Io e te

Acquista su Ibs.it   Dvd Io e te   Blu-Ray Io e te  
Un film di Bernardo Bertolucci. Con Jacopo Olmo Antinori, Tea Falco, Sonia Bergamasco, Pippo Delbono, Veronica Lazar Drammatico, durata 97 min. - Italia 2012. - Medusa uscita giovedì 25 ottobre 2012. MYMONETRO Io e te * * * - - valutazione media: 3,30 su 75 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

“Quando sei qui con me , questa stanza non ha più Valutazione 0 stelle su cinque

di MAURIDAL


Feedback: 10974 | altri commenti e recensioni di MAURIDAL
giovedì 14 novembre 2013

 “Quando sei qui con me , questa stanza non ha più pareti...  O E TE , un film di Bernardo Bertolucci , dall'omonimo libro di Niccolò Ammanniti.


“Quando sei qui con me , questa stanza non ha più pareti...” . una celebre canzone degli anni ’60 di Gino Paoli, sembra il sottofondo di questa storia di ribellione e voglia di cambiamento, nell’età adolescenziale. Il libro di Ammanniti e il film di Bertolucci sono centrati sul tema della bufera di emozioni e sentimenti che investe i due personaggi principali, visti prima singolarmente , come Lorenzo , il ragazzo,protagonista, e Olivia la sorella tossica , che poi vedremo insieme per tutto il film. Lorenzo , apre la storia , con la decisione di allontanarsi dalla sua realtà, dalla scuola, dai compagni e dalla famiglia, non partecipando al viaggio scolastico della settimana bianca, mentendo alla madre apprensiva , e invece rifugiandosi per tutta la settimana in cantina sotto casa sua, sparendo dalla circolazione. Ma sarà Olivia, una bella ragazza più grande di età che irrompe in cantina per interrompere il tentato isolamento di Lorenzo, Questa sparizione temporanea dal mondo, Lorenzo la prepara per tempo , organizzando diligentemente la dispensa , ossia comprando con i soldi sottratti al viaggio scolastico, tutte le provviste necessarie per sopravvivere una settimana da solo in questa cantina. Qui trova un vecchio frigo di fortuna , insieme ad un letto, ad un vecchio divano e altre cose, Questa cantina ripostiglio apparteneva ad una antica proprietaria della casa che ha venduto tutto al padre di Lorenzo,separato dalla madre, che invece vive su in casa nello stesso palazzo. Ovviamente Lorenzo riempirà il frigo di merendine , scatolette di tonno succhi di frutta, Nutella e coca-cola, tutto ciò che non trova e mangia con la madre a casa tutti i giorni. Da questo gesto, di autonomismo alimentare, inizia il percorso di liberazione di Lorenzo che avverrà tutto in questo microcosmo fisico e mentale che si è costruito apposta nella cantina bunker. Dunque Lorenzo interrompe il suo rapporto di collisione col mondo, chiudendosi in cantina. Nel secolo scorso, questa storia poteva essere una ricerca di sé in compagnia dei soli pensieri e al massimo di qualche lettura, ma nell’oggi tecnologico, un ragazzo non può anche in isolamento fare a meno di un note book, e del cellulare. Così in compagnia di questi due accessori Il ragazzo inizia ad assaggiare la libertà di azione, con i semplici gesti di mangiare, dormire , ascoltare musica, organizzarsi la vita, insomma vivendo , solo, e in piena autogestione. I tentativi di controllo della ignara madre attraverso le telefonate al cellulare , sono facilmente schivati, con marchiane menzogne, e tutto sembra procedere per il meglio. La maestria del Cinema di Bertolucci, si esprime in modo sublime in questo film, dove la sola storia è tratta da un romanzo di un autore come Ammanniti, particolarmente attratto da vicende di giovani chiusi in prigioni e antri da cui il corpo e la mente non possono uscire. Il tocco del maestro Bertolucci trasforma la storia, in una grande pièce di cinema teatro, dove proprio l’Antro diventa genius loci e quindi anche la topaia si trasforma in un luogo di libertà.Ed è proprio qui, a interrompere il percorso lineare di Lorenzo, che interviene il personaggio di Olivia , una sua sorellastra scappata via dalla casa , del comune padre, tempo addietro poiché odiava la madre di Lorenzo , nuova compagna del padre. Questa storia ha determinato un legame imperscrutabile tra i due che ha portato Olivia in crisi , ormai adulta e tossicodipendente a cercare aiuto tornando anni dopo nella antica casa del padre. E proprio qui in cantina troverà inaspettatamente Lorenzo, nascosto e rintanato. Il cinema alla maniera di Bertolucci, torna prepotente a raccontare una storia, che, racchiusa in uno spazio definito e angusto, poteva diventare di claustrofobia per chiunque, ma qui con la libertà delle immagini , diventa un rapporto umano di libertà e disperazione, tra due ragazzi che cercano di sfuggire ad una realtà ostile. Olivia in crisi di astinenza da eroina, resterà in cantina con Lorenzo, che l’accoglie riluttante , fintanto non le passerà la ‘rota’. Nel frattempo i due fratelli, trovano uno spazio di comunicazione libero da condizioni, dove Olivia , tossica sì , ma pienamente relazionata col mondo, chiederà a Lorenzo di abbandonare l’isolamento e la clausura mentale, perché, ” non si dimostra così di essere migliori” e Olivia promette di non drogarsi più all’ingenuo fratellino , che si appresta a concludere la sua vacanza in cantina per ritornare a casa dalla madre .Intanto le pareti della cantina come nella canzone, sono “crollate, e il cielo è entrato nella stanza” , per ridare un po’ di conforto ai due che nelle scene finali si saluteranno danzando abbracciati , per lasciarsi definitivamente su strade opposte.Lo stile , direi romantico-esistenziale di questo film , conferma la tesi di Bertolucci di tanti suoi film precedenti , sui rapporti umani tragici e solitari, claustrofobici e al contempo sconfinati, aperti all’amore , al sesso, in uno spazio indefinito. Il ballo, altro tema del linguaggio di Bertolucci, chiuderà questo bel film da vera Cinematografia d’Autore.  mauridal.                          

[+] lascia un commento a mauridal »
Sei d'accordo con la recensione di MAURIDAL?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di MAURIDAL:

Vedi tutti i commenti di MAURIDAL »
Io e te | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | remo valitutto
  3° | marylene
  4° | pressa catozzo
  5° | pier70
  6° | tiziana mercurio
  7° | euler23
  8° | francesco2
  9° | alessandro di fiore
10° | mauridal
11° | tad56
12° | boccaccio2012
13° | giulio vivoli
14° | chiaramodonesi
15° | renato volpone
16° | alessandro pascolini
17° | paride86
18° | marco zuccaccia
19° | diomede917
20° | howlingfantod
21° | rdn75
22° | ciccio capozzi
23° | anna v.
24° | pensierocivile
25° | marco zuccaccia
26° | stefano capasso
27° | gaara
28° | vedonero
29° | foffola40
30° | spike
31° | giugy3000
32° | flyanto
33° | moulinsky
34° | cara93
35° | funambolo
Nastri d'Argento (4)
David di Donatello (6)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 25 ottobre 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità