Arriva la bufera

Film 1992 | Commedia 105 min.

Regia di Daniele Luchetti. Un film con Diego Abatantuono, Margherita Buy, Angela Finocchiaro, Silvio Orlando, Marina Confalone. Cast completo Genere Commedia - Italia, 1992, durata 105 minuti. Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Arriva la bufera tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Dopo i buoni risultati di critica e di pubblico riscossi da Il portaborse, Luchetti si getta in un'impresa ambiziosa. Il grottesco non è nelle ... Ha vinto un premio ai David di Donatello,

Arriva la bufera è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Cinema
Trailer
Echi felliniani e atmosfere grottesche in una mediocre commedia di Luchetti.
Recensione di Tiziano Sossi
Recensione di Tiziano Sossi

Dopo i buoni risultati di critica e di pubblico riscossi da Il portaborse, Luchetti si getta in un'impresa ambiziosa. Il grottesco non è nelle sue corde. Così con gli onnipresenti Rulli e Petraglia (che in realtà hanno al loro seguito molti scribacchini) ha voluto sorprendere con alcune scene a effetto che ricordano in due casi (l'esplosione coi rifiuti che volano ovunque e la scena finale con O'sole mio) gli aspetti negativi dei film di Tornatore. Quel tentativo cioè di vendere all'estero le cose che si aspettano gli stranieri da noi. Gli echi felliniani che in La settimana della Sfinge risultavano gradevoli, qui danno fastidio. Rimangono alcune scene divertenti e la buona volontà degli interpreti. La storia è presto detta. Fortezza, giudice suo malgrado, arriva in un paesino meridionale dove abita Mario, un truffatore da quattro soldi sul quale deve indagare. In realtà i veri crimini se li spartiscono la borghesia e un procuratore. Fortezza, dopo aver mandato in carcere Mario, si innamora della sua fidanzata. Ma dopo un matrimonio posticcio li aiuterà a coronare il loro sogno d'amore.

Sei d'accordo con Tiziano Sossi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

In un'immaginaria cittadina del Sud, sita presso un vulcano spento ma ancora ballerino e circondata da discariche abusive, un giudice severo è alle prese con tre sorelle in lizza per il controllo di un inceneritore. Scritto con S. Petraglia e S. Rulli, è un grottesco con ambizioni di metafora sull'Italia del malaffare e dell'arte di arrangiarsi e una tesi implicita: siamo tutti corresponsabili del malcostume, ma anche tutti innocenti. Nella 1ª parte il giuoco funziona, diverte, intriga, ma poi pasticcia, inciampa, divaga, s'ingorga, scantona nel metafisico. Pessimismo o qualunquismo di sinistra?

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
ARRIVA LA BUFERA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
TIMVISION

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 4 agosto 2012
stefano bruzzone

 mediocre commediola del pur bravo Lucchetti sugli usi e i (mal)costumi di un paesino del sud italia alle prese con un matrimonio di convenienza, lo smaltimento dei rifiuti, un vulcano che sta per esplodere e un giudice del nord ligio al dovere. Perdibile. Voto:5

martedì 10 gennaio 2012
fabiosistemi

Beh, a me è piaciuto: e lo trovo molto ben recitato.

martedì 26 luglio 2011
Paolodilautreamont

Notevole rivedere oggi Arriva la bufera del regista Daniele Luchetti, con Margherita Buy. Diego Abatantuono, Silvio Orlando. E' un film del 1992 sulla corruzione sociale (quella che ci sfugge e che è molto più grave di quella politica). Film più leggero e ironico del Portaborse, è più realista perché riesce a offrire un ritratto impietoso delle società metropolitane -a 360 gradi e senza indicare [...] Vai alla recensione »

Frasi
Perché vede, c’è un grosso equivoco. Si pensa sempre che la causa di un arresto siano i giudici. Invece sono le vostre malefatte!
Dialogo tra Damiano Fortezza (Diego Abatantuono) - Mario Solitudine (Silvio Orlando)
dal film Arriva la bufera
winner
miglior attrice non protag.
David di Donatello
1993
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati