Mare dentro

Acquista su Ibs.it   Dvd Mare dentro   Blu-Ray Mare dentro  
Un film di Alejandro Amenßbar. Con Javier Bardem, BelÚn Rueda, Lola Due˝as, Mabel Rivera, Celso Bugallo.
continua»
Titolo originale Mar adentro. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 125 min. - Spagna 2004. uscita mercoledý 8 settembre 2004. MYMONETRO Mare dentro * * * * - valutazione media: 4,09 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
gaara sabato 1 maggio 2010
capolavoro di intelligenza! Valutazione 5 stelle su cinque
91%
No
9%

Eutanasia. Un tema troppo spesso maltrattato da punti di vista "condizionati" di una parte dell'umanità, viene in questo film sviscerato, riuscendo ad esaltare le sensazioni dei pesonaggi coinvolti e mettendo per una volta da parte i sentimentalismi evidenziati in film analoghi, comunque ben fatti, responsabili però di evidenziare solo un lato, forse quello maggiormente esposto, delle persone affette da questo "cancro". Mi è stato infatti difficile proseguire la visione del film e le riflessioni postume, evitando di accostarlo ad un altro capolavoro cinematografico: "Lo scafandro e la farfalla", dove il protagonosita Jean-Dominique Bauby, interpretato da Mathieu Amalric, riesce incredibilmente a superare il desiderio di morte, che invece in questo contesto pervade il film divenendo cardine della storia e trovando il suo feticcio in Javier Bardem, nei panni di Ramón, il quale ci regala una magnifica interpretazione. [+]

[+] lascia un commento a gaara »
d'accordo?
ucciolibero venerdý 26 febbraio 2010
la dignitÓ della vita nella scelta di morire. Valutazione 4 stelle su cinque
94%
No
6%

Nel film "Mare dentro" di Amenabar ci tuffiamo nella vita vissuta e nella morte sognata di Ramon (interpretato da una splendido Javier Bardem), soffriamo assieme al protagonista l'immobilità e la sofferenza di chi non può fare nemmeno un passo per abbracciare chi ama. Ci troviamo nella condizione di desiderare la morte di Ramon (che, a sua volta,  la desidera con tutte le forze rimaste) e speriamo fino all'ultimo che questo accada nella maniera sognata dai protagonisti. Ci facciamo confondere dalla possibilità di un amore "praticamente impossibile" e accettiamo con liberazione l'atto d'amore finale. Insomma nella dialettica tra vita e morte, tra amore e malattia, tra mobilità e immobilità, sta la chiave di questo riuscito e profondo lungometraggio, in cui tutti i personaggi sono essenziali, necessari, in cui non c'è niente di superfluo o eccessivo, nemmeno le divagazioni oniriche di Ramon. [+]

[+] lascia un commento a ucciolibero »
d'accordo?
luca1987 lunedý 17 luglio 2006
un successo nascosto Valutazione 4 stelle su cinque
69%
No
31%

Un film di commozione intensa, un film di riflessione e scelta, un film profondo quello di Amenabar che si discosta nettamente da un pi¨ surreale "The Others". Il giovane Javier Ŕ tetraplegico, costretto a letto, a una vita ("se cosý si pu˛ chiamare la sua" dirÓ egli stesso) di limiti e impedimenti pur circondato dal commovente affetto dei suoi cari. Chiede solo una cosa, morire per non soffrire, morire per una vita nell'aldilÓ sicuramente migliore di questa, morire per togliere il disturbo alla propria famiglia. Un film non sull'eutanasia ma con l'eutanasia, un film che si scontra duramente con gli ambienti cattolici ma riesce a raggiungere ugualmente il suo scopo, quello di raccontare la vita di un uomo inerme, incapace di poter rivolgere alla realtÓ una qualsiasi protesta fisica diversa dalla resa. [+]

[+] noi veniamo dal nulla e ritorneremo al nulla (di pirafjem)
[+] departures (di pirafjem)
[+] recensione decisamente ben scritta.. (di monellarock)
[+] lascia un commento a luca1987 »
d'accordo?
mariac domenica 12 dicembre 2010
la vita dentro Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Di cosa si è padroni realmente nella vita se non del proprio corpo? La paura, la coscienza, la superficialità convincono l’uomo dell’idea che non capiterà mai di dover affrontare un dolore così grande, quello di dover perdere la padronanza del proprio corpo. Troppo spesso si è persuasi dalla certezza che è un tema che riguarda  gli altri e su cui ci si può soffermare solo per esprimere opinioni , per dire farei così o così. Ciò dimostra che i fatti di cronaca non bastano, e dove non riesce la vita ci pensa il cinema.
Sì, perché ha la potenza di arrivare lì dove non arriva la telecronaca, i servizi giornalistici, i libri e le parole, perché è diretto, usa le immagini e quelle non puoi fare finta di non capirle. [+]

[+] lascia un commento a mariac »
d'accordo?
jaky86 mercoledý 23 febbraio 2011
commovente bardem Valutazione 5 stelle su cinque
82%
No
18%

Amenabar affronta il difficile tema dell'eutanasia in maniera lucida e convinta. Un capolavoro impreziosito dalla magnifica e toccante interpretazione di Bardem, che dopo 30 anni costretto a letto chiede che la sua sofferenza possa avere fine. Il film ha la grande capacità di riuscire a raccontare l'uomo, e non il malato, ponendo l'eutanasia come un diritto inalienabile dell'uomo e come una scelta sofferta e dolorosa, ma unica via di fuga. Alcune scene sono memorabili, come il volo "immaginario" sotto le note di Nessun dorma, o il dialogo tra Ràmon e il prete, entrambi tetraplegici. Da far vedere nelle scuole, anzi, nelle chiese, a chi ancora si batte perchè un uomo condannato alla sofferenza non possa decidere della propria vita. [+]

[+] lascia un commento a jaky86 »
d'accordo?
fedson martedý 19 febbraio 2013
l'occasione di morire o la scelta di vivere? Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Alejandro Amenábar esercita un duro lavoro di regia raccontando la storia di un uomo (Javier Bardem) reso tetraplegico a causa di un incidente: un tuffo mal finito. Film spagnolo basato sulla conoscenza di se stessi (in tal caso del protagonista Ramòn), sulla voglia di vivere e sul desiderio di morire, ma che fa riflettere sui valori di ciò che abbiamo e delle piccole cose che ci portano avanti nella vita di tutti i giorni. La pellicola si avvale di una linea pesantemente drammatica che scorre lenta, con un ritmo ipnotico e quasi immobile (proprio come il protagonista) in grado di intimidire lo spettatore fino a coglierlo nel cuore, suscitandogli grandi e profondissime emozioni che pochi film sanno ormai regalare. [+]

[+] lascia un commento a fedson »
d'accordo?
julianne giovedý 17 ottobre 2013
un inno alle vita nella descrizione di una morte Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Alejandro AmenÓbar narra la toccante storia (vera) di Ram˛n Sampedro, primo spagnolo ad aver chiesto l'eutanasia poichŔ paralizzato da pi¨ di vent'anni. Una storia emozionante, intensa, in cui amore, sogno, rimpianto, paura e speranza si fondono in un'opera che arriva dritta al cuore, grazie agli interpreti - primo fra tutti l'incredibile Javier Bardem nei panni di Sampedro, poi ancora Lola Duenas e BelÚn Rueda - alle musiche - composte dallo stesso AmenÓbar, anche sceneggiatore e produttore - alla fotografia e ai dialoghi. Momenti romantici e poetici si intrecciano ad altri ilari e leggeri, raggiungendo un'intensitÓ che sfiora il lirismo. Oscar e Golden Globe come Miglior Film Straniero, Leone d'Argento e Miglior Attore al Festival di Venezia, Oscar Europeo per Miglior Attore e Miglior Regia e ben 14 Premi Goya per questo capolavoro spagnolo. [+]

[+] lascia un commento a julianne »
d'accordo?
stefanocapasso venerdý 11 aprile 2014
su malattia e potere personale Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Amenabar senza sentimentalismi o moralismi sul tema della disabilità. Ramon costretto da 28 anni a letto, immobile, conduce da tempo una battaglia per ottenere l’eutanasia legale. Il suo caso diviene un caso nazionale e suscita l’attenzione di molti che per motivi opposti cominciano ad interessarsi al suo caso. Così la sua vita assisterà ad un improvviso ripopolarsi di figure, attenzioni ed amori. Ma questo non servirà a dissuaderlo dal suo intento.

Il film ha il suo tema principale sull’eutanasia. [+]

[+] lascia un commento a stefanocapasso »
d'accordo?
midnightmoonlight lunedý 12 ottobre 2015
un mare di emozioni in tempesta Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Golden Globe, EFA, Coppa Volpi, Premio Goya a Bardem e, dulcis in fundo, l'Oscar come miglior film straniero. Con mare dentro, Amenàbar racchiude, nello scrigno della sua delicata eppur penetrante regia, una piccola, scintillante perla cinematografica, capace di far breccia anche nel cuore dello spettatore più duro. Il regista porta in scena un tema così delicato, quello dell'eutanasia, senza teatralizzare il tutto ma, anzi, avvicina, con grande concretezza, lo spettatore alla quotidianità di un tetraplegico, dipendente in tutto e per tutto da terzi, anche per compiere le azioni più banali, come cambiare la postura a letto. Gli ingredienti utilizzati sono quattro mura, un letto, e un mostro di bravura, il madrileno Javier Bardem, che dà cuore e anima alle vicende del pescatore galiziano Ramòn Sampedro. [+]

[+] lascia un commento a midnightmoonlight »
d'accordo?
aristoteles mercoledý 13 aprile 2016
un tuffo nell'anima Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Sinceramente non pensavo che Bardem potesse arrivare a questi livelli,è assolutamente strepitoso in questa pellicola.
Il mare,una famiglia unita,scelte difficili.
Nella semplicità di alcune immagini,come l'immaginarsi di poter volare liberi o rituffarsi in quell'acqua agrodolce,riusciamo ad ascoltare l'anima vibrante di Ramon.
Vengono le lacrime agli occhi,impossibile non emozionarsi,impossibile rimanere indifferenti.
Nonostante temi cos' pesanti da affrontare il regista riesce nella difficile opera di non arrivare al mattone che si piazza sullo stomaco dopo i primi trenta minuti,riuscendo a regalarci un prodotto dall'altissimo valore etico ed artistico. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Mare dentro | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (2)
Premio Oscar (2)
Golden Globes (3)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledý 8 settembre 2004
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità