Opera

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Opera   Dvd Opera   Blu-Ray Opera  
Un film di Dario Argento. Con Cristina Marsillach, Urbano Barberini, Ian Charleson, Daria Nicolodi, Barbara Cupisti.
continua»
Horror, durata 105 min. - Italia 1987. - VM 14 - MYMONETRO Opera * * 1/2 - - valutazione media: 2,78 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

ALFRED (HITCHCOCK) AIUTO!!! Valutazione 2 stelle su cinque

di CitizenKane


Feedback: 1054 | altri commenti e recensioni di CitizenKane
lunedì 18 settembre 2017

Partendo dalla buona idea,non eccessivamente nuova ,di legare un thrilling al mondo del teatro d'opera,Argento non riesce a sviluppare in modo adeguato e coerente una storia che avrebbe potuto essere convincente e avvincente.La scelta del Macbeth (opera maledetta sia nella lirica che nel teatro drammatico) è ottima,in quanto la partitura e le parti vocali sono splendide(a mio avviso Verdi  meglio di Shakespeare).Il problema è della sceneggiatura, degli attori e anche della regia(!).Anacronismo
incompatibile:può l'assassino avere, per età, l'aspetto di quando compiva misfatti 20 anni prima?Barberini non può dimostrare più di trentacinque anni,quindi casting sbagliato(meglio ad esempio Michele Placido o ancor meglio Giannini).Il personaggio dell'aiutante di regia è da TEMPO DELLE MELE o SAPORE DI MARE 2(ma fortunatemente vive poco),la sarta di scena è troppo enfatica,la Nicolodi va fuori le righe in taluni atteggiamenti troppo  entusiastici da manager,il regista dell'opera èCristopher Lambert in tono minore(sia fisicamente che espressivamente)Barberini piatto e incolore,l'identità del soprano primadonna rimane (volutamente?)  sconosciuto (e se fosse stata scritturata la Pampanini per la parte?bella,stagionata e perfida)Sceneggiatura :l'assassino uccide solo per eccitarsi o per gelosia?(per coerenza dovrebbe violentare la protagonista dopo i crimini)quindi una accozzaglia di scene SPLATTER senza creare quella tensione  indispensabile a emozionare la platea.Finale inverosimile e inutile(il recupero di quale purezza?)inoltre le scene delle sevizie sulle  minori sono approssimative(paura della censura?La regia: LE SCENE DI SOGGETTIVA  SONO TROPPE e insufficienti a creare suspence,scene corte e miranti all'effetto e non allo sviluppo coerente della storia.La scena madre della scoperta dell'assassino da parte dei corvi è artificiosa e sarebbero stati sufficienti molti zoom mirati  sugli spettatori atterriti.Il gracchiare dei corvi in molte scene è poi infastidente(sembra quasi un reiterato omaggio a Hitchcock de GLI UCCELLI).Bello comunque l'allestimento teatrale del Macbeth,
che anticipa il gusto di molte regie di opera attuali.Brava la Marsillach, che tuttavia dimostra ambiguità espressiva nelle scene sado-maso-bondage della madre soprano.Bella location nel teatro regio di Parma,  sede di altri allestimenti.Bella la scena di uccisione della Nicolodi e la tensione creata nella casa della Marsillach(illuminazione a colori cherimanda al BAVA delle 6DONNE.)

[+] lascia un commento a citizenkane »
Sei d'accordo con la recensione di CitizenKane?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di CitizenKane:

Opera | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | francesco manca
  2° | sickboy
  3° | connor hawk
  4° | citizenkane
  5° | iuriv
  6° | piernelweb
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità