Marat - Sade

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Trailer
    * * * - -
Locandina Marat - Sade

Dal dramma di Peter Weiss. De Sade si trova in un manicomio dove allestisce la tragedia di Marat. Spiega al pubblico che egli era costretto, a causa di un morbo cutaneo, a restare immerso nell'acqua del bagno e da lì dirigeva i moti rivoluzionari. Carlotta Corday riuscì a farsi ricevere e ad ucciderlo. La rappresentazione è finita: i pazzi, eccitati dal racconto, si ribellano e picchiano i presenti.

Stampa in PDF

Premi e nomination Marat - Sade MYmovies
Premi e nomination Marat - Sade

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
1
* * * - -

Il teatro dei folli.

martedì 31 marzo 2015 di Dandy

Dopo averlo portato a teatro,Brook gira la versione cinematografica dell'omonimo dramma di Peter Weiss("The Persecution and Assassination of Jean-Paul Marat as Performed by the Inmates of the Asylum of Charenton Under the Direction of the Marquis De Sade"....uff....).La teatralità mescolata alla cinematografia è un avvincente pretesto per temi all'epoca(e in parte anche oggi)scottanti:l'istituzione bigotta e repressiva,il confine tra follia e potere,la rappresentazione continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Marat - Sade adesso. »

di Alberto Moravia

Peter Weiss non ha inventato l’elemento fondamentale del suo dramma La persecuzione e l’assassinio di Jean Paul Marat recitata dai ricoverati del manicomio di Charenton per la regia del marchese De Sade. Effettivamente De Sade, che era stato rinchiuso a Charenton nel 1803 e doveva morirci nel 1814, organizzava nel manicomio, con l’approvazione del direttore fiducioso nel potere terapeutico dell’arte, recite di propri drammi con pazzi come attori e personaggi del demi-monde parigino come spettatori. »

Forza delle forme e scontro delle ideologie

di Adelio Ferrero Cinema Nuovo

«Il nostro scopo non è una nuova messa, ma una nuova parentela elisabettiana che unisca il privato e il pubblico, l'isolamento e l'affollamento, l'esternabile e il non esternabile, l'ordinario e il magico». È Peter Brook che parla di se stesso e di Grotowski («Carte segrete»). Il tono, un po' profetico, potrà anche non piacere, ma aiuta a capire perché il regista inglese abbia così intimamente legato la propria alla singolare fortuna di Marat/Sade che, dopo essersi imposto sui palcoscenici di mezza Europa e degli Stati Uniti, ha iniziato la sua ascesa anche in Italia dove sono giunti, quasi contemporaneamente, la traduzione einaudiana del testo di Peter Weiss, il film di Brook e lo spettacolo del Piccolo di Milano. »

Marat - Sade | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | dandy
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità