Solar Attack

Film 2006 | Fantascienza Film per tutti 91 min.

Regia di Paul Ziller. Un film con Mark Dacascos, Joanne Kelly, Kevin Jubinville, Sugith Varughese, Craig Eldridge. Cast completo Genere Fantascienza - Canada, 2006, durata 91 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,55 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Solar Attack tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 10 settembre 2014

Il sole sta cambiando pelle; è in atto un cambiamento atmosferico che potrebbe portare all'estinzione totale della razza umana.

Powered by  
Consigliato nì!
2,55/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,09
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Un ultimo tentativo per salvare l'uomo dall'estinzione.
Recensione di Alessandra Montesanto
Recensione di Alessandra Montesanto

Siamo nel 2004. SNEL è il nome di una base spaziale americana: sala circolare, numerosi monitor di computer accesi. Lucas Foster, noto industriale, ha investito miliardi di dollari per finanziare l'impresa di una navicella chiamata Galileo che è stata mandata ad esplorare l'universo. L'intento è quello di salvare l'umanità da un futuro incerto. C'è, infatti, chi crede ancora in un futuro migliore senza più gas mortali come Foster e la sua equipe e chi, invece, pensa che questa missione sia solo pura follia, come i detrattori di Lucas, una parte della stampa e dell'opinione pubblica.
Il velivolo mandato in orbita è di costruzione russa perché, come afferma il protagonista "costava di meno"; l'andamento della narrazione - scandita in giorni e orari - è piuttosto prevedibile: la navicella comincia ad avere qualche problema, non risponde più ai segnali da terra e infine esplode. Cos'è successo? Il sole sta cambiando pelle, è in atto un cambiamento atmosferico che potrebbe portare all'estinzione totale.
Una metafora - l'ennesima al cinema - sul pericolo incombente dopo l'11 settembre 2001 (in una scena un satellite cade in picchiata su un grattacielo a Detroit); e inoltre, il tema, molto attuale, dell'ambiente: siamo ancora in tempo oppure i nostri errori hanno procurato danni irreparabili non solo sul globo in cui viviamo, ma addirittura a livello planetario? La tecnologia, nel film, è imperante: telefoni, video, pulsanti, microfoni. Ma tutti questi strumenti si rivelano inutili perché la forza della Natura è più potente della razionalità e della tecnica umana: Lucas Foster cercherà di ridare la giusta dimensione ai mezzi che ha (e abbiamo) a disposizione e, con il suo tenace idealismo, di salvare il salvabile.

Sei d'accordo con Alessandra Montesanto?
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

In seguito ad una gigantesca eruzione solare, una "CME" - una espulsione di massa coronale - investe gli strati esterni dell'atmosfera terrestre scatenando una reazione che minaccia di incendiare la fascia di ozono, di per sè già instabile, e distruggere ogni forma di vita sul pianeta. Lucas Foster (Mark Dacascos), uno scienziato miliardario che ha appena messo in orbita lo shuttle Galileo per studiare le ripercussioni del riscaldamento globale, è il primo a rendersi conto della imminente catastrofe. Quando due satelliti e la stessa navicella Galileo sono travolti dalla scia infuocata, Foster si rivolge allo scettico ex collega Brad Stamp della "SNEL" - presso la quale lavora ancora la ex moglie Joanna - e poi direttamente al Presidente degli Stati Uniti nel tentativo di studiare insieme la maniera per contenere le conseguenze del disastro. L'unico mezzo per farlo consiste nel chiedere aiuto ad un sottomarino nucleare russo, che tagliato fuori dal resto del mondo a causa di un black out delle comunicazioni, sta navigando nei mari artici: un bombardamento atomico sul Polo Nord potrebbe spegnere il fuoco che divora l'atmosfera. Bizzarra nelle premesse (la cometa di fuoco che brucia l'ozonosfera) e nell'inedita conclusione (il fungo atomico riciclato in impianto antincendio), la vicenda si snoda tra situazioni forzatamente concatenate che, per gran parte del film, riecheggiano la fantapolitica da guerra fredda con russi e americani impegnati in una schermaglia di sospetti reciproci, pronti gli uni e gli altri a scatenare il terzo conflitto mondiale. Marc Dacascos è l'improbabile scienziato votato alla difesa dell'ambiente che, trovandosi sempre al momento giusto nel posto giusto, salva il salvabile ed ha perfino il tempo di riannodare il legame sentimentale con la moglie Joanna (Joanne Kelly). Louis Gossett Jr. impersona l'accigliato presidente Gordon.

L'idea che il buco nell'ozono possa concorrere alla fine del mondo è al centro anche del film The Sky's on Fire del 1998.
Titolo alternativo: Solar Strike.

Powered by  
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati