Magnolia

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Magnolia  
   
   
   
dufresne67 domenica 23 marzo 2008
il passato non chiude con noi...!!!! Valutazione 5 stelle su cinque
95%
No
5%

Il passato non chiude con noi... Raramente mi è capitato di assistere, o sarebbe più appropriato dire..."partecipare", tali sono l'intensità ed il coinvolgimento, ad un film come "MAGNOLIA". Più che un film un vero e proprio affresco sulla disperazione umana e sulla capacità di sopravvivere al proprio "destino",......noi vogliamo chiudere con il passato, ma è il passato che non chiude con noi...è la frase che più di tutte scandisce i passaggi più significativi e drammatici della pellicola di Paul Thomas Anderson, il talentuoso regista, (autore anche della sceneggiatura)ex ragazzo prodigio di Holliwood. Il film narra delle vite travagliate (termine eufemistico) di un gruppo di persone nella San Ferdinando Valley di Los Angeles,che seppur non incontrandosi, in alcuni casi, sono accomunate tra loro da un filo invisibile che le lega in maniera ineludibile. [+]

[+] lascia un commento a dufresne67 »
d'accordo?
nicola pice giovedì 14 febbraio 2008
in questa valle(y) di lacrime. Valutazione 4 stelle su cinque
97%
No
3%

Fa sempre piacere (ri)vedere "Magnolia" di Anderson, ieri in onda su rete4. E che dire che non sia stato già detto... Nove storie che raccontano nove vite in una qualsiasisi afosa giornata a San Ferdinando Valley, California del Sud. Nove vite che si intrecciano, sfiorandosi senza mai incontrarsi, perchè la vita qui nell'impero americano d'occidente scorre rapidissima alla velocità della luce, durissima, senza la possibilità minima di relazioni che non siano poco più che superficiali. Qui non c'è nulla che sappia di umano se non il dolore di un'esistenza inautentica persa a rincorrere ambizioni impossibili/desideri irrealizzabili, qui è l'infelicità a farla da padrone ben celata dietro maschere insincere che si contraggono partorendo grotteschi ipocriti sorrisi socialmente accettabili, qui non c'è posto per l'amore (vero) - di qualunque tipo esso sia - perchè non c'è il tempo per l'amore, perchè l'amore richiede tempo, qui c'è solo rancore, frustrazione, rimorsi, fame di denaro, di successo televisivo. [+]

[+] "america oggi" è tutt'altra cosa (di harvey)
[+] lascia un commento a nicola pice »
d'accordo?
gianpaolo martedì 7 agosto 2007
uomini di un mondo imperfetto Valutazione 4 stelle su cinque
84%
No
16%

Sono tre ore di persone, eventi, sentimenti e situazioni che secondo me ben rappresentano la Grande Commedia di cui noi siamo gli attori. Non ci sono grandi drammi, eroi fantastici, perfidi criminali o facili morali. Si vedono semplicemente vari copioni di possibili vicende umane, circostanze che il destino potrebbe riservare a chiunque di noi. Qui sta la sua forza. Persone normali che vivono il proprio mondo normale, e che solo un evento eccezionale riporta alla loro base comune: l'essere tutti ugualmente uomini di un mondo imperfetto. Eppure ognuno dei personaggi ne esce come un vero eroe, perchè si è trovato ad affrontare quel grande mistero che è la vita. Perchè ci vuole coraggio a vivere in questo modo, ad accettare ciò che la vita ci riserva giorno per giorno, nel bene e nel male, a volersi migliorare sempre e comunque, ad amare e cercare amore. [+]

[+] lascia un commento a gianpaolo »
d'accordo?
stefania resta domenica 29 giugno 2008
tradimenti Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ci troviamo a Los Angeles e Magnolia è una strada in cui si incrociano vari destini. L’inizio del film lascia interdetti per l’incalzante ritmo delle riprese, delle storie che si susseguono, alla maniera di Altman (America oggi) e di cui si fatica a rintracciarne una qualche relazione. Poi, mano a mano, la vicenda si fa più nitida e meno vorticosa. Il corpus dei personaggi, principali e secondari, è ampio e comprende padri e figli, giovani e vecchi, uomini e donne. Di alcuni ne conosceremo la fisionomia, altri rimarranno solo vagamente tratteggiati (il poliziotto, l’infermiere (Seymour Hoffman), il cliente omosessuale del bar. Tutti sono portatori di profonde inquietudini che sembrano non trovare ac-coglimento da parte della varia umanità che li circonda. [+]

[+] lascia un commento a stefania resta »
d'accordo?
piernelweb sabato 8 marzo 2008
coraggioso e notevole Valutazione 5 stelle su cinque
81%
No
19%

Magistralmente diretto, Magnolia è il film corale che non ti aspetti: tre ore di visione in tempo reale nella vita di una decina di personaggi accomunati dal rimorso e dal dolore di un passato che inesorabilmente torna a galla senza dare scampo. Senza che ci siano elementi di sceneggiatura particolarmente sofisticati, la regia di Anderson regala autentici squarci di cinema puro che mette i brividi: la padronanza tecnica del mezzo (numerosi i piani sequenza da incorniciare) si coniuga con la densità visiva dei personaggi che appaiono veri e nudi come raramente accade al cinema. Il fim sta negli sguardi, nelle incertezze dei volti, nel efficacia dei dialoghi e nel fragore dei silenzi. Cinema sperimentale che rincorre il realismo dell'attimo, dove ogni certezza è negata e dove l'impossibile diviene probabile. [+]

[+] lascia un commento a piernelweb »
d'accordo?
oblivion7is martedì 13 settembre 2011
molteplici morali ed uno strano scopo: in tre ore. Valutazione 5 stelle su cinque
85%
No
15%

Difficile amare questo film? Tanto difficile quanto facile. Difficile per la sua lunghezza davvero esagerata (ci sono almeno due scene che si potevano evitare, ma sono abbastanza corte: un esempio è quello del poliziotto - John C. Reilly - che perde la pistola), facile per il suo ritmo unico nel suo genere e per la sua originalità. Probabilmente è il film di tre ore che mi ha meno annoiato in tutta la mia vita. Le storie all'interno sono talmente tante che a volte mi ha fatto venire in mente quel regista che risponde al nome di Robert Altman che tanto ama inserire decine di personaggi che si intrecciano (la sua opera che preferisco è "Pret-à-Porter"), e sono tutte storie o di critica sociale o di critica morale, che hanno un significato, uno scopo, un qualcosa che spinge al ragionamento personale. [+]

[+] lascia un commento a oblivion7is »
d'accordo?
gabriella mercoledì 22 agosto 2012
le intemperie della vita Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

 E' un urlo disperato il film di Anderson che racconta di solitudine, di esistenze al capolinea che devono fare i conti con un passato scomodo che si ripresenta puntuale a incassare ; nove storie apparentemente sfilacciate tra loro che finiscono per incrociarsi, a comporre un'unica corolla, nove come i petali del fiore di magnolia , nove vicende in cui i protagonisti sono costretti a confrontarsi con loro stessi, a guardarsi in faccia.
[+]

[+] lascia un commento a gabriella »
d'accordo?
neat giovedì 2 agosto 2007
capolavoro (o stillicidio?) Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

Dire che "Magnolia" non sia uno dei film meglio girati degli ultimi anni sarebbe ingiusto.. Anderson riesce superbamente a raccontare le coincidenze che accomunano esistenze differenti, vite lontane, col sottofondo adeguatamente drammatico e perfetto delle musiche di Aimee Man. Ciò nonostante, pare evidente come il regista ami indugiare, ami la storia, ami vivere la sua storia, giungendo a girare in 180 minuti un'opera che forse non sarebbe stato necessario richiedesse un tale sforzo di concentrazione da parte del pubblico. In ogni caso, l'opera vale l'attesa; il tempo cinematografico cerca di avvicinarsi al tempo reale; nulla viene tralasciato. Questo film vale il biglietto, lo vale due, tre volte. [+]

[+] lascia un commento a neat »
d'accordo?
tdurden96 martedì 5 marzo 2013
come una pioggia di rane!!! Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

il bello delle pellicole di registi/sceneggiatori (semi)esordienti è il fatto che gli ideali maturati nei primi venti/trenta anni di età che non hanno trovato sbocco in alcuna opera commerciale o comunque soggetta ad una distribuzione in larga scala si sprigionino in film dall'ampio respiro,libere dalle pressanti esigenze speculativi dei produttori del cinema che conta. Dopo le prime avvisaglie di Sydney e Boogie Night,questo cratere a nome P.T.Anderson esplode con Magnolia,cogliendo di sorpresa il proscenio cinematografico internazionale come una pioggia di rospi. Opera corale con molti pregi e pochi difetti (vedi eccessiva prolissità),la pellicola è una riflessione sui sensi di colpa e sui limiti del perdono,diluita in nove storie che finiscono "fatalmente" (le virgolette sono d'obbligo dopo il curioso prologo) per incrociarsi fino all'incredibile finale,quando cioè Anderson decide di far piovere le già citate rane dal cielo nell'apice di drammaticità del film,una notte in cui sfociano silenziosamente l'angoscia e la disperazione dei protagonisti. [+]

[+] lascia un commento a tdurden96 »
d'accordo?
le arti visive – official venerdì 23 dicembre 2011
è un grandissimo film che non annoia. Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Abbandonato dal figlio (Tom Cruise) e aiutato da Phil (Philip Seymour Hoffmann), Earl (Jason Robards) produce da tempo uno show diretto da Jimmy (Philip Baker Hall), la cui figlia cocainomane (Melora Waters) s'innamora di un poliziotto (John C. Reilly). Tantissime sottotrame e tantissimi personaggi, quasi come in un tributo a Robert Altman, cosa che la pellicola è, rendono questo lunghissimo spaccato di vita losangelina un’epica storia più sull’amore che d’amore, a volte positivamente a volte no. Amore e morte, coincidenze e cose che sono davvero successe. Film molto strano per struttura, ma anche affascinante e non noioso come potrebbe sembrare. Gli attori sono molto bravi e la regia è bellissima. [+]

[+] lascia un commento a le arti visive – official »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Magnolia | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | dufresne67
  2° | nicola pice
  3° | gianpaolo
  4° | piernelweb
  5° | stefania resta
  6° | oblivion7is
  7° | gabriella
  8° | neat
  9° | nico
10° | le arti visive – official
11° | tdurden96
12° | eli
13° | nick simon
14° | valetag
15° | ennio
16° | giorpost
17° | sam asso
18° | mario
19° | lunetta
20° | stefano capasso
21° | enzo70
22° | radamanto
Premio Oscar (3)
Golden Globes (3)
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità