Figli

Un film di Giuseppe Bonito. Con Paola Cortellesi, Valerio Mastandrea, Stefano Fresi, Valerio Aprea, Paolo Calabresi.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 97 min. - Italia 2020. - Vision Distribution uscita giovedì 23 gennaio 2020. MYMONETRO Figli * * * - - valutazione media: 3,16 su 31 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
eugenio venerdì 21 febbraio 2020
una coppia con due figli. oggi. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ci sono dei film che più di altri parlano al presente, alla quotidiana gestione familiare per i quali, nel bene e nel male, lo spettatore finisce nel riconoscersi anche non essendo direttamente coinvolto.
E’ ciò che avviene nell’ultima pellicola “a tema” di Giuseppe Bonito, sceneggiato dall’indimenticato Mattia Torre (già autore di quel bellissimo libro tradotto poi in fiction La linea verticale), dall’emblematico titolo Figli.
Paola Cortellesi (Sara) e Valerio Mastandrea (Nicola) sono una coppia di oggi. Con tutte le loro idiosincrasie, il loro lavoro, la “sopravvivenza” che comporta avere due figli piccoli da mantenere in un’Italia sempre con un minor numero di nascite. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
nadia meden domenica 16 febbraio 2020
mah!!! Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Ho  potuto assistere al film "Figli ", a queste commediola italiana con una sempre brava Paola Cortellesi. Non ho capito l'intento di questo film: si voleva mettere a confronto due generazioni? Si voleva forse mettere in risalto la differenza fra uomo e donna- mamma? Si voleva forse far arrivare il messaggio che in una coppia le donne lavorano più degli uomini? Oppure si voleva sottolineare il fatto che una coppia di genitori 30_40enni con l'arrivo del secondo figlio e con un lavoro stabile di entrambi alle spalle riescano ad intristirsi a tal punto?  mah..... che tristezza . Grazie

[+] evviva i buoni film! (di maria f.)
[+] lascia un commento a nadia meden »
d'accordo?
domenica 16 febbraio 2020
nonna da una settimana
0%
No
0%

Ciao, io sono d'accordo sul menefreghismo del sistema, ma esso fa parte da sempre, del mondo al contrario. Questo film mi ha messo tristezza. Io non sono il prototipo di nonna descritta, sono una nonna improvvisata (senza le virgolette), così come sono stata, una mamma improvvisata, di due figli. La mia storia resta tra le "virgolette" della mia anima, come la storia di ognuno di noi. Tanto poi, nella vita, tutto è relativo. Dolcesera

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
maugam domenica 16 febbraio 2020
non mi e' piaciuto. Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
100%

Al di la delle discrete capacita' recitative dei protagoisti, della bravura dei registi e dello scenografo non ho apprezzato null'altro.
Ho visto un flm surreale dove tutte le situazioni si concludevano sempre senza una scelta.
Ho visto un film che ha l'unico obiettivo di dire allo spettatore : la vita e' immensamente difficile ma tu resisti e continua a farti soffocare e massacrare da chi l'ha costruita cosi' perche' nulla puo essere cambiato. Che tu sia ricco o povero giovane o vecchio, sopporta e rifugiati nel tuo egoismo.
Ho vito, insomma, un film pericoloso socialmente, senza lo sprone ad un sogno.

[+] lascia un commento a maugam »
d'accordo?
mercoledì 12 febbraio 2020
noiso Valutazione 0 stelle su cinque
50%
No
50%

Noissisimo

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
jonnylogan lunedì 10 febbraio 2020
l'ultimo figlio Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Nicola e Sara sono una coppia di genitori che vive a Roma con la figlia di sei anni e con una vita che trascorre senza particolari intoppi. Quando Sara rimane inaspettatamente in cinta quella che era una normale esistenza a tre viene sconvolta dall’arrivo di Pietro.

“Il figlio”, purtroppo l’ultimo, partorito dalla mente geniale di Mattia Torre, scomparso lo scorso luglio a soli 47 anni, avrebbe dovuto coincidere con la sua terza regia cinematografica ma ciò nonostante la pellicola portata a termine da Giuseppe Bonito, scelto dallo stesso Torre quando ormai le forze lo stavano abbandonando, riesce a trasudare completamente della follia e della comicità di un uomo scomparso troppo presto. [+]

[+] lascia un commento a jonnylogan »
d'accordo?
uppercut sabato 8 febbraio 2020
muy bonito Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

C'è da rimanere senza parole nel leggere commenti negativi nei confronti di un film italiano finalmente ben scritto, ben diretto, ben interpretato, da vedere con amici stranieri senza doversene vergognare. Non mi riconosco per nulla nei due protaognisti del film per ragioni "storiche" personali. Li trovo anzi francamente insopportabili nel loro egoismo strutturale, nell'incapacità di un solo gesto non dico "altruista" (aggettivo di fatto ambiguo) ma sganciato per un nanosecondo dalla roccaforte del proprio "Io". Ma questo che c'entra col giudizio sul film? Non c'è personaggio costruito e caratterizzato con cura, il ritmo è quello delle migliori commedie della nostra tradizione, le situazioni sono gestite con la rara capacità di esagerare senza sbracare nel grottesco o nell'astruso. [+]

[+] lascia un commento a uppercut »
d'accordo?
egidio domenica 2 febbraio 2020
molto divertente Valutazione 0 stelle su cinque
50%
No
50%

Un film da vedere. La sceneggiatura è superlativa grazie a Torre che purtroppo ci ha lasciato pochi mesi fa e anche la recitazione molto buona. Si alternano momenti divertenti con momenti ironici e sarcastici . Il panorama delle scene è realistico e mette in evidenza uno spaccato sociale in cui i figli sconvolgono la vita dei genitori dandone però anche via d’uscita.

[+] lascia un commento a egidio »
d'accordo?
mariateresa domenica 2 febbraio 2020
una sofferenza Valutazione 0 stelle su cinque
63%
No
38%

Uno dei film più noiosi visto negli ultimi anni.Situazioni e personaggi fuori dalla realtà. La bravura della Cortellesi e di Mastrandrea umiliata da un racconto ridicolo.Unica nota positiva e simpatica " l'uovo alla cocca".

[+] lascia un commento a mariateresa »
d'accordo?
foffola40 mercoledì 29 gennaio 2020
immaturo Valutazione 2 stelle su cinque
80%
No
20%

Il regista ha reso in modo molto rozzo la sceneggiatura di Torre forse neppure completata. La presenza di due bravi attori non ha riscattato le ingenuità cinematografiche come i capitoletti per far capire allo spettatore di cosa si sta paroando, la presenza di figure immaginarie, il buon Dio o altro personaggio anziano con cappello bianco che nulla esprime di importante e altro del genere.
Due o tre idee buone sono : la pediatra di livello alto,  i nonni della coppia molto distanti dai problemi dei loro figli, forse anche loro desiderano un poco di riscatto dalla vita precedente e la tata ciociara che non sbraitava con i bambini ,bastava un uovo alla "cocca". Pochino per un film tanto pubblicizzato. [+]

[+] lascia un commento a foffola40 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Figli | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Uscita nelle sale
giovedì 23 gennaio 2020
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 20 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Abruzzo
  2 | Campania
12 | Lazio
  2 | Sicilia
  2 | Toscana
  1 | Umbria
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità