La bestia nel cuore

Acquista su Ibs.it   Dvd La bestia nel cuore   Blu-Ray La bestia nel cuore  
Un film di Cristina Comencini. Con Giovanna Mezzogiorno, Alessio Boni, Stefania Rocca, Angela Finocchiaro, Giuseppe Battiston.
continua»
Drammatico, durata 120 min. - Italia, Francia, Spagna, Gran Bretagna 2005. - 01 Distribution uscita venerdì 9 settembre 2005. MYMONETRO La bestia nel cuore * 1/2 - - - valutazione media: 1,99 su 92 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
strogog mercoledì 10 settembre 2014
semplice e profondo Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film mi è piaciuto molto. Mentre sono parecchio contrariato per la recensione ridicola che gli è stata fatta in questo sito. Mi dispiace utilizzare le frasi di una recensione come spunto di riflessione per commentare il film ma non posso farne a meno visto quello che leggo. Non fa mai una reale critica cinematografica ma si limita a contestare le emozioni espresse dall'autrice barricandosi nel proprio integralismo, e non dice mai (ad esempio) che Luigi Lo Cascio nei panni del figlio abusato risulta poco credibile (come attore). In un film interessante e ben raccontato (come questo) sono elementi che hanno discreta importanza. Prevedibilmente invece spiccano per bravura Angela Finocchiaro e Giuseppe Battiston. [+]

[+] lascia un commento a strogog »
d'accordo?
ralphscott domenica 17 marzo 2013
coinvolgimento parziale Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Che sia una co-produzione si percepisce anche nell'assenza di un impronta caratterizzante nella scelta di locations e scenografie:tutto bello,ma dal sapore di finto. Sembra che la casa di Sabina e compagno non sia davvero abitata. In realtà,già il primo lungo piano sequenza sulla dimora della famiglia di lei  ci viene offerto con tutto coperto da una spessa coltre di polvere. Questo espediente,forse,é coerente con l'affacciarsi continuo,durante il film,di sogni,incubi. Sebbene questi siano molto apprezzabili dal punto di vista filmico,tuttavia,non aiutano lo spettatore ad entrare nella dimensione del dramma. Ci sono momenti di sicura presa,ma la narrazione é sussultuosa. [+]

[+] lascia un commento a ralphscott »
d'accordo?
artemis847 mercoledì 26 dicembre 2012
film banale e mal recitato dalla protagonista Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Ho visto il film solo ieri sera (vivo all'estero e non l'avevo visto all'uscita) e sono rimasta molto delusa. Al solito Giovanna Mezzogiorno (che avevo visto anche a teatro anni fa) mi pare una delle attrici italiane piu' sopravvalutate. E' monocorde, parte di quella che una commentatrice del New York Times ha definito "generazione cryface", ovvero quelle attrici che hanno perennemente un'espressione sull'orlo del pianto. Senza pero' esprimere alcune vera profondita' di sentimenti. Piu' che una donna che ha scoperto un abuso incestuoso, pare una bambina a cui abbiano rubato la Barbie. Tutto il resto della trama e' prevedibile e, da donna, ho trovato particolarmente insoppportabile il fatto che sia considerato accettabile che un uomo che se ne va di casa quando la figlia e' ventenne debba perdere l'affetto della stessa. [+]

[+] lascia un commento a artemis847 »
d'accordo?
artemis847 mercoledì 26 dicembre 2012
film banale e mal recitato dalla protagonista Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Ho visto il film solo ieri sera (vivo all'estero e non l'avevo visto all'uscita) e sono rimasta molto delusa. Al solito Giovanna Mezzogiorno (che avevo visto anche a teatro anni fa) mi pare una delle attrici italiane piu' sopravvalutate. E' monocorde, parte di quella che una commentatrice del New York Times ha definito "generazione cryface", ovvero quelle attrici che hanno perennemente un'espressione sull'orlo del pianto. Senza pero' esprimere alcune vera profondita' di sentimenti. Piu' che una donna che ha scoperto un abuso incestuoso, pare una bambina a cui abbiano rubato la Barbie. Tutto il resto della trama e' prevedibile e, da donna, ho trovato particolarmente insoppportabile il fatto che sia considerato accettabile che un uomo che se ne va di casa quando la figlia e' ventenne debba perdere l'affetto della stessa. [+]

[+] lascia un commento a artemis847 »
d'accordo?
filippo catani sabato 18 febbraio 2012
incubi dal passato Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Rimasta incinta una giovane doppiatrice comincia a fare terribili sogni. Deciderà allora di andare a fare visita al fratello da tempo trasferitosi negli USA per indagare sul passato della sua famiglia. Nel frattempo una sua collega doppiatrice stringerà amicizia con una ragazza non vedente mentre il fidanzato della ragazza si getterà a recitare in una nuova fiction televisiva.
Film indubbiamente molto forte e che affronta un tema particolarmente difficile. Se già il tema dell'abuso è particolarmente duro quando si parla di abusi entro le mura domestiche le cose assumono proporzioni spaventose. Certo in diversi momenti si cerca di allentare un po' la tensione (penso all'amicizia Rocca-Finocchiaro) ma il film è davvero molto angosciante (sentimento ben espresso nel finale con la Mezzogiorno intrappolata nella carrozza). [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
jackiesshrink lunedì 14 novembre 2011
un bel film Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%


*** 1/2

Mi è piaciuto molto questo film. Le mie aspettative non erano troppo alto a causa delle recensioni tiepide, e quindi sono stato positivamente sorpresa. Pensavo che il film trattava il soggetto dell'incesto in maniera molto umana.  Sabina sembrava distaccata, proprio come una vittima degli abusi sessuali che non può provare emozioni forti. La rappresentazione della relazione sentimentale tra Emiliana e Maria era toccante e romantica ma abbastanza burrascosa sembrare realistica. [+]

[+] lascia un commento a jackiesshrink »
d'accordo?
jackiesshrink lunedì 14 novembre 2011
un bel film Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%


Mi è piaciuto molto questo film. Le mie aspettative non erano troppo alto a causa delle recensioni tiepide, e quindi sono stato positivamente sorpresa. Pensavo che il film trattava il soggetto dell'incesto in maniera molto umana.  Sabina sembrava distaccata, proprio come una vittima degli abusi sessuali che non può provare emozioni forti. La rappresentazione della relazione sentimentale tra Emiliana e Maria era toccante e romantica ma abbastanza burrascosa sembrare realistica. La relazione amorosa tra le due donne, come la nascita del bambino di Sabina e Franco, mantiene la gioia nel questo film e sottolinea il tema di « la vita continua nonostante tutto. »

 

La sola cosa che non mi è piaciuto era il cattivo e stridente accento “Americano” dell’attrice inglese Lucy Akhurst ; )

[-]

[+] lascia un commento a jackiesshrink »
d'accordo?
giorgio sabato 31 gennaio 2009
stanco remake di 'vaghe stelle dell'orsa' Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film ha un'ambizione neanche troppo nascosta: essere il 'remake' ed il rifacimento di 'vaghe stelle dell'orsa' di Luchino Visconti (1965): film minore, anch'egli basato sul tema dell'incesto (ma tra fratello e sorella), ma soprattutto film sperimentale, fatto di giovani (Claudia Cardinale, Jean Sorel), pieno di carica anti-borghese che suggestionò non poco i registi della 'contestazione' successiva: in particolare, Samperi e Bellocchio ripresero anch'essi il tema dell'incesto (sia pure con connotazioni ancora più dissacranti e grottesche) per irridere l'istituto della 'famiglia tradizionale'. Con questo, però, il film rivela una debolezza difficilmente aggirabile: nel 1968, un film del genere sarebbe subito diventato una bandiera di protesta; ma nel 2005, in un contesto di famiglia largamente 'desacralizzata', un film del genere appare inutilmente truce, gratuito. [+]

[+] complimenti (di hulk1)
[+] lascia un commento a giorgio »
d'accordo?
charly92 lunedì 20 ottobre 2008
lo cascio nel cuore Valutazione 3 stelle su cinque
80%
No
20%

Ad essere sinceri mi aspettavo di più... Per il tipo di tema trattato, il cast e la nomination all'oscar... Il film, soprattutto all'inizio, è tanto, troppo lento... Particolari e lungaggini perlopiù inutili e a tratti frustranti... Brava la Mezzogiorno, ma a tratti troppo intensa, come se volesse strafare, finendo col cadere nel patetico (vedi la scena di capodanno)... Mi è piaciuta molto la Finocchiaro e anche la Rocca, anche se non capisco cosa c'entri la loro storia con il tema del film... Boni non dice nulla per tutto il film, una statua di sale... Per fortuna ancora una volta Lo Cascio (inspiegabilmente invecchiato troppo rispetto alla mezzogiorno: ma che aveva 50 anni????) dimostra la sua immensa bravura interpretando Daniele, il fratello violato di Sabina creando un personaggio misurato e apparentemente senza emozioni, ma che in realtà reprime cercando di dimenticare il doloroso passato che però si materializza ogni volta con la sua non voluta freddezza nei confronti dei figli. [+]

[+] pienamente concorde (di giancarlo)
[+] lascia un commento a charly92 »
d'accordo?
kobayashi martedì 16 settembre 2008
non male la mezzogiorno Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Si, va bene, la comencini si è impegnata. E' saltato fuori che anche nella famiglia picoloborghese di due genitori insegnanti può nascondersi la violenza. E sai che scoperta. Lo Cascio sembra più basso del reale e anche più magro. Sarà merito della pettinatura. Boh. La mezzogiorno è mozzafiato, nonostante la gamba corta e lo stacco coscia pari a quello della Littizzetto ha un corpo stupendo ed attraente, riesce a comunicare sensualità, maternità, procacità, desiderio. Mica male. Alessio Boni per me ha gli occhi da pazzo, ma tant'è. Recupera con il fisico, stando a quello che si dice e si vede nel film. Simpatica al solito la Finocchiaro, titanica la Rocca nel ruolo di una cieca... lesbica. [+]

[+] lascia un commento a kobayashi »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
La bestia nel cuore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (6)
David di Donatello (8)


Articoli & News
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 9 settembre 2005
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità