Blek Giek

Film 2001 | Comico 72 min.

Regia di Enrico Caria. Un film con Biagio Izzo, Pasquale Petrolo, Giovanni Mauriello, Claudio Gregori, Stefano De Sando. Cast completo Genere Comico - Italia, 2001, durata 72 minuti. - MYmonetro 3,11 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Blek Giek tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Tra rapinatori ammalati, sparatorie improbabili, sangue che cola come passata di pomodoro e una droga, blek giek per l'appunto, che ha lo straordinario potere di farti sballare fino a causare una morte apparente.

Consigliato sì!
3,11/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,21
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Un fumetto pulp che non ha il respiro sufficientemente ampio per sostenere le dimensioni dello schermo.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Il 'blek giek' è una sostanza molto particolare: riesce a provocare la morte apparente. Ne stanno facendo uso i tossicodipendenti Ragno e Gigino quando il boss Scellone, che ha avuto un attacco cardiaco, li raggiunge. Scellone. Vengono interpellati due cardiologi che finiscono per il morire entrambi in una ridda di eventi scatenata dalla gelosia. Scellone sta sempre peggio e chiede a Gigino di reperire suo fratello Walter ma la ricerca non ha un esito migliore. Scellone è sempre più vicino alla morte.
Va riconosciuta ad Enrico Caria la disponibilità ad assumersi dei rischi. Questa sua terza regia di un lungometraggio ha come obiettivo quello di far entrare il più possibile lo sguardo dello spettatore nella psiche distorta dei suoi personaggi grazie a una continua scelta di deformazioni di luoghi e oggetti che ci dimostrino l'abbattimento del confine tra sogno (indotto dalla droga) e realtà. Caria sembra non aver dimenticato le sue origini di scrittore e disegnatore e ci offre un fumetto pulp che però non ha il respiro sufficientemente ampio per sostenere le dimensioni dello schermo. Non mancano i riferimenti cinefili (gli zombie alla Romero) o le scelte interpretative volutamente eccessive (lo Scellone di Biagio Izzo è costantemente esagerato).
Troviamo anche, alla loro seconda prova sul grande schermo, Lillo e Greg coinvolti in una storia che ci conferma che c'è ancora uno spazio per sperimentare nel cinema italiano di inizio millennio. Ci attesta però anche che la creazione strategica del caos non è nelle nostre corde ma resta saldamente in possesso di Tarantino & co.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 27 settembre 2009
Radiante

Trovo che la recensione "ufficiale" sia assolutamente "fuori rotta". Il film non è stato capito nel suo spirito. Non è stato apprezzato per quello che è veramente. Le scene finali dei pesci redivivi, costituiscono forse la parte meno importante, più scontata e meno divertente di una pellicola altrimenti estremamente valida. Non sarà il film del secolo, ma è sicuramente un buon prodotto, nel suo genere. Pu [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 luglio 2010
EDMOND

SPLENDIDO !!!!!!!!!!!! è normale che il genere grottesco possa non essere gradito a tutti ma se vi è piaciuta la macabra comicità di QUENTIN TARANTINO o del suo allievo ROBERT ROGRIGUEZ questo film fa per voi ESILERANTE ASSURDO FUORI DI TESTA CONSIGLIATO .

sabato 21 maggio 2011
TommasoF

Costruttivo, ma anche divertente. Ci dovrebbero essere più film come questo! Nelly Beomonte non capisce un emerito tubo!

martedì 1 giugno 2010
pasqualeru

un vero pulp italiano. Sangue, sesso, colpi di scena. Meno azione di tarantino con un budget mille volte inferiore. Caria, come gia' in 17 si dimostra un vero talento nel descrivere il sottobosco metropolitano violento grottesco e surreale degli emarginati. E le sue losche connessioni con il modno di "fuori". Chi non attribuirebbe al proprio dentista le peggiori nefandezze pur di comprarsi una macchina [...] Vai alla recensione »

domenica 17 aprile 2011
TommasoF

divertente ed istruttivo.

sabato 2 gennaio 2010
cambiof

Commedia da vedere...ottimi lillo e greg!

giovedì 17 maggio 2012
piqua

Elzapoppin e Pulp fiction all'italiana, veramente divertente e folle, ne facessero di film così.

giovedì 17 maggio 2012
piqua

demenzialmente perfetto.

sabato 21 maggio 2011
TommasoF

Capolavoro

Frasi
Con tutto questo bleck giek possiamo stare in morte apparente a vita
Gigino (Pasquale Petrolo)
dal film Blek Giek - a cura di pasquale
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati