L'Ingrediente Segreto

Film 2018 | Commedia, Drammatico +13 104 min.

Titolo originaleSecret Ingredient
Anno2018
GenereCommedia, Drammatico
ProduzioneMacedonia
Durata104 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diGjorce Stavreski
AttoriBlagoj Veselinov, Anastas Tanovski, Aksel Mehmet, Aleksandar Mikic, Miroslav Petkovic Dime Ilijev, Simona Dimkovska, Goran Stojanovski, Igor Angelov, Senko Velinov.
Uscitagiovedì 21 febbraio 2019
TagDa vedere 2018
DistribuzioneLab 80 Film
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,29 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Gjorce Stavreski. Un film Da vedere 2018 con Blagoj Veselinov, Anastas Tanovski, Aksel Mehmet, Aleksandar Mikic, Miroslav Petkovic. Cast completo Titolo originale: Secret Ingredient. Genere Commedia, Drammatico - Macedonia, 2018, durata 104 minuti. Uscita cinema giovedì 21 febbraio 2019 distribuito da Lab 80 Film. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,29 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'Ingrediente Segreto tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un meccanico decide di rubare una torta fatta con la marijuana per regalarla al padre malato di cancro. In Italia al Box Office L'Ingrediente Segreto ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 7,4 mila euro e 1,5 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,29/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,08
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia della disperazione attenta ed efficace, capace di fondere squallore quotidiano e ironia.
Recensione di Paola Casella
venerdì 8 febbraio 2019
Recensione di Paola Casella
venerdì 8 febbraio 2019

Skopye, Macedonia. Vele lavora come meccanico in un deposito ferroviario dopo aver abbandonato gli studi: il fratello intelligente era Riki, il primogenito, morto in un incidente stradale insieme alla loro madre. A sopravvivere sono Vele e suo padre, malato terminale che soffre le pene dell’inferno perché il figlio minore non può comprargli i medicinali, sempre più costosi, che il disastrato sistema sanitario macedone non elargisce ai cittadini (“Non siamo mica in Svezia!”). Quando una gang criminale nasconde un pacchetto di marijuana su un vagone del deposito ferroviario, Vele se ne impossessa e recupera su Internet la ricetta per una torta alla cannabis che potrebbe essere di giovamento al padre. La ricetta funziona così bene che il padre non riesce a tenere l’entusiasmo per sè: in breve tutto il circondario viene a sapere delle virtù terapeutiche della “torta miracolosa” e identifica in Vele uno di quei guaritori cui gli abitanti di Skopye, abbandonati dallo Stato, si rivolgono. Non tarderà molto perché la gang criminale torni a reclamare il maltolto.

L’ingrediente segreto, primo premio al Bergamo Film Meeting e al Festival di Tessalonika, è una commedia della disperazione capace di mischiare squallore quotidiano e ironia, e non si limita a raccontare la vicenda di un padre e di un figlio, ma documenta in forma di paradosso comico lo smarrimento di un’intera nazione in preda al degrado, alla miseria e alla burocrazia.

Il regista, sceneggiatore e produttore Gjorce Stavreski, classe 1978, descrive lo sbando di un Paese “in cui tutto finisce prima ancora di cominciare”, gravato da un atavico senso di colpa che fa dell’incidente stradale subìto da Vele e da suo padre un frattale della situazione nazionale. E lo fa con un umorismo allo stesso tempo sarcastico e compassionevole, con grande tenerezza verso il suo protagonista avvilito ma non rassegnato che si rifiuta di “pensare solo a sé” e cerca di confrontarsi col passato.

Nonostante l’evidente povertà di mezzi, che ben si sposa con quella degli ambienti in cui è girato L’ingrediente segreto, Stavreski è molto attento agli aspetti tecnici e artistici della messinscena, dalla gestione della luce e degli spazi al montaggio secco ed essenziale ai dialoghi ben calibrati che rendono credibile l’interazione padre-figlio, ma anche quella fra Vele e il collega Dzhem, apparentemente inserito nella storia come comic relief e invece funzionale alla sottotrama sul valore salvifico dell’amicizia. La regia è pulita, corretta, caritatevole, il commento musicale è minimal ma efficace e puntuale.

Se l’assunto per cui la cannabis avrebbe straordinari poteri terapeutici è in sé piuttosto pericoloso, la cifra surreale e stralunata del racconto giustifica la licenza poetica di questo “Miracolo a Skopye”. E il ritratto di un Paese poco conosciuto dove dominano la superstizione e l’interesse ma non mancano atti individuali di coraggio e altruismo, è un tassello che mancava alla cinematografia europea.

Frasi
Solo droga e rock 'n roll possono salvarti!
Una frase di Dzhem (Aksel Mehmet)
dal film L'Ingrediente Segreto - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 25 febbraio 2019
Katia Dell'Eva
Cineforum

È una scienza precisa, la pasticceria, fondata su passaggi che non possono essere invertiti, tempi di cottura da rispettare e dosi da seguire alla lettera. Per fare una buona torta, allora, come quelle che Vele (Blagoj Veselinov) cucina nel buio di una casa semplice e dimessa, in gran segreto, per il padre malato di cancro, ci vuole attenzione e equilibrio delle parti.

sabato 23 febbraio 2019
Massimo Lastrucci
Ciak

Vele fa il meccanico a Skopje, Macedonia, al deposito treni. Da quattro mesi non riceve lo stipendio, è orfano di madre (e di fratello) e ha il padre, peraltro tipo cocciuto e poco sensibile verso il figlio, provato da un terribile cancro ai polmoni che lo sta uccidendo. Senza soldi, come farà a procurargli le costosissime medicine? La soluzione sarà in un pacchetto di droga nascosto tra i vagoni che [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 febbraio 2019
Tonino De Pace
Sentieri Selvaggi

Se una lezione dobbiamo assimilare dal cinema balcanico è quella del sapiente dosaggio di elementi drammatici e se non comici, sicuramente, ironici e brillanti che caratterizzano, ormai da tempo, forse in realtà da sempre, quella composita cultura stretta come è tra una tradizione antica che proviene dall'est, che gli conferisce quel tanto di pensoso e drammatico e una propria tradizione che si esprime [...] Vai alla recensione »

martedì 19 febbraio 2019
Matteo Marelli
Film TV

Di fronte a L'ingrediente segreto (film vincitore del 36° Bergamo Film Meeting), l'impressione è che il regista Gjorce Stavreski abbia guardato alla commedia all'italiana invertendone però la traiettoria: se in film come I soliti ignoti o Il sorpasso (si pensi soprattutto al secondo dei due titoli) dal comico di superficie affiora in maniera evidente un trasporto funebre sempre più forte, qui, tra [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 febbraio 2019
Gianfrancesco Iacono
La Rivista del Cinematografo

A Skopje, in Macedonia, Vele lavora come meccanico in un deposito ferroviario, ma lo stipendio è un miraggio e il padre malato di cancro ai polmoni ha bisogno di farmaci molto costosi per alleviare il dolore. Un giorno, tuttavia, il giovane entra in possesso di un pacchetto di marijuana nascosto all'interno di un vagone; grazie all'erba, Vele confeziona una torta per il genitore il quale, giorno dopo [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati