Miele

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Miele   Dvd Miele   Blu-Ray Miele  
Un film di Valeria Golino. Con Jasmine Trinca, Carlo Cecchi, Libero de Rienzo, Vinicio Marchioni, Iaia Forte.
continua»
Titolo originale Miele. Drammatico, durata 96 min. - Italia 2013. - Bim Distribuzione uscita mercoledì 1 maggio 2013. MYMONETRO Miele * * * - - valutazione media: 3,36 su 63 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
stolencar lunedì 10 giugno 2013
golino: meglio attrice Valutazione 2 stelle su cinque
75%
No
25%

Dopo tutti i passaggi televisivi promozionali e le sperticate critiche mi aspettavo qualcosa di più. Perché poi la Golino abbia voluto avventurarsi, nella sua prima regia, con un tema già toccato recentemente da Bellocchio con la sua Bella Addormentata, ma anche con i must di riferimento insuperati come Million Dollar Baby di Eastwood, e se non bastasse con il Mare Dentro e le Invasioni Barbariche, resta un mistero.
In ogni caso avrebbe potuto essere un buon film se non fosse stato eccessivamente ripetitivo, e quindi per certi versi scontato, nel presentare la carrellata di casi che la protagonista deve "risolvere". Tutti diversi ma tutti così uguali. [+]

[+] lascia un commento a stolencar »
d'accordo?
giugy3000 martedì 7 maggio 2013
una golino ambiziosa ma poco seducente Valutazione 2 stelle su cinque
57%
No
43%

Se ne parlava come il film dell'anno, capace di far resuscitare un cinema italiano in declino, che rarissime volta porta sul piatto tematiche difficili ed attuali come quelli di vita e morte, men che mai da una donna dietro la macchina da presa e perdipiù al suo primo lungometraggio. Premettendo che a tali vicende così drammatiche e dibattute da millenni nella bioetica e fuori è impossibile dare votazioni, è bene segnalare attraverso un 7- del tutto simbolico e giocoso che la Golino ha dato vita ad una pellicola troppo ambiziosa e chi troppo vuole nulla stringe, perchè il risultato non è per nulla armonico, ma ricco di clichè imbarazzanti e bellissimi spunti riflessivi che rimangono ahimè irrisolti e mal abbozzati. [+]

[+] ottimo commento (di freerider)
[+] si (di juana)
[+] lascia un commento a giugy3000 »
d'accordo?
lisa casotti mercoledì 28 agosto 2013
chapeau! Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

Tanto di cappello alla Golino che confeziona, alla sua prima prova di regia, un film equilibrato (su un soggetto imbarazzante) e già segnato da uno stile, si cimenta in inquadrature difficili (come il campo medio nella stanza della prima cliente), forse esagera un po’ coi primi piani… e frutta al meglio la potente arma della colonna sonora. Se la storia stanca, e sottolineo se (e solo un pochino), è perché è un susseguirsi di episodi simili da cui non ci si scosta, centrata com’è sul tema senza concedere divagazioni. E non si tratta di una disquisizione etica sull’eutanasia: è giusto o sbagliato, i pro e i contro, favorevoli o meno. È un azzardo molto più profondo. Con il personaggio di Miele, grazie ai suoi tratti umani e caratteriali, al suo apparente distacco professionale e al suo delicato calore solidale (e a contraddizioni ed eccessi e bugie quotidiane che la tengono sospesa, come avvolta da una nebbia che impedisce di mettere a fuoco il personaggio, perché lei è nessuno – “Devi essere invisibile” – e tutti noi), la Golino ci conduce alle viscere del problema. [+]

[+] lascia un commento a lisa casotti »
d'accordo?
zummone mercoledì 29 maggio 2013
ottimo esordio della golino Valutazione 4 stelle su cinque
69%
No
31%

Titolo antifrastico per l'esordio alla regia di Valeria Golino. E argomento scivoloso e di scottante attualità: il suicidio assistito.

Irene (Jasmine Trinca), per i suoi "clienti" Miele, è una giovane donna che aiuta a morire le persone malate, con un farmaco che compra in Messico. [+]

[+] lascia un commento a zummone »
d'accordo?
bigio mercoledì 9 aprile 2014
miele per addolcire la morte Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Miele, un nome scelto per addolcire, ma in realtà uccide, Irene, questo il vero nome di Miele, è un killer, procura la morte a pagamento a persone malate che scelgono la fine della loro vita terrena. Il nòcciolo del film è proprio qui, abituata a favorire il trapasso di malati terminali, si imbatte in un uomo non più giovane, ancora in salute, ma tormentato dalla depressione che ugualmente decide di togliersi la vita dolcemente col Nembutal. Irene, trentenne legata ad un uomo sposato, ruba l’amore e viaggia spesso per procurarsi il potente barbiturico, è una ragazza fredda, ma le sue certezze e gli abili psicologici adottati, cominciano a sgretolarsi quando cambiano le procedure. Con il suo inusuale e simpatico cliente, in un certi aspetti simile a lei caratterialmente, nasce un rapporto particolare che tuttavia finisce in tragedia. [+]

[+] lascia un commento a bigio »
d'accordo?
jeremiah martedì 4 giugno 2013
"l'aspirante" golino Valutazione 2 stelle su cinque
57%
No
43%

Miele ,alias Irene, è una giovane donna che in cambio di cospicue somme di denaro aiuta a morire malati terminali tramite la pratica del suicidio assistito. Valeria Golino,attrice fuori standard, si cimenta nel lungometraggio prendendo spunto dal romanzo di Marco Covacich "A nome tuo". Sebbene i punti di forza dell'opera prima della Golino si evidenzino con una buona dose di dimestichezza e rigore nell' uso della macchina da presa ,che la neo regista dimostra con piglio di conoscere ,il film , nella sua complessità,risulta essere poco convincente e coinvolgente, manifestando le noti dolenti proprio nell'impianto narrativo: L'autrice quasi a volersi compiacere troppo nel non mostrare, asciuga eccessivamente il racconto di una storia che forse sul piano emozionale avrebbe meritato un respiro più ampio, sin da subito la narrazione diventa statica ,quasi impersonale , a tratti seccante ,indugia troppo con superflui simbolismi ,personaggi di contorno e scene di vita quotidiana che mal si assortiscono con la storia e il tema centrale del film. [+]

[+] lascia un commento a jeremiah »
d'accordo?
luigi chierico giovedì 16 luglio 2015
de eutanasia Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film è frammentario,sebbene tratti un tema basato sul dolore e sulla disperazione, è totalmente privo di emozioni e soprattutto di pathos; il dolore e la disperazione privi di sentimento non vengono trattati, se non in un episodio di 5 minuti. La vicenda manca di unicità,senza un filo conduttore ed un dialogo di sostegno. Le scene ed i momenti appaiono raccolti alla rinfusa, alla cieca, senza un senso logico e costruttivo, facendo per altro ricorso ad inutile e sempre odioso uso di fugaci didascalie. Non vi è mai coinvolgimento ed il modesto montaggio di G. Franchini fa il resto. Molte volte le scene al buio e le frasi appena sussurrate costringono lo spettatore a vederci chiaro... [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
rita branca domenica 1 giugno 2014
“gesti d’amore sotto accusa” di rita branca Valutazione 5 stelle su cinque
67%
No
33%

  Miele  (2013) film di Valeria Golino con Jasmine Trinca, Carlo Cecchi, Libero De Rienzo , Vinicio Marchioni, Iaia Forte, Roberto De Francesco, Barbara Ronchi, Massimiliano Iacolucci, Claudio Guain, Elena Callegari, Teresa Acerbis, Jacopo Crovella, Valeria Bilello, Gianluca De Gennaro.
 
Un altro film impegnato sul difficile tema dell’eutanasia,  diretto da una straordinaria Valeria Golino, che, anche in veste di regista,  dà prova di doti di bravura non inferiori a quelle di attrice apprezzata giustamente anche a livello internazionale. In questa opera prima, la Golino  tratta con grande sensibilità, serietà e spessore il delicatissimo tema su cui ci si tormenta, dando luogo ad un dibattito inesaurito. [+]

[+] lascia un commento a rita branca »
d'accordo?
eugenio martedì 5 novembre 2013
cronaca di una morte annunciata Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Mieleovvero Cronaca di una morte annunciata. Così potremmo definire l’esordio alla regia di Valeria Golino vincitrice della scorsa edizione del Festival del Cinema di Cannes sezione Certain Regard. Un film decisamente importante che si occupa di uno dei due aspetti essenziali dell’esistenza: la fine della vita e i rimedi efficaci che possono alleviarla senza evitare inutili sofferenze.
La questione morale è forte e la presenza di  illustri passati quali Million Dollar Baby, Il peso della farfalla costituiscono un peso sulla coscienza che l’attrice/regista si è trovata a dover affrontare tentando di declinare, data anche la delicatezza dell’argomento, possibili giudizi in merito a una difficile scelta etica. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
pensierocivile sabato 19 ottobre 2013
vita e morte di un ingegnere stanco Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Miele, nel suo lavoro non è dolce, è fredda, distaccata, impenetrabile. Lo scopo è vegliare sulla procedura che consentirà ai malati, imprigionati in corpi ormai in disfacimento, di porre fine alle proprie sofferenze. Quando però, nella sua vita compare Carlo Grimaldi, un ingegnere semplicemente stanco di vivere, tutte le certezze di Miele-Irene cominciano a sgretolarsi, dal rapporto con i suoi “datori di lavoro”, alla finzione di un amore con un uomo legato ad un'altra donna. Denso e bellissimo questo film di Valeria Golino, tanto feroce nell'analisi dei protagonisti da riuscire a mutare il distacco in sofferenza indicibile, perfino in dolore fisico, in un crescendo naturale, intimo, bisognoso “dell'altro”. [+]

[+] lascia un commento a pensierocivile »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Miele | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marco Chiani
Pubblico (per gradimento)
  1° | stolencar
  2° | giugy3000
  3° | lisa casotti
  4° | zummone
  5° | jeremiah
  6° | bigio
  7° | luigi chierico
  8° | rita branca
  9° | eugenio
10° | pensierocivile
11° | aesse
12° | mareincrespato70
13° | filippo catani
14° | gianleo67
15° | stefano capasso
16° | jayan
17° | diomede917
18° | ddd92
19° | reckless project
20° | goldy
21° | angelo umana
22° | lincefrancy72
23° | flyanto
24° | renato volpone
Rassegna stampa
Lee Marshall
Nastri d'Argento (9)
European Film Awards (1)
David di Donatello (7)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità