Amarcord

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Amarcord   Dvd Amarcord   Blu-Ray Amarcord  
Un film di Federico Fellini. Con Bruno Zanin, Pupella Maggio, Armando Brancia, Giuseppe Ianigro, Gianfilippo Carcano.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+16, durata 127 min. - Italia 1973. - Cineteca di Bologna uscita lunedì 14 settembre 2015. MYMONETRO Amarcord * * * * 1/2 valutazione media: 4,74 su 54 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
.anja. mercoledì 4 settembre 2019
film faticoso Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

 Mi è piaciuto molto "la strada"... ma questo film? Visto a pezzi per la noia....Scenette ridondanti (ne vedi una e sono tutte uguali), attori (anche bravi) che si esibiscono in pose manierate e noioise... caricature vuote e pesanti che più che farti sorridere ti fanno sbadigliare. L'unica cosa carina che passa è la nostalgia dell'adolescenza, i tempi d'oro di noi tutti... Fellini...che ha continuato ad essere acclamato perchè ormai un nome nelle parrocchiette giuste...tanto tanto fumo...e poco arrosto. Beati quei tempi per chi faceva cinema...oggi tanti talenti magari pieni di idee fanno veramente difficoltà ad emergere...mentre questo regista, Fellini, che doveva sforzarsi a livello immane per trovare un briciolo di fantasia per avviare un progetto,. [+]

[+] lascia un commento a .anja. »
d'accordo?
marco rossi domenica 4 agosto 2019
am(h)ar(d)cord Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Uno sconclusionato collage di situazioni pigramente tenuto insieme solo grazie al mestiere del grande regista e al prezioso contributo di Rota.
Sostazialmente si tratta di una elegante via di mezzo tra un film di Tinto Brass e una commedia sexy all'italiana.
Sono parzialmente d'accordo con quanto affermato nella recensione principale: un "niente" molto bel confezionato che però, se fosse stato girato da un "Piergiorgio Trabucchi", non sarebbe di certo stato acclamato come un capolavoro.
Penso che per riconciliarmi andrò a rivedermi 8½.

[+] lascia un commento a marco rossi »
d'accordo?
gordo95 giovedì 3 novembre 2016
"io mi ricordo" Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Amarcord si presenta come il film "più autobiografico" del maestro Fellini seppur non sia certo una novità il portare sè stesso sullo schermo. Il titolo difatti ci aiuta a comprendere quanto Fellini ci sia in questa pellicola (Amarcord è la univerbazione di "Io mi ricordo"). Fellini ci presenta la sua Rimini adolescenziale tramite le avventure degli abitanti del capoluogo: una formosa tabbaccaia, una ninfomane, "Gradisca" (una donna in cerca di un marito), un cantante cieco, i fascisti che presiedevano la zona e soprattutto la famiglia di Titta (alter-ego onirico di un adolescente Fellini). Il regista emiliano riesce a tenerci incollati allo schermo per due ore dipingendoci un passato ormai perduto dove anche le cose più semplici riuscivano a stupire (memorabile in questo senso la scena in cui tutti escono dal cinema per giocare con la neve e rimangono esterrefatti alla vista di un pavone). [+]

[+] lascia un commento a gordo95 »
d'accordo?
critichetti mercoledì 16 dicembre 2015
sicuramente un classico,ma ormai putroppo passato Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

So bene che il mio titolo può sembrare provocatorio,ma vi prego di leggere bene cosa intendo dire.Ora:il film è indubbiamente una pietra miliare nella storia del nostro cinema e forse anche in quella del cinema mondialeQuesto lo si può notare in più di un'occasione dove si vede molto bene l'abilità registica del maestro Fellini,ad esempio nella ricostruzione dell'arrivo della nave "Rex",dove sono rappresentati molto bene lo stupore e l'eccitazione della gente di fronte alla nave che fu sicuramente fra le più maestrose della storia d'Italia.Molto belle e ben azzeccate le ricostruzioni storiche importanti in cui vengono incastrate molto bene le storie dei protagonisti. [+]

[+] lascia un commento a critichetti »
d'accordo?
jekyll martedì 15 dicembre 2015
un piccolo mondo antico Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

"Amarcord" è uno dei massimi capolavori felliniani e della storia del cinema. Esso contiene un forte moto di viscerale nostalgia, ma Fellini non ne rimane intrappolato. Si avverte un che di ridicolo, spira un'arietta di follia e di morte - come in tutti i film del Fellini maturo - per cui esso più che ricordare smemora, supera, smette i calzoncini corti che il protagonista porta per tutto il film. Per Fellini la spiegazione del presente viene dal passato, e viceversa. Dopo decenni, per lui l'Italia non era ancora uscita dal cono d'ombra, prodotto dalle illusioni ottocentesche, da una certa educazione, che aveva mantenuto gli italiani in una specie di adolescenza cronica. La Gradisca è la classica Signorina Grandi Firme, che faceva impazzire la gioventù del Littorio. [+]

[+] lascia un commento a jekyll »
d'accordo?
ellenbi sabato 7 novembre 2015
inguardabile Valutazione 1 stelle su cinque
33%
No
67%

Assurdo, osceno, volgare. Non capisco perchè sia definito un capolavoro. La tecnica? Dove sta?

[+] lascia un commento a ellenbi »
d'accordo?
carlo02 venerdì 2 ottobre 2015
non ci sono aggettivi Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Le bella copia restaurata che in questi giorni ( settembre 2015) è sugli schermi mi ha permesso di rivedere sul grande schermo dopo molti anni questo film che vidi al cinema ( allora ero quindicenne) quando uscì al cinema ( Natale del 73)
Gli anni passano , il film resta e sarà sempre un capolavoro ma la sensibilità e la percezione del film cambia in funzione dell'età dello spettatore .
Della prima visione ricordo il divertimento provato per le scene della scuola  , da adulto ho percepito di più la nostalgia di cui il film è colmo.
... e alla scena del Rex mi è scesa una lacrimuccia.
Concludo citando Paolo Villaggio che alcuni anni fa disse che c'è più posia nella scena del Rex di Fellini che in tutto la filmografia di Spileberg. [+]

[+] lascia un commento a carlo02 »
d'accordo?
rampante sabato 19 settembre 2015
i remember - mi ricordo Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Anni 30, un piccolo borgo sulle rive dell'Adriatico, sul corso ogni sera si trovano gli studenti, le ragazze, i ricchi notabili.
Titta,   il giovane protagonista,    non appena riesce a sfuggire ai genitori si aggira nelle strade del paese
Un film ingrado di incantare con niente, confezionando il    "niente"    con colori, fantasie, sensazioni
E' un mondo di poesia, di frammenti di reale, di viaggi e conquiste, di schiette furbizie, di fantasie, di ricordi
Il passaggio al largo del  Transatlantico Rex è atteso dall 'intero paese in mare, sotto la luna,  nel sogno di quella nave, scura e maestosa  c'è  il  sogno di tutti,  viaggi lontani,  conquiste,  riscatto. [+]

[+] lascia un commento a rampante »
d'accordo?
marco petrini giovedì 10 settembre 2015
immenso Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Un film che avrebbe potuto essere una noisa narrativa fine a se stessa, se la grande, immensa mano di Fellini non lo avesse fatto diventare quel grandissimo capolavoro che è; in una sola parola: immenso!

[+] lascia un commento a marco petrini »
d'accordo?
fabio1957 lunedì 27 aprile 2015
indimenticabile Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Difficile esprimere compiutamente un giudizio su un film che ha fatto la storia del cinema italiano.Credo che il suo autore abbia ispirato i registi di tutto il mondo e i nostri migliori autori contemporanei gli sono certamente debitori,vedi Sorrentino nella Grande bellezza.Il racconto sostanzialmente autobiografico di Fellini ha uno spessore poetico elevatissimo,sommando la lirica del ricordo, alle considerazioni esistenzialiste,alle immagini struggenti di un periodo e un'epoca che non c'è più, ma forse non c'è mai stata,infatti la memoria si fonde con la fantasia onirica del nostro, che in questo lavoro raggiunge la vetta della sua capacità artistica.Le musiche struggenti accompagnano il racconto sottolineandone l'espressione nostalgica,che dà la cifra della storia. [+]

[+] lascia un commento a fabio1957 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
Amarcord | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1° | catullo
  2° | paolo schipani
  3° | walterino
  4° | mondolariano
  5° | paolo 67
  6° | las181
  7° | luigi chierico
  8° | great steven
  9° | tomdoniphon
10° | lucaguar
11° | shiningeyes
12° | gordo95
13° | critichetti
14° | jekyll
15° | carlo02
16° | rampante
17° | fabio1957
18° | jos_d
Rassegna stampa
Kevin Thomas
Premio Oscar (2)
Premio Oscar (3)
Nastri d'Argento (10)
Golden Globes (1)
David di Donatello (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità