Te lo dico pianissimo

Film 2018 | Commedia +13 90 min.

Anno2018
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diPasquale Marrazzo
AttoriLucia Vasini, Stefano Chiodaroli, Pietro Pignatelli .
Uscitagiovedì 13 settembre 2018
DistribuzioneEasy Cinema
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Pasquale Marrazzo. Un film con Lucia Vasini, Stefano Chiodaroli, Pietro Pignatelli. Genere Commedia - Italia, 2018, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 13 settembre 2018 distribuito da Easy Cinema. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Te lo dico pianissimo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Cicci da oltre quindici anni vive con il suo compagno ma si ritrova a gestire la nuova convivenza con i gemelli avuti con la sua ex moglie. In Italia al Box Office Te lo dico pianissimo ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 5,4 mila euro e 4,5 mila euro nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una Lucia Vasini brava come sempre in un mèlo indebolito dall'alternarsi senza controllo di scene e registri.
Recensione di Giancarlo Zappoli
giovedì 13 settembre 2018
Recensione di Giancarlo Zappoli
giovedì 13 settembre 2018

Cicci, a seguito della scomparsa della sua ex moglie Dolores dalla quale era separato da diversi anni, si ritrova a gestire la nuova convivenza con i loro due figli gemelli di 17 anni: Sara e Matteo. Da oltre quindici anni vive con il suo compagno Nikolas di professione idraulico. La relazione tra i due viene messa a dura prova dalla decisione delle sorelle di Cicci, capeggiate da Giuditta, di trasferirsi nel loro appartamento con lo scopo di proteggere i nipoti dai presunti comportamenti immorali della coppia omosessuale.

Pasquale Marrazzo si occupa di un tema importante come è quello del pregiudizio affrontandolo dal suo versante più intimo, quello familiare.

Sono infatti le zie ad autoassegnarsi la tutela dei due gemelli con il pretesto del fatto che ‘sono minorenni’. Non hanno però alcun interesse per la salvaguardia di una relazione pluriennale e in particolare Giuditta è pronta a tutto pur di inserirsi nel mènage del fratello e farlo saltare.

Una Lucia Vasini brava come sempre offre al suo personaggio una varietà di toni più che notevole. Il problema del film sta però nella sceneggiatura di cui il regista è coautore. Si affronta infatti l’argomento svariando sui registri. Quella che poteva essere una commedia sostenuta da una motivazione più che condivisibile si trasforma in mèlo (grazie alle canzoni napoletane a cui fa eccezione quella dei titoli di coda che è frutto di un’idea originale) con tanto di fantasma funzionale a gestire i fili della trama, ivi compresa una conclusione a sorpresa.

Se questo non bastasse abbiamo anche degli incubi ‘teatrali’ nonché personaggi non proprio essenziali come il padre di Nikolas. Così facendo si indebolisce un assunto che avrebbe meritato un maggiore controllo nella distribuzione e alternanza delle scene.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati