Jarhead

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Jarhead  
Un film di Sam Mendes. Con Jake Gyllenhaal, Jamie Foxx, Peter Sarsgaard, Chris Cooper, Lucas Black.
continua»
Azione, durata 123 min. - USA 2005. uscita venerdì 17 febbraio 2006. MYMONETRO Jarhead * * 1/2 - - valutazione media: 2,62 su 45 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
ivy mercoledì 22 febbraio 2006
bello e forte come la colonna sonora Valutazione 4 stelle su cinque
97%
No
3%

Mi aspettavo un buon film dato il regista (Sam Mendes) e dato il super-attore protagonista (Jake Gyllenhaal) e così è stato. Anzi, contrariamente a tanti critici italiani, l' ho trovato un gran bel film, forte, veloce e soprattutto molto schizzato. Del resto un film che affronta una guerra quantomai fantomatica non può permettersi di essere un classic war-movie e neppure deve essere un reportage avvincente per piangere del nulla. Jarhead e' un film che lascia giustamente spazio al libero fluire dei pensieri del tiratore scelto Tony, che non sparerà nemmeno un colpo da quel "mitico" fucile che gli è stato detto essere parte di lui. Spesso si tratta di pensieri ambigui proprio perchè non possono essere lucidi e la grossolanità di molti marines, beh, non stupisce nessuno e racconta esattamente come stanno le cose, allucinanti appunto. [+]

[+] daccordissimo (di rey23)
[+] lascia un commento a ivy »
d'accordo?
adrianoemi sabato 28 febbraio 2009
al di sotto della guerra, l'essere un jarhead Valutazione 4 stelle su cinque
91%
No
9%

Nonostante in Italia qualche giornalista abbia dato la "sufficienza" a quest'opera, è d'obbligo dire che in USA è stata acclamata dalla critica, premiata e plurinominata a vari awards. Il film è tratto dall'autobiografia di Anthony Swafford, che della pellicola è il protagonista (Swaff), con aggiunte date dai racconti di testimoni diretti della prima guerra del Golfo. Ma questa guerra non è affatto la protagonista per Mendes: i personaggi la cercano, la temono, la inseguono, e quando stanno per esserci.. eccola che è finita, e tornano a casa. L'unico momento in cui il marine (in slang: jarhead) potrebbe finalmente sparare il colpo contro l'iraqueno e dare un senso a tutta l'attesa dell'essere (lì), viene interrotto dai bombardamenti di aerei amici che lo precedono. [+]

[+] bravo (di sergente hartman)
[+] lascia un commento a adrianoemi »
d'accordo?
darko lunedì 20 febbraio 2006
pop-esistenzialismo, america urra' Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Visto finalmente l'ultimo attesissimo lavoro di Sam Mendes, bisogna ammettere che il fortunato cineasta e drammaturgo (fa anche teatro) di AMERICAN BEAUTY e ROAD TO PERDITION - ERA MIO PADRE il talento e le idee ce li ha eccome. Premettiamo che il signor Mendes appartiene a quella categoria di registi che partecipano a un film senza firmare la sceneggiatura e questo forse lo fa, astutamente, per eludere la facile classificazione di cineasta che porta una filosofia da insegnare tramite trilogie-teorie o quant'altro, film-pensiero..Insomma Mendes non è un autore! La sua produzione è alquanto scapigliata e diversa ed è giusto così. Nell'incipit di JARHEAD che cita apertamente Full Metal Jacket di S. [+]

[+] bella recensione (di bessemer451)
[+] lascia un commento a darko »
d'accordo?
andyflash77 mercoledì 22 agosto 2012
una guerra inutile con soldati "jarhead" Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%


Cosa è lecito aspettarsi da un film di guerra prodotto da una major hollywoodiana nel 2005? È ancora possibile proporre un punto di vista inedito su un tema sviscerato in ogni maniera? Può il prodotto di una multinazionale (la Universal) essere seriamente e pesantemente critico nei confronti di un business come un conflitto armato?
Tenendo bene a mente quanto detto, non credo si possa quindi rimproverare molto a 'Jarhead', che - seppur in maniera più “presentabile“ rispetto al meno imbavagliato 'Three Kings' - dimostra buona volontà nel voler proporre spunti critici nei confronti di una guerra fasulla come quella irachena del 1991. [+]

[+] lascia un commento a andyflash77 »
d'accordo?
lukebiba94 sabato 25 aprile 2015
jarhead: la guerra che non si vede Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

  Film interessante sulla Prima Guerra del Golfo che tratta la vita dei soldati sia in patria per la prima breve parte del film e poi durante la guerra per il resto del film. Nel film i soldati sono dipinti come persone che non reggono lo stress dell' addestramento e della guerra e si comportano in maniera dissennata e grottesca come nell' episodio in cui si mettono a compiere atti osceni di fronte a una troupe di giornalisti che indagava sui sistemi di sicurezza utilizzati dai marines. La guerra rimane come sfondo e praticamente non sono presenti scontri a fuoco e solo alla fine della guerra i soldati possono ottenere la soddisfazione di scaricare le armi sparando in aria. [+]

[+] lascia un commento a lukebiba94 »
d'accordo?
shiningeyes mercoledì 23 ottobre 2013
l'inutilità dei soldati nelle guerre d'oggi Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 Si potrebbe liquidare subito “Jarhead” come il “Full Metal Jacket” della guerra del golfo, ma comunque, anche se non raggiunge le vette del capolavoro di Kubrick, si possono spendere più parole su un film che si attesta a buoni livelli; soprattutto se alla regia ci sta un certo Sam Mendes.
  Il discorso in più che si aggiunge alla rigida disciplina militare e al pressante martellamento psicologico subito dai soldati, è quello che nelle guerre d’oggi il soldato conta ormai ben poco: fa tutto l’aviazione. Il soldato quindi si ritrova con un lavaggio del cervello al quanto inutile, con la speranza di uccidere qualcuno che non si concretizzerà mai, visto il suo scarso impiego. [+]

[+] lascia un commento a shiningeyes »
d'accordo?
sotax venerdì 24 febbraio 2006
lo zio sam ti seduce Valutazione 2 stelle su cinque
12%
No
88%

e' una campagna d'arruolamento per marines: non si fa vedere la morte e la sofferenza, tranne i cadaveri irriconoscibili dei profughi; non muore nessun soldato, anzi tutte le volte che viene mostrato il mondo fuori dall'esercito e' piu' squallido di quello dei marines. Il colmo e' la scena quando il protagonista deve colpire da lontano l'iracheno, ma interrompono l'ordine di sparare dopo venti minuti di attesa: magari un giovane americano gli avrebbe sparato volentieri a quella testa da videogioco. la locandina dice: "la guerra e' dentro di noi" (?)... comunque le scene di azione nel deserto sono molto belle.

[+] bella comprensione complimenti (di drabbit17)
[+] che film avete visto? (di cg)
[+] lascia un commento a sotax »
d'accordo?
Jarhead | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità