Imago Mortis

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Imago Mortis  
Un film di Stefano Bessoni. Con Alberto Amarilla, Oona Chaplin, Leticia Dolera, Geraldine Chaplin, Alex Angulo.
continua»
Thriller, - Italia, Spagna, Irlanda 2008. - Medusa uscita venerdì 16 gennaio 2009. - VM 14 - MYMONETRO Imago Mortis * * - - - valutazione media: 2,05 su 73 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,05/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * - - - -
 pubblico * 1/2 - - -
Trailer Imago Mortis
Il film: Imago Mortis
Uscita: venerdì 16 gennaio 2009
Anno produzione: 2008
   
   
   
Uno studente di cinema che di notte lavora nell'archivio di pellicole scopre una sanguinosa rete di omicidi relativa al suo istituto...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film che restituisce al cinema italiano il gusto per l'horror raffinato
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Nella seconda metà del XVII secolo lo scienziato Girolamo Fumagalli tentò un audace quanto orribile esperimento che denominò Thanatografia. Si trattava di estirpare i bulbi oculari di una persona nello stesso momento in cui moriva per fissarne su una lastra fotografica, mediante una macchina da lui creata, l'ultima immagine impressa sulla retina. Nella scuola internazionale di cinema Murnau Bruno, uno degli studenti, sta affrontando le prove di fine anno di corso. Ad assegnarle è il temibile professor Olinski, soprannominato Caligari. Bruno, si pensa a causa dello stress provocato dalla recente scomparsa dei genitori, comincia ad avere quelle che ritiene essere delle allucinazioni. Vede un giovane defunto che sembra volerlo guidare alla scoperta di qualcosa di orribile. Che ci sia qualcuno che sta tentando nuovamente di mettere in pratica l'esperimento di Fumagalli?
Chi ha avuto la fortuna di vedere (purtroppo la distribuzione nelle sale non c'è stata) il primo lungometraggio di Stefano Bessoni Frammenti di scienze inesatte sa quanta cura e passione metta nell'attenzione anche agli apparentemente più insignificanti dettagli delle sue opere. Bessoni è un appassionato cinefilo che ha amato i film di Freda e di Bava ma non si è ritratto dinanzi agli influssi di Wenders o di Greenaway. Non pensate però che sia l'equivalente di polveroso bibliotecario conservatore del passato. Prova ne sia che questo film nasce da una collaborazione con lo sceneggiatore Luis Berdejo il quale è attivo in quell'interessante laboratorio (anche per quanto riguarda la rilettura dell'horror classico) che è in questo momento il cinema spagnolo.
Ecco allora che un film come può costituire un piacere per lo sguardo degli appassionati perché ricostruisce con precisione filologica un'estetica di genere del passato innervandola però con le atmosfere della new wave ispanica. Si attornia poi di un cast di livello (fa piacere rivedere Jun Ichikawa, la Signora di Cantando dietro i paraventi troppo sottoutilizzata dal nostro cinema ) in cui spicca una grande attrice come Geraldine Chaplin che passa di horror in horror (The Orphanage) con grande raffinatezza.

Incassi Imago Mortis
Primo Weekend Italia: € 458.000
Incasso Totale* Italia: € 796.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 febbraio 2009
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
59%
No
41%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Con questa storia si poteva creare un capolavoro..

giovedì 29 gennaio 2009 di Dylan84

Ci sono film(come "le iene" per esempio)in cui partendo da una sequenza di eventi oggettivamente banale(una rapina in banca e un randez vous in un magazzino)nascono capolavori per l'abilità artistica oggettiva di regista,produttore, autori e attori. Questo film costituisce la nemesi di quanto detto.Da una storia magnifica,con fondamenti reali,imperniata su antichi fenomeni come l'alchimia(che peraltro nel film viene solo accennata,altra grave colpa dell staff del film) e la tanatografia, è nato continua »

* - - - -

Tanto fumo e poco arrosto

domenica 8 febbraio 2009 di Zerkenzi

In questo caso non si può certo dire :"il film era esattamente come me lo immaginavo". Sicuramente IMAGO MORTIS è una pellicola che può vantarsi dell'interpretazione di un'attrice di fama quale Geraldine Chaplin. Ma il film, dopo tutta la divulgazione pubblicitaria che si è fatta, risulta solo un'incomprensibile storia che pare venga retta in piedi con degli stuzzicadenti. L'inizio dà la sensazione di una trama misteriosa e intrigante che poi si scopre essere come un pavimento in legno che scricchiola continua »

* * * * -

Imago mortis

domenica 15 marzo 2009 di Peter

Una scuola vecchia e polverosa che sorge in mezzo a una foresta, locali tetri e dai soffitti alti, cunicoli semilluminati, grotte nascoste, fantasmi, un atavico meccanismo scoperto e poi trafugato, morti atroci e scomparse senza senso; questi sono gli elementi vincenti del film, che ridona splendore e fiducia in un genere cinematografico valorizzato nel Bel Paese, che sembrava ormai senza nessuna speranza di nuova linfa, tradito dalla mancanza di idee del suo re Dario e con gli altri ormai che avevano continua »

* * * * *

Finalmente un thriller/horror coi fiocchi w italy!

lunedì 19 gennaio 2009 di Whoopy

Ragazzi, se avete letto la trama, non potete non rimanere incuriositi, anche perchè parte da una verità storica. Comuqnue era da tanto che non si vedeva una regia in grado di competere con un Del Toro (Il labirinto del Fauno). Sembra che Bessoni abbia capito cosa desisdera vedere il pubblico! Un film mai lento o scontato, anche grazie ad una fotografia ricca di sfumature, di luci ridotte a tre o quattro candele accese, e un lavoro di montaggio da esperti. Non ci sono grossi effetti speciali, tranne continua »

Geraldine Chaplin
Io catturerò la morte attraverso i tuoi occhi
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

SOUNDTRACK | Imago Mortis

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 28 maggio 2009

Cover CD Imago Mortis A partire da giovedì 28 maggio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Imago Mortis del regista. Stefano Bessoni Distribuita da Movie Score Media. Su internet il cd Imago Mortis è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 27,50 €
Aquista on line la colonna sonora del film Imago Mortis

APPROFONDIMENTI | Una porta spalancata sull'abisso del mistero.

Il film

martedì 13 gennaio 2009 - Pressbook

Imago Mortis, il film Si narra che nel tardo 1600, molto tempo prima dell'invenzione della fotografia, uno scienziato di nome Fumagalli fosse ossessionato dall'idea di riprodurre le immagini. Nel corso dei suoi esperimenti scoprì la "Thanatografia": uccidendo una persona, e rimuovendo poi i suoi bulbi oculari, era possibile riprodurre su un supporto sensibile l'ultima immagine fissata sulla retina della sfortunata vittima. Le sue sperimentazioni diedero il via a molti efferati crimini ma, una volta scoperto, Fumagalli venne condannato a morte e giustiziato.

INCONTRI | Un horror in cui l'ossessione per il cinema si mescola all'ossessione per la morte.

Come immortalare l'ultimo respiro

martedì 13 gennaio 2009 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Imago Mortis: come immortalare l'ultimo respiro Dopo i successi spagnoli ed europei era lecito domandarsi se in Italia si potesse tornare a produrre film di genere di qualità. Secondo Geraldine Chaplin, che nell'esordio in lungo di Stefano Bessoni interpreta la direttrice della scuola di cinema Murnau (nomen omen), in Spagna gli horror funzionano perché il paese da tempo ha abbandonato la religione sottintendendo che questo tipo di film si recepisce meglio se si hanno le vedute larghe. La Chaplin, che di recente ha vestito il ruolo della medium in The Orphanage del barcellonese Juan Antonio Bayona, era presente all'incontro che si è tenuto questa mattina a Roma in occasione dell'anteprima stampa di Imago Mortis, un horror in cui l'ossessione per il cinema si mescola all'ossessione per la morte.

GALLERY | La gallery.

Photo call

mercoledì 14 gennaio 2009 - a cura della redazione

Imago Mortis: photo call Ecco una fotogallery del regista di Imago Mortis, Stefano Bessoni, insieme agli interpreti della pellicola Alberto Amarilla, Oona Chaplin e Geraldine Chaplin (rispettivamente nipote e figlia di Charlie). Il film arriva nelle nostre sale il 16 gennaio portandoci in una misteriosa scuola di cinema nella quale si verificano strani eventi.

   

Quei fantasmi parlano spagnolo

di Francesco Alò Il Messaggero

Nel bizzarro Murnau Film Institute accadono cose strane. Uno studente di cinema vede fantasmi, beve assenzio e indaga sul "tanatoscopio", un marchingegno che fotografa nell'iride l'ultima immagine vista. Era usato in passato dallo scienziato pazzo Fumagalli. Forse qualcuno al Murnau vuole fare un remake dei suoi esperimenti assassini. Che c'entri qualcosa lo squinternato corpo docenti capitanato da una spiritata Geraldine Chaplin che lecca i serpenti? Imago mortis ovvero "quer pasticciaccio brutto" (coproduzione ispano-italo-irlandese) scopiazzato dal cinema spagnolo del terrore. »

Due Chaplin di troppo in u delirante giallo-horror

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Quasi un record. Si sono messi in cinque per scrivere questo Imago mortis, un aggrovigliato pasticciaccio giallo-horror, peraltro scopiazzato da un thriller del '71 di Dario Argento, l'oggi introvabile Quattro mosche di velluto grigio. Dove si sosteneva che sulla retina della vittima a volte rimane impressa l'immagine del suo assassino. Tale Stefano Bessoni, autore anche del soggetto con gli altri quattro complici, ha trasferito la storia in un immaginaria scuola Murnau per aspiranti registi, di proprietà dell'austera contessa Lucia Orsini (Geraldine Chaplin). »

Funebri riverberi per aspiranti registi in cerca di emozioni forti

di Filippo Brunamonti Il Manifesto

Catturare la morte, congelarla. È l'ossessione di Bruno (Alberto Amarilla), catalogo vivente di ossessioni da horror ispanico, da Del Toro a Balaguerò. È il tarlo del corpo insegnante dell'istituto Murnau, capeggiato dal sinistro professor Gustav Olinski, detto Caligari per la sua formazione espressionista, e dalla contessa Lucia Orsini (Geraldine Chaplin), proprietaria della scuola per registi. Ma è anche compendio di uno sguardo sul cinema e del potere delle immagini, che trova in Imago Mortis funebri riverberi dei Freda e Bava 50/60. »

Imago Mortis | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | dylan84
  2° | filmaker
  3° | zerkenzi
  4° | peter
  5° | ruvidopunk
  6° | natopigro
  7° | manfred
  8° | arthur
  9° | cronix1981
10° | il cinefilo
11° | houssy
12° | marcom_to
13° | pietro berti
14° | fluturnenia
15° | whoopy
Approfondimenti
il film
Gallery
photo call
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |
Link esterni
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità