I Fratelli Sisters

Acquista su Ibs.it   Dvd I Fratelli Sisters   Blu-Ray I Fratelli Sisters  
Un film di Jacques Audiard. Con John C. Reilly, Joaquin Phoenix, Jake Gyllenhaal, Riz Ahmed, Jˇhannes Haukur Jˇhannesson.
continua»
Titolo originale The Sisters Brothers. Western, Ratings: Kids+13, durata 122 min. - Francia, Spagna, Romania, Belgio, USA 2018. - Universal Pictures uscita giovedý 2 maggio 2019. MYMONETRO I Fratelli Sisters * * * 1/2 - valutazione media: 3,55 su 47 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
dandy sabato 13 febbraio 2021
sisters for life. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Dal romanzo "Arrivano i Sisters" di Patrick deWitt,un western che utilizza i clichè del genere(alcool,sparatorie,amicizia virile,caccia alle taglie per i potenti,rivalità fraterna)con uno stile personale e intimista e dalle sfumature notevoli nella riflessione sul il sogno di cambiare vita e rivedere la propria posizione facendo i conti con se stessi.Il film è anche un notevole romanzo di formazione,dove i protagonisti maturano la consapevolezza di se e delle proprie scelte (per Eli il "tradimento" è la scusa da lungo attesa per cambiare vita,per John ed Herman l'oro è la via più facile per creare un falansterio,per Charlie cacciare taglie e sbronzarsi è l'unico sfogo per gli abusi subiti da un padre violento che egli stesso ha ucciso)e faranno i conti sia con un prevedibile prezzo da pagare che con l'imprevista tragicità di un destino beffardo. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
carloalberto domenica 17 gennaio 2021
quei bravi ragazzi Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 Jacques Audiard si cimenta nel western. Il risultato, ambiguamente sospeso tra innovatività e convenzionalità, delude rispetto alle premesse, ma si riscatta nel finale.
La sequenza iniziale lascia ben sperare. L’incipit è suggestivo. Gli spari che illuminano coi loro bagliori il buio pesto, echeggiando da una parte all’altra dell’inquadratura, introducono bruscamente nell’atmosfera di cupa ferocia di un mondo quasi primordiale, immerso nella notte della ragione, in quegli inizi ferini e senza legge del vecchio west. Un avvio icastico folgorante che perde quasi subito la sua forza drammatica epocale, diluito nella prospettiva sociologica di maniera e di uno psicologismo introspettivo alla moda, entrambe schematicamente tesi a dimostrare che gli uomini sarebbero tutti buoni, se non fosse per i condizionamenti sociali o per qualche trauma subito nell’infanzia o nell’adolescenza. [+]

[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
fabio 3121 mercoledý 6 gennaio 2021
la nostalgia dei western premia un film scadente. Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

il film girato in Spagna e ambientato negli Stati Uniti nel 1851 racconta la storia dei 2 fratelli Sisters, Charlie (Joaquin Phoenix) ed Eli (John Reilly), che vengono assoldati dal "Commodoro" - un personaggio misterioso che appare pochi secondi all'inizio ed alla fine della pellicola - con l'incarico di trovare e uccidere il chimico Warm che ha creato una formula ed un liquido capace di individuare l'oro nei letti dei fiumi. Sulle tracce del chimico ci sta pure il detective privato John Morris (Jake Gyllenhaal). La sceneggiatura, tratta da un romanzo, è decisamente mediocre, scialba e priva di coinvolgere lo spettatore. La trama, per quanto semplice, viene ingiustificatamente diluita nel tempo (115 minuti!) con un ritmo molto lento risultando noiosa e non interessante. [+]

[+] lascia un commento a fabio 3121 »
d'accordo?
brunop02 mercoledý 16 settembre 2020
indicato anche ai non cultori del genere Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Se vi fosse sfuggito questo film di prevalente matrice francese, tratto dall'omonimo romanzo scritto da Patrick deWitt nel 2011, consiglio di vederlo anche a chi non entusiasmi il genere western.
Girato nei suggestivi paesaggi tra l'Andalusia ed Aragona, la storia scorre fluidamente senza dar varco alla noia nonostante le due ore di visione, risaltando le entità, le speranze e le ambizioni dei quattro protagonisti, ma allo stesso tempo evidenziando in modo particolare il legame affettivo tra i due fratelli, Charlie ed Eli Sisters, approdando spesso in una inopinata reciproca emotività ed interdipendenza. [+]

[+] lascia un commento a brunop02 »
d'accordo?
kronos martedý 19 novembre 2019
camembert western Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

A detta di molti "Gli spietati" di Clint Eastwood fu una pietra tombale sul western cinematografico.
Previsione probabilmente azzeccata dato che nei decenni successivi i molti tentativi di rivisitazione del genere non hanno lasciato traccia.
Le hanno provate tutte: remakes di vecchi classici, commistioni con altri generi (western+horror, western+commedia, western+alieni, western+cinema-d'autore-europeo-che-fa-fico), tarantinate e goliardate ... di tutto.
Ogni volta, con rarissime eccezioni e forse manco quelle, è sempre stata un'impresa reggere fino ai titoli di coda.
 
Ora, finalmente, la classica sorpresa che non t'aspetti: un buon film, godibile dall'inizio alla fine, prodotto nella patria del cinema più pleonasticamente radical-chic del mondo: la FRANCIA!
Ebbene sì, dopo lustri di fallimentari tentativi yankees è Monsieur Jacques Audiard de France che rimette la barra a dritta e ci consegna un bel filmaccio di cappelloni e pistoloni. [+]

[+] lascia un commento a kronos »
d'accordo?
felicity venerdý 4 ottobre 2019
un western che va oltre il classico Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Da buon autore cinefilo, il regista ribadisce quanto sia ancora vivo e vitale il western.
Dall’Oregon alla California, in questo film il viaggio non è solamente uno spostamento di natura fisica. E seppur rifuggendo la più ovvia mitologia insita nella cinematografia western, Audiard opera uno scavo intimistico sulla natura dei rapporti umani. E sulla possibilità, o meno, che la natura degli uomini possa mutare a seconda delle prospettive in campo.
E' un western che va verso la deriva, oltre il classico, al di là di qualsiasi declinazione già vista o ipotizzata.
La questione fondamentale è dov’è la frontiera?
Raggiunti l’Oregon e la California, la punta estrema occidentale, il mito della civiltà da costruire sta già diventando realtà. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
giovedý 5 settembre 2019
recensione a sisters brothers Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
100%

Gentile Marzia mi Ŕ piaciuta molto la sua recensione. Concordo con la sua sintesi "Ma la prepotenza cieca e arbitraria dei fratelli Sisters dimostra che l'America non ha prosperato sulla fortuna di uomini dabbene ma sull'aviditÓ di uomini famelici." Tuttavia Il finale del film mi ha sorpreso per l'incoerenza dei caratteri mostrati e quindi deluso. Dopo tanto rancore verso il prossimo i due fratelli ritrovano l'affetto per la propria mamma. Meritavano di peggio. Cordiali saluti

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
cinefila part time martedý 23 luglio 2019
un western filosofico Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Opera prima in lingua inglese del francese Audiard. Sissignori un western, ma sui generis. Un western pensoso, filosofico ma con azione, pistolettate, cavalcate al tramonto, tanta polvere e la ricerca dell'oro, altrimenti che western sarebbe. Regia magistrale con piccoli omaggi che si richiamano alla struttura dei vecchi western anni '40. I due eori, negativi, sono due fratelli che fin dall'inizio appaiono come la solita coppia del fratello mona e del fratello intelligente. A poco a poco lo spettatore cambierà idea al riguardo. Il loro lavoro è quello di killer di professione al soldo del più perfido che più perfido non si può, Commodoro. Devono raggiungere un tizio, un chimico, che ha avuto una splendida idea; farlo cantare per rubargli il brevetto e amazzarlo per riportare al padrone l'idea del poveraccio. [+]

[+] lascia un commento a cinefila part time »
d'accordo?
frankmoovie domenica 2 giugno 2019
i fratelli sisters: un western d'oro Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

 Un forte desiderio di film western, dopo anni di attesa e la visione nostalgica, nei giorni scorsi, delle meravigliose storie di Sergio Leone che abbiamo ricordato per i 90 anni dalla nascita e i 30 dalla scomparsa ... "I Fratelli Sisters" è il film che aspettavamo, uno di quelli che iniziano con una lenta presa, che ti fanno pensare di aver sbagliato scelta e poi, man mano cresce, attrae, conquista e vince. Due killer al servizio di un "padrino", alla caccia di un idealista cercatore d'oro sulle tracce di un "pensante" segugio e, a loro volta, continue prede di mercenari ... Fratelli "Sorelle": sembra un contrasto, ma i due personaggi principali sono "sorelle" che si aiutano, si prendono cura dell'altro, "fratelli" che si confrontano in continuazione: uno più riflessivo e con uno sguardo al reale, l'altro più violento e arrivista. [+]

[+] lascia un commento a frankmoovie »
d'accordo?
libero7210 mercoledý 8 maggio 2019
evitare Valutazione 0 stelle su cinque
29%
No
71%

Film lento, piatto, poco coinvolgente. Peccato per il cast di alto livello, penalizzato da una regia fiacca ed interpretazioni approssimative. Sicuramente uno dei film peggiori dell’anno. Ps. Chi grida al
capolavoro sta scherzando?

[+] lascia un commento a libero7210 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
I Fratelli Sisters | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Cesar (12)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 2 maggio 2019
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdý 26 febbraio
La tristezza ha il sonno leggero
domenica 21 febbraio
The Night Manager
giovedý 18 febbraio
The Good Fight
venerdý 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità