A Single Man

Acquista su Ibs.it   Soundtrack A Single Man   Dvd A Single Man   Blu-Ray A Single Man  
Un film di Tom Ford. Con Colin Firth, Julianne Moore, Nicholas Hoult, Matthew Goode, Jon Kortajarena.
continua»
Drammatico, durata 95 min. - USA 2009. - Archibald Enterprise Film uscita venerdì 15 gennaio 2010. MYMONETRO A Single Man * * * - - valutazione media: 3,44 su 106 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
veronick mercoledì 10 febbraio 2010
la morte di un uomo solo Valutazione 4 stelle su cinque
87%
No
13%

L'inutilità della vita senza affetti, la lotta dell'uomo solo contro il resto del mondo, la maschera di perfezione che tutti noi siamo costretti ad indossare per piacere ed essere accettati dagli altri: sono i temi di questo film, che emoziona e fa soffrire seguendo il tormento di questo professore, magistralmente interpretato da Colin Firth, la cui vita finisce nell'attimo stesso in cui perde il suo compagno in un incidente stradale. Un film che fa riflettere sulla banalità della vita che spesso diviene un peso insostenibile e spinge l'uomo a scappare. La vita è fatta di attimi di piacere immersi in un mare di noia e di ripetitività ed è proprio per quegli sprazzi di gioia che vale la pena vivere. [+]

[+] bellissimo (di vipera gentile)
[+] analisi esatta (di paolina)
[+] lascia un commento a veronick »
d'accordo?
alespiri domenica 17 gennaio 2010
un uomo solo Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Un uomo solo Giorgio, professore universitario, che ha perso il suo compagno in un incidente stradale dopo 16 anni di convivenza. Il film è il racconto di questo dolore. Composto e disperatamente silenzioso. Il dolore è nelle cose che rimangono di lui, nei suoi profumi prima che nei ricordi. Tom Ford riesce a trasferire il dolore anche in queste cose, che prendono vita nella memoria.
 Siamo  negli anni 60; guerra fredda tra Stati Uniti ed Unione Sovietica per la questione cubana. La minaccia di una guerra nucleare genera paura. E della paura parla Giorgio Falconer nella facoltà di filosofia di Los Angeles, tentando di aprire una breccia nel conformismo culturale dei suoi studenti. [+]

[+] concordo e aggiungo (di salval)
[+] salval grazie spoiler!! (di mary22)
[+] lascia un commento a alespiri »
d'accordo?
teo '93 venerdì 19 marzo 2010
una pura sinfonia di vita e bellezza... Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
12%

Un quadro elegante e impeccabile. Pennellate calde e avvolgenti. L’esordio alla regia di Tom Ford, già celebre stilista delle maison di Gucci e Yves-Saint Laurent, è un commovente atto d’amore verso la vita. Una pura esaltazione della bellezza e delle sue molteplici forme. Un grido silenzioso di dolore e assenza, in cui morte e vita s’intrecciano in un unico corpo. Los Angeles, corre l’anno 1962. Piena Guerra Fredda. Sullo sfondo scorrono gli avvenimenti legati all’attacco sovietico a Cuba. Il professore di letteratura George Falconer vive un momento drammatico della sua vita: il compagno con cui ha vissuto per sedici anni (Matthew Goode) muore in un incidente stradale. [+]

[+] lascia un commento a teo '93 »
d'accordo?
filmicus lunedì 8 febbraio 2010
a single man:c'e qualcosa di antico oggi nell'aria Valutazione 4 stelle su cinque
76%
No
24%

La morte.per incidente stradale, del suo compagno,per sedici anni, lascia il professore universitario Falconer in una situazione di dolore insuperabile.'E finito un amore non rinnovabile,non surrogabile:il dolore ridefinisce la vita come una interminabile serie di cose tutte di per sè giuste e tutte al loro posto(casa,abiti,oggetti,luci) ma nel loro insieme prive di senso e di vita.Resta la morte come evocazione e come evento da predisporre ed attuare secondo uno"stile"(irrinunciabile),tributo a valori estetici che stanno al di sopra di tutto e debbono plasmare anche il momento finale.Ecco dunque le sequenze(improbabili) della posizione migliore per un colpo di pistola che evidentemente non potrà partire. [+]

[+] lascia un commento a filmicus »
d'accordo?
arianna ramella benna domenica 21 marzo 2010
a single man. un dramma silenzioso. Valutazione 4 stelle su cinque
96%
No
4%

  "A single man" è il  dramma silenzioso di una vita silenziosa. Il film ruota attorno alla giornata del protagonista, professore universitario di letteratura, che si sveglia consapevole del fatto che quello sarà il suo ultimo giorno su questo pianeta. L'uomo, infatti, ha perso in un incidente il suo compagno amato per sedici anni e capisce che nulla ha più senso per lui, perchè ciò che gli resta unicamente è vivere il suo futuro in un passato che non potrà più tornare. La morte è allora l'unica alternativa in un mondo che ha perso del tutto il suo significato. [+]

[+] lascia un commento a arianna ramella benna »
d'accordo?
peer gynt martedì 12 ottobre 2010
languide emozioni Valutazione 2 stelle su cinque
63%
No
37%

Il regista e’ il famoso stilista e designer texano che ha rilanciato la Gucci sull’orlo della bancarotta. Con ambizioni da cineasta, sceglie per la sua opera prima un romanzo dello scrittore inglese Christopher Isherwood. Si narra la solitudine e la sofferenza del professore di letteratura George Falconer che, nella Los Angeles del 1962, e’ sconvolto dalla morte in un incidente di macchina del suo compagno. Per cercare di superare la depressione, si affida all’amica Charley, da sempre innamorata di lui, e ad un giovane studente che gli si concede. Melodramma vellutato e avvolgente, con delicate schidionature di flashback infilzati qua e la’, si caratterizza per un cromatismo spento nelle scene del dramma presente (mentre i colori si riaccendono dove prevale la sfera del ricordo dell’amante defunto) e per una scrittura perfetta, ma troppo teatrale e troppo autocompiaciuta. [+]

[+] il libro è tutt'altro (di angelo umana)
[+] lascia un commento a peer gynt »
d'accordo?
fedson domenica 8 settembre 2013
un solo uomo Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
13%

Il debutto alla regia di Tom Ford ci racconta del dramma di un uomo. George Falconer (Colin Firth), professore d'inglese universitario, perde tragicamente il suo compagno che ha amato per sedici anni in un incidente d'auto. Rimasto solo, senza pace e colmo di dolore, George è incapace di reagire al colpo e decide di togliersi la vita sparandosi. Ma ben presto, scoprirà che vivere nel passato e illudersi del futuro è solamente un motivo invalido per continuare a soffrire nel presente. Il melodramma preme sui pensieri e le speranze di un uomo che, dopo la perdita del suo vero amore, non trova il coraggio e la volontà di continuare a vivere nel presente in cui è immerso; nel presente che lui stesso comincia ad odiare, descrivendolo come uno strazio totale dopo il quale troviamo solo la morte. [+]

[+] lascia un commento a fedson »
d'accordo?
keanu sabato 5 marzo 2011
film elegante, ma ... ... Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Un film elegnate e curato meticolosamente (attori, scenografia, costumi, fotografia, trucco ecc ... ), tuttavia seppur ben fatto il film risaulta freddo e disataccato, non emoziona.
Resta un buon prodotto, ma nulla di imperdibile.
Una stella in più per la grande intepretazione di Colin Forth !

[+] lascia un commento a keanu »
d'accordo?
everyone mercoledì 17 febbraio 2010
non sempre la morte giunge inopportuna Valutazione 4 stelle su cinque
61%
No
39%

Ho visto due film di recente che hanno un un punto in comune:la morte che sopraggiunge improvvisa al momento giusto nella vita di due persone mature.Mi riferisco a "Il riccio"e al film in questione.In ambedue i casi i protagonisti nel momento in cui potevano aprirsi ad una nuova esperienza positiva di relazione affettiva dopo delusioni e grandi dolori vengono colti da una morte imprevista che evita forse loro ulteriori delusioni e dolori come in realtà accade a tutti noi nel corso dell'esistenza.Pur svolgendosi l'azione in contesti e tempi diversi i due film ed i testi da cui sono tratti hanno senza dubbio questo denominatore comune."Single man" è un bel film ben diretto e interpretato elegante nel suo svolgimento.

[+] lascia un commento a everyone »
d'accordo?
impossible princess lunedì 20 settembre 2010
un film che traspone un romanzo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Poesia che simila prosa, film che traspone un romanzo. Dal cogitante temperato letterario biografico A single man (novel) di Christopher Isherwood, si adatta l'opera prima in regia di Tom Ford, produzione su storia di un vissuto omosessuale, un amore narrato non per sessi ma da storie umane. George Falconer, il protagonista, ha l'eleganza del genio marchio Tom Ford, la classe dello scrittore Gore Vidal, a cui l'intera trama è dedita, e la fine modestia del suo autore. George insegna in un college della LA degli anni sessanta, ha una fasta, ricca e quiete vita, ora perduta, ora vana. George è vedovo di Jim, il suo Amore, solitario di un improvviso incidente stradale, straziato di una finita condivisione di casa, letture, viaggi, cani e passioni. [+]

[+] lascia un commento a impossible princess »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
A Single Man | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (1)
Golden Globes (3)
BAFTA (3)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità