli

[+] lascia un commento a fabiofeli »
Sei d'accordo con la recensione di FabioFeli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di FabioFeli:

Vedi tutti i commenti di FabioFeli »
Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | taty23
  2░ | ivi91
  3░ | carloalberto
  4░ | fulviowetzl
  5░ | great steven
  6░ | gabriella
  7░ | vittorio
  8░ | raffaela
  9░ | babalerio
10░ | cinefoglio
11░ | tmpsvita
12░ | fabiofeli
13░ | inesperto
14░ |
15░ | maurizio.meres
16░ | roberteroica
17░ | lbavassano
18░ | peergynt
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (1)
Golden Globes (1)
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 3 gennaio 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità