Caccia tragica

Un film di Giuseppe De Santis. Con Andrea Checchi, Vittorio Duse, Piero Lulli, Massimo Girotti.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 80 min. - Italia 1947. MYMONETRO Caccia tragica * * * - - valutazione media: 3,00 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,00/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Valle Padana, 1945. Una rapina compiuta da un reduce disoccupato e dalla sua amante, una ex infermiera nazista, provoca la reazione dei contadini dell...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -

Valle Padana, 1945. Una rapina compiuta da un reduce disoccupato e dalla sua amante, una ex infermiera nazista, provoca la reazione dei contadini della zona. Al termine dell'inseguimento, il reduce, catturato e processato dalla comunità, viene bersagliato da zolle di terra e con ciò simbolicamente perdonato da uomini che vogliono finalmente ritrovare la pace nel lavoro.

Stampa in PDF

Premi e nomination Caccia tragica MYmovies
Premi e nomination Caccia tragica

premi
nomination
Festival di Venezia
1
0
Nastri d'Argento
2
2
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Caccia tragica adesso. »

di Georges Sadoul

Nell'immediato dopoguerra, un bandito (Andrea Checchi) commette diversi delitti nella zona del delta del Po, con la complicità di una donna (Vivi Gioi). Viene inseguito e incalzato dai membri d'una cooperativa agricola che alla fine lo perdonano. È il primo film di De Santis, notevole per la sua convinzione e la sua vivacità tecnica. All'inizio una carrellata verticale, passando dal particolare al generale, fa vedere la massa dei contadini nelle campagne coperte di nebbia, in cui ancora esplodono le mine della recente guerra. »

di Mario Gromo La Stampa

De Santis è un giovane, subito prima della guerra era riuscito a farsi notare come critica cinematografico. Intelligente, preparato, ma sopratutto severo, di una severità talmente implacabile da rasentare la monotonia. Vorrebbe, l'ex-giudice, essere oggi giudicato con lo stesso suo metro? Non credo, né sarebbe giusto; anche se il suo film, per un De Santis in vena, certo si presterebbe a qualche stroncatura alla De Santis. È questo il suo primo film; e malgrado errori e difetti è forte e coraggioso. »

di Gian Piero dell'Acqua

Nel Delta padano, subito dopo la guerra, un reduce senza lavoro con la sua amante, una ex-fascista, diventa bandito e rapinatore, finché i contadini, riorganizzati e decisi a riprendere un pacifico lavoro sulle loro terre, non catturano l’uno e l’altra: l’uomo, affranto ma recuperabile, è perdonato e torna a una vita onesta. Film d’esordio di De Santis, rimase come una delle sue opere migliori e più intense, anche se diseguale, spesso immatura e contraddittoria. La doppia natura di De Santis « sovraeccitazione formale da una parte e violenza della protesta sociale dall’altra » (Carlo Lizzani) — fu subito evidente: ma questo film nacque anche sorretto da una carica di vitalità autentica, espressa, fra l’altro, nelle bellissime sequenze d’avvio, e spesso adulterata, nelle successive fatiche dell’autore, da ambizioni di dubbia consistenza. »

Caccia tragica | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Festival di Venezia (1)
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità