Mister Chocolat

Acquista su Ibs.it   Dvd Mister Chocolat   Blu-Ray Mister Chocolat  
Un film di Roschdy Zem. Con Omar Sy, James Thierree, Clotilde Hesme, Olivier Gourmet, Frédéric Pierrot.
continua»
Titolo originale Chocolat. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - Francia 2015. - Videa uscita giovedì 7 aprile 2016. MYMONETRO Mister Chocolat * * 1/2 - - valutazione media: 2,94 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Tra circo e razzismo la vera storia del clown Chocolat

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Vediamo cosa si racconta. Poiché, come capita con sempre maggior frequenza (se sia poi spia di debolezza inventiva è un dubbio abbastanza lecito), anche questo Mister Chocolat trae origine da una vicenda reale. Sia pur non in maniera letterale, ma sintetizzandola e romanzandola. Nato negli anni 60 dell'800 figlio di schiavi africani deportati a Cuba ancora colonia spagnola, senza nome e comunque secondo coordinate anagrafiche che è impossibile stabilire con certezza, il futuro Chocolat giunge avventurosamente in Europa, prima Spagna e poi Francia, dove tra metà degli anni 80 e primo decennio del nuovo secolo vive la propria avventura circense, ascendendo da una condizione miserabile - inizialmente anche nel circo, dove viene esibito come un freak in pelle di leone e anello al naso - alla prima fila del grande successo. Siamo in piena Belle Époque, lo spettacolo circense è in voga, e in esso si riflettono gli echi di un esotismo che trae origine dalla contemporanea stagione coloniale e imperialista (Chocolat verrà immortalato da un'opera di Toulouse Lautrec). La svolta sarà determinata dal clown professionista inglese George Foottit che intuisce le potenzialità di Chocolat lanciando la coppia secondo la canonica divisione di ruoli tra "clown bianco" serio e "augusto" buffone, e andando così incontro a una carriera parigina di prima categoria, a uso di un pubblico di classe e censo superiori. Il ruolo di Chocolat si fonda sul suo stato di inferiorità razziale. Foottit non è razzista e attribuisce alla convenzione l'unico compito di far funzionare i loro numeri, di piacere al pubblico, di ottenere ingaggi vantaggiosi, e rispetta il partner. Ma Chocolat non ha documenti regolari ed è ancora un semianalfabeta. Una delazione probabilmente invidiosa porta al suo arresto, e il contatto in carcere con un esule politico haitiano instilla in lui il dubbio sulla dignità delle sue esibizioni. Sarà uno degli elementi, con l'alcolismo, il disordine della sua vita, le ingenti perdite al gioco che lo rendono ostaggio di brutta gente, l'impossibile relazione con una giovane donna borghese ed emancipata (che lo introduce alla nobile e generosa attività di intrattenere i bambini ricoverati in ospedale), la frustrata ambizione di passare alla recitazione shakespeariana, nonché la separazione da Foottit, che lo condurranno sul lastrico e lo faranno riprecipitare sul fondo della scala sociale. Fino alla precoce morte per tubercolosi, nel 1917 a Bordeaux. Benché siano molto recenti gli studi che hanno riportato a galla questa figura dimenticata, numerosi sono stati in passato gli omaggi presenti nel cinema. A partire da quello di Gene Kelly in Un americano a Parigi (Vincente Minnelli, 1951). Punto di forza del film dovrebbe essere l'energica presenza di Omar Sy, la star comica portata al trionfo nel 2011 dalla commedia di Olivier Nakache e Éric Toledano Quasi amici. Ma, indebolita e anzi annullata la sua forza comica deviata a favore di un pesante melodramma ottocentesco, ne risulta una pseudo biografia patetica e più o meno edificante priva di reale scavo, di approfondimento. E che, se l'intenzione era quella di restituire identità a una vicenda umana e artistica caduta nell'oblio, non fa neanche un gran favore alla memoria di Chocolat.
Da La Repubblica, 7 aprile 2016


di Paolo D'Agostini, 7 aprile 2016

Sei d'accordo con la recensione di Paolo D'Agostini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film Mister Chocolat.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio è gratuito)

inserisci qui la tua email
Mister Chocolat | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antonio
  2° | danielesignoriello
  3° | mimmo
  4° | dino
  5° | maurizio meres
  6° | darko
Cesar (6)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 aprile 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità