Hatari!

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Hatari!  
Un film di Howard Hawks. Con John Wayne, Elsa Martinelli, Red Buttons, Hardy Krüger, Gérard Blain Avventura, durata 152 min. - USA 1962. MYMONETRO Hatari! * * * - - valutazione media: 3,30 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Troppi animali! Valutazione 2 stelle su cinque

di samanta


Feedback: 55959 | altri commenti e recensioni di samanta
lunedì 10 maggio 2021

Uscito in Tecnicolor nel 1962 il film in un certo senso può essere considerato un remake di Mogambo (1953 di John Ford e da me recensito), il soggetto della pellicola è lo stesso. la cattura in Africa di animali selvatici da parte di cacciatori bianchi per rivenderli agli zoo. 
Il protagonista è Mercer (John Wayne) un cacciatore americano che usa come campo base la fattoria in Tanganika del suo ex socio francese defunto in un incidente di caccia ed ora gestita dalla bella figlia Brendy (Michélle Gerardon) è assistito da un gruppo di cacciatori tra cui "l'indiano" un meticcio pellerossa(Bruce Cabot), il suo braccio destro l'americano Pocketts (Red Buttons) un portoghese, un tedesco Kurt (Henry Kruger), al gruppo si aggiunge un francese Maurey (Gerard Blain) duro e scontroso che dovrà aiutarli perché "l'indiano" è stato ferito. L'altra protagonista è Anna (Elsa Martinelli) inviata da un zoo per un servizio fotografico, all'inizio accolta male da Mercer che non vuole la presenza di donne, rimane perché voluta da tutti gli altri. Il film (molto lungo) si dipana in 2 filoni: uno relativo ad una sequela ininterrotta di cattura di animali selvatici (giraffe, antilopi, bisonti, ecc.) l'altro filone è quello sentimentale da una parte con i battibecchi tra Anna e Mercer che si risolvono che si risolvono nell'innamoramento reciproco e dall'altra parte con Brendy concupita da Kurt e Maurey e che invece a sorpresa sceglie il timido Pocketts.
Hatari! denota senza dubbio l'abilità tecnica del regista uno dei più bravi direttori del cinema, ma presenta anche diversi difetti, il film ripete alcuni schemi tipici di Hawks la solidarietà cameratesca tra un gruppo definito di uomini, si pensi ad esempio a un Dollaro d'onore con i 4 capeggiati dallo sceriffo, ma qui il parterre è affollato da ben 6 personaggi maschili e malgrado la notevole durata (2h e 37 minuti) la pellicola presenta molte (troppe) scene di cattura di animali, cosicché sono approssimative le psicologie dei personaggi. Hawks quando gli riesce bene una vicenda la ripete ma non sempre l'esperimento è positivo, basti pensare a Un dollaro d'onore che ebbe ben 2 remake Eldorado e Rio Lobo non molto riusciti, qui ripete le schermaglie amorose presenti in Un dollaro d'onore tra John Wayne e Angie Dickinson al cui posto c'é la Martinelli, ma sono troppe, sbrigative e stucchevoli. Modesti i comprimari salvo Bruce Cabot anche se come meticcio pellerossa è poco credibile.
Fondamentalmente non si comprende cosa volesse il regista narrando la vicenda: come film d'avventura diventa quasi un documentario sugli animali strizzando gli occhi ai bambini con i 3 elefantini, con immagini senza dubbio belle, si tramuta poi in finale in una commediola romantica e brillante, in conclusione diventa troppo lungo per contenere tutto, sarebbe stato opportuno tagliare la pellicola di almeno 30 minuti e concentrarsi su un soggetto più preciso e in una sceneggiatura articolata in modo approfondito.
Simpatiche le scene con i 3 elefantini ammaestrati da Anna (la Martinelli si preparò accuratamente prima dell'inizio delle riprese)  con in sottofondo la musichetta di Henry Mancini.. La recitazione di John Wayne è discreta, ma è pessima quella di Michélle Girardon e Gerard Blair, quanto ad Elsa Martinelli bellissima modella ma come attrice era una nullità, oltretutto le riprese del film erano in inglese e il  doppiaggio italiano lo fece la stessa attrice che aveva una voce sgradevole metallica (in quasi tutti i suoi film anche italiani venne doppiata) e soprattutto piatta. Era un esponente del Jet set avvicinata come tipo ad Audrey Hepburn (più sensuale e meno chic),  la sua carriera terminò intorno ai 35 anni scivolando verso la fine in film erotici e posando per PlayBoy.

[+] lascia un commento a samanta »
Sei d'accordo con la recensione di samanta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di samanta:

Vedi tutti i commenti di samanta »
Hatari! | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | samanta
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità