Bellflower

Film 2011 | Azione 106 min.

Anno2011
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata106 minuti
Regia diEvan Glodell
AttoriJon Huck (II), Jet Kauffman, Josh Kelling, Ken Bailey, Mark Nihem, Dan Dulle, Chris Snyder, Ceaser Flores, Britta Jacobellis, Brian Thomas Evans, Bradshaw Pruitt, Alexandra Boylan, Keghan Hurst, Zack Kraus, Vincent Grashaw, Rebekah Brandes Tyler Dawson, Jessie Wiseman, Evan Glodell.
TagDa vedere 2011
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Evan Glodell. Un film Da vedere 2011 con Jon Huck (II), Jet Kauffman, Josh Kelling, Ken Bailey, Mark Nihem, Dan Dulle, Chris Snyder, Ceaser Flores, Britta Jacobellis, Brian Thomas Evans, Bradshaw Pruitt, Alexandra Boylan, Keghan Hurst, Zack Kraus, Vincent Grashaw, Rebekah Brandes. Cast completo Genere Azione - USA, 2011, durata 106 minuti. Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Bellflower tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

In un mondo dove sembra regnare incontrastata l'apatia, Woodrow e Aiden passano le loro giornate fantasticando sulla possibilità di essere eroi in un futuro apocalittico. Al Box Office Usa Bellflower ha incassato 55,9 mila dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
Un piccolo caso cinematografico, un piccolo dramma fiammeggiante visivamente portentoso.
Recensione di Adriano Ercolani
Recensione di Adriano Ercolani

In un mondo dove sembra regnare incontrastata l'apatia, Woodrow e Aiden spendono le loro giornate fantasticando sulla possibilità di essere eroi in un futuro apocalittico, e per questo costruiscono lanciafiamme e automobili potentissime. La loro vita è dedicata principalmente a fantasticare, almeno finché il primo non inizia una relazione con Milly e tutto sembra filare per il verso giusto. Anche Aiden inizia a provare dei sentimenti più che amicali per la bella Courtney, la migliore amica della nuova fidanzata di Woodrow. Milly però ha messo in guardia il suo compagno: non è una ragazza facile con cui stare, e quando le cose tra i due cominceranno ad incrinarsi la furia sopita di Woodrow diventerà un pericolo per chiunque gli capiterà intorno.
Fortemente voluto da Evan Glodell che lo ha prodotto, scritto, diretto, montato e interpretato nel ruolo principale di Woodrow, Bellflower è un lungometraggio che per la sua vena futuristica e la sua violenza è stato accostato alla saga di Mad Max. Seppur il rimando appare accennato, tuttavia non è senz'altro questo l'accostamento che si deve fare rispetto al film: per le atmosfere rarefatte, per le immagini stilizzate che si accompagnano a momenti di forte realismo, Bellflower merita di essere accostato ai migliori ritratti giovanili che in questi hanno ci hanno regalato Larry Clark e soprattutto Gus Van Sant. Più che un'opera dalla storia potente e scandita, Glodell ha saputo costruire una messa in scena di enorme impatto visivo ed emotivo. L'atmosfera che si respira fin dalle primissime scene è quella di una realtà bloccata, fangosa, perennemente in attesa che venga innescata la fiamma capace di incendiare l'aria. La tensione in Bellflower è palpabile anche, anzi soprattutto, in quei momenti che dovrebbero essere intimisti e delicati e invece possiedono un'energia di inquietante potenza espressiva. Grazie anche alla fotografia sporca ed accaldata di Joel Hodge e a una colonna sonora piena di canzoni decisamente capaci di enfatizzare la drammaticità degli eventi, il film riesce a ipnotizzare lo spettatore in un crescendo di tensione e inquietudine davvero notevoli per un esordio alla regia.
Glodell dirige inoltre al meglio un gruppo di attori che evidentemente non sono già interpreti smaliziati, ma proprio per questo possiedono quella spontaneità e quell'energia che in molte scene sono speculari alla forza grezza e propositiva del film. Girato nel corso di ben tre anni, costato soltanto 17.000 dollari, Bellflower negli Stati Uniti è diventato col passare dei mesi un piccolo caso cinematografico dopo aver fatto discutere la critica partecipando a numerosi festival americani. Adesso è finalmente arrivato nelle sale dei circuiti principali, anche se per il momento attraverso un'uscita limitata a New York e Los Angeles.
Nonostante la pressoché totale economia di mezzi il film è visivamente portentoso, e capace di immergere il pubblico in un universo che fonde alla perfezione realismo crudo e tono onirico (ma sarebbe meglio dire da incubo). Se mai arriverà anche nelle sale italiane, un piccolo dramma fiammeggiante assolutamente da non perdere.

Sei d'accordo con Adriano Ercolani?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati