Monsieur Lazhar

Acquista su Ibs.it   Dvd Monsieur Lazhar   Blu-Ray Monsieur Lazhar  
Un film di Philippe Falardeau. Con Mohamed Fellag, Sophie NÚlisse, ╔milien NÚron, Brigitte Poupart, Danielle Proulx.
continua»
Titolo originale Bachir Lazhar. Drammatico, durata 94 min. - Canada 2011. - Officine Ubu uscita venerdý 31 agosto 2012. MYMONETRO Monsieur Lazhar * * * 1/2 - valutazione media: 3,79 su 48 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

la lacerazione e la buona scuola Valutazione 4 stelle su cinque

di olgadik


Feedback: 9778 | altri commenti e recensioni di olgadik
mercoledý 19 settembre 2012

Siamo a Montreal (Canada). In una scuola elementare una maestra si toglie la vita impiccandosi in classe durante l’intervallo. Due dei suoi allievi che l’hanno vista morta, sono per vie diverse i più toccati dall’evento terribile, ma tutti i ragazzi sentono quella lacerazione entrare con violenza nella loro vita normale e ciascuno cerca, a modo suo, di reagire. In questa situazione deve calarsi il nuovo insegnante, un immigrato algerino che, presentando alla preside un falso curricolo, viene scelto come supplente per ricoprire il posto vacante. In realtà non ha mai insegnato (lo scopriremo via via) e affronta il suo compito con semplicità, facendo appello ai propri ricordi di scuola: il dettato, le regole grammaticali, le letture classiche di autori poco noti agli undicenni. Si presenta come una persona un po’ fuori moda ma di grande dignità e desideroso di capire; lentamente egli diventa quel  punto di riferimento di cui si ha bisogno nella crescita, con le sue tempeste e contraddizioni. Quando si verrà a conoscere la sua identità autentica, la classe sarà costretta di nuovo a difendersi da un altro distacco, ma lo farà più cresciuta e consapevole dell’esistenza della morte e del dolore. Perché questo film di Philippe Falardeau parla di situazioni e fatti “grandi”, ma lo fa sommessamente, con poesia, tenerezza e toni delicati.  Anche la perdita degli affetti del falso insegnante (moglie e figli periti in un incendio appiccato dagli estremisti islamici alla sua casa) si capisce poco a poco, da particolari successivi aggiunti al soggetto principale della narrazione che è la scuola e quello che c’è dietro. La mentalità corretta ma fredda dei genitori, l’indifferenza sostanziale dei colleghi, la convinzione che a scuola si parla d’altro e non di vita o di morte, l’eccessiva importanza data allo psicologo come aiuto ai ragazzi, la posizione ambigua della dirigenza sempre in bilico tra regolamenti e buon senso. Tutto questo monsieur Lazhar lo rovescia guardando le cose da un punto di vista diverso, quello dell’immigrato che non sa neanche se otterrà il riconoscimento del suo status di rifugiato politico. Egli si offre così com’è, con la sua sensibilità, senza ricette precostituite. Lontano da gesti plateali, con piccoli interventi al momento giusto, egli riesce a districarsi in quel mix delicatissimo di sensi di colpa, speranze, riflessioni e confuso dolore che gli allievi avvertono senza trovare il modo per esprimersi. L’abbraccio finale tra il “maestro” e la sua allieva più matura rompe il tabù del contatto fisic, vietato nelle scuole per evitare atteggiamenti pedofili, e riporta l’essere umano a comunicare in quel modo caldo e istintivo.
Il protagonista ha così la meglio anche su una fobia da lui trasformata in un segno d’affetto innocente. La sofferenza personale forse lo rende più sicuro e forte nell’affrontare e capire quella altrui, al di là di inutili tecnicismi che rimangono tali, se non sono vivificati da un quid che fa la differenza tra buona e cattiva scuola. Avremmo solo desiderato eliminare qualche lungaggine che appesantisce la grazia del racconto e momenti di melensaggine che possono offuscare il sapiente rigore del tutto. Naturale ed elegante l’interpretazione di Fellag e bersaglio centrato anche per i piccoli interpreti.

[+] lascia un commento a olgadik »
Sei d'accordo con la recensione di olgadik?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
80%
No
20%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di olgadik:

Vedi tutti i commenti di olgadik »
Monsieur Lazhar | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | renato volpone
  2░ | donni romani
  3░ | omero sala
  4░ | ealio91
  5░ | mericol
  6░ | beppe baiocchi
  7░ | angelo umana
  8░ | babagi
  9░ | olgadik
10░ | maria f.
11░ | kimkiduk
12░ | fransis89
13░ | pressa catozzo
14░ | rampante
15░ | great steven
16░ | stefanocapasso
17░ | carpo86
18░ | paolo_sem
19░ | kondor17
20░ | greyhound
21░ | zoom e controzoom
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 31 agosto 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità