Zero Dark Thirty

Acquista su Ibs.it   Dvd Zero Dark Thirty   Blu-Ray Zero Dark Thirty  
Un film di Kathryn Bigelow. Con Jessica Chastain, Jason Clarke, Joel Edgerton, Jennifer Ehle, Mark Strong.
continua»
Thriller, durata 157 min. - USA 2012. - Universal Pictures uscita giovedý 7 febbraio 2013. MYMONETRO Zero Dark Thirty * * * * - valutazione media: 4,24 su 98 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Cronaca narratta lucidamente e tutta al femminile. Valutazione 5 stelle su cinque

di ashtray_bliss


Feedback: 29209 | altri commenti e recensioni di ashtray_bliss
sabato 2 febbraio 2013

Zero Dark Thrity e' solo apparentemente un film maschile, sia per la tematica trattata che per l'interpretazione. Perche' dietro questo film monumentale c'e' una grande regista: una donna : Kathryn Bigelow. Solo lei poteva portare sulle scene in modo efficace la storia-cronaca di una delle caccie all'uomo piu' difficili e costose nonche' controverse del ultimo decennio. La controversia sta nel fatto che una intera nazione come gli Stati Uniti d'America si e' giocata tutto il suo prestigio e la sua immagine pubblica di paese democratico (e tollerante) con una prolungata e contestata guerra e, succesivamente, occupazione territoriale  dei paesi del medio oriente (Afghanistan, Pakistan) ma sopratutto verso un criminale-fantasma: Osama Bin Laden. Per anni e' stato detto e scritto tutto su di lui: che in realta' non e' mai esistito, che era gia' morto pochi anni dopo l'attacco alle torri gemelle (World Trade Center), che viveva insieme ai gruppi di nomadi e che per questo ne avevano perso le traccie. Eppure tutti (in Occidente) continuavano a temerlo ed e' rimasto al top della lista dei nemici delle Nazioni Unite d'America. Una minaccia che gli USA hanno sempre voluto sconfiggere e che (probalimente) ci sono riusciti dopo 10 lunghissimi anni di ricerche e spionaggio.
Ed e' qui che nasce la vera trama del film, quella sorretta da Maya, una giovane agente dell'Intelligence la quale si dedica anima e corpo ad un unica causa: quella di trovare e uccidere Bin Laden. La questione diventa per Maya quasi una vendetta personale, un ossessione che le occupa tutto il tempo, i pensieri e le energie.
Cosi Maya, apparentemente donna fragile e anche sensibile (le smorfie di disgusto nelle prime scene delle torture verso il detenuto, ne sono prova lampante) inizia ha portare in superficie una tenacia e una forza di volonta inditruttibile. E per anni continuera a spostarsi tra gli Usa e il medio-oriente (Afghanistan, Pakistan) sempre piu' convinta di avvicinarsi al obbietivo da eliminare. Presenziando a torture, osservando ossessivamente video confessioni di detenuti, studiado foto di (presunti o meno) terroristi ricercati, e vendendo a contatto, lei insieme ad un piccolo team (di uomini), a corrieri e spie sul suolo Pakistano riesce a tracciare una teoria sul rifugio dove si sta nascondendo OBL, e che si rivelera' essere quella corretta.
Dopo molti tentativi falliti e molti anni di staticita' che l'Intelligence americana ha passato, Maya e' l'unica a non volersi arrendere alla cattura e uccisione di OBL, anche quando gli obbiettivi del governo americano sono cambiati: ora la priorita' non e' piu' trovare Bin Laden e gli altri membri di AlQaeda, bensi proteggere la nazione da nuovi ed eventuali attacchi terroristici. Ma Maya e' determinata a far valere la sua teoria e non solo, con la sua determinazione riuscira' ad imporsi ai suoi superiori e riuscira' ad ottenere la luce verde per dare il via ad una operazione di alto rischio e segretissima. Una operazione che come ammettono gli stessi partecipanti (e su tutti i Navy Seals) si basa solamente su ipotesi e teorie senza avere alcuna base concreta (se non la determinazione e la fiducia stessa di Maya nel progetto da portare avanti). L'operazione (nota come Geronimo) e' avvolta da un grande scetticismo e sfiducia ma viene comunque eseguita.
L'ultima mezzora del film e' sicuramente la piu' emozionante
ed e' quella che ci fa assistere all'attacco programmato dai Navy Seals nel rifugio-fortezza di Bin Laden. Una sequenza buia ma carica di adrenalina ed emozioni nel assistere, quasi partecipare, all'irruzione nella casa, allo sterminio di tutti gli obbiettivi-maschi ed infine proprio di Bin Laden stesso.
Ma Zero Dark Thirty non lascia alcun spazio ai sentimentalismi o ai moralismi. Il tutto viene captato e narrato lucidamente, quasi in maniera documentaristica. La Bigelow non sconta nulla a nessuno, non imbellisce e nemmeno distorce la realta' dei fatti: propone scene di violenza, come le torture, e di massacro (le donne uccise durante l'attacco al rifugio di Bin Laden). Cosi come propone scene di normalita' nelle basi americani del Medio-oriente (i Navy Seals che giocano prima del raid, il comandante Dan che accarezza e scherza sulle sue scimiette).
Ma sopratutto e' un film visto da una prospettiva diversa, ovviamente quella di Maya, una donna vuota che fa' del obiettivo di cattura di Bin Laden (vivo o morto) l'unico scopo della sua esistenza (lei stessa affermera' ad un superiore di non aver contribuito in nessun altro modo per l'Intelligence). Maya e la caccia a Bin Laden sono due cose vitalmente conesse tra loro e inseparabili, l'esistenza di una include quella dell'altra.
Motivo per cui, portare a termine la missione (cattura e morte di OBL) decretera' anche il declino (professionale ed esistenziale) della stessa Maya. La morte fisica di Bin Laden equivale alla morte psicologica di Maya. La sua ossessione ora non ha modo di protrarsi nel tempo. Ecco a cosa si riferiscono le lacrime della protagonista nella sequenza finale. La commozione non si riferisce alla speranza o alla gioia di aver condotto una delle missioni piu' importanti (per gli USA) degli ultimi 10 anni, ma si riferiscono al proprio annientamento. Il vuoto che non potra' piu' essere colmato. La sete di vendetta che ora non ha piu' il suo oggetto. Maya e' ormai un'esistenza vuota.
Bravissimi gli interpreti, superba la regia. Un film dettagliato e documentato di una storia che doveva essere narrata (anche cinematograficamente). Lungo ma mai noioso, Zero Dark Thirty e' un film imperdibile.

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
Sei d'accordo con la recensione di ashtray_bliss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
85%
No
15%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ashtray_bliss:

Vedi tutti i commenti di ashtray_bliss »
Zero Dark Thirty | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | ashtray_bliss
  2░ | owanone
  3░ | donni romani
  4░ | jaylee
  5░ | filippo catani
  6░ | rosolino48
  7░ | lucblaks
  8░ | shanks
  9░ | stefano pariani
10░ | muttley72
11░ | m.barenghi
12░ | giopesa
13░ | jacopo mancini
14░ | il poponzimo
15░ | flyanto
16░ | boffese
17░ | enzo70
18░ | ruger357mgm
19░ | catcarlo
20░ | zummone
21░ | michela papavassiliou
22░ | dave69
23░ | diomede917
24░ | luivit
25░ | onufrio
26░ | jacopo b98
27░ | ultimoboyscout
28░ | alexander 1986
29░ | federick supertramp
30░ | michele
31░ | shanks91
32░ | dario
33░ | shiningeyes
34░ | raffaelemarino
35░ | renato volpone
36░ | bartleby corinzio
37░ | killbillvol2
SAG Awards (1)
Premio Oscar (6)
Golden Globes (5)
Critics Choice Award (7)
BAFTA (5)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 7 febbraio 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
martedý 25 maggio
Roubaix, Une LumiŔre
martedý 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledý 28 aprile
La prima donna
martedý 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità