Quinto potere

Acquista su Ibs.it   Dvd Quinto potere  
Un film di Sidney Lumet. Con Peter Finch, William Holden, Faye Dunaway, Robert Duvall, Ned Beatty.
continua»
Titolo originale Network. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 121' min. - USA 1976. MYMONETRO Quinto potere * * * 1/2 - valutazione media: 3,87 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,87/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Peter Finch
Peter Finch 28 Settembre 1916 Interpreta Howard Beale
William Holden
William Holden 17 Aprile 1918 Interpreta Max Schumacher
Faye Dunaway
Faye Dunaway (73 anni) 14 Gennaio 1941 Interpreta Diana Christensen
Robert Duvall
Robert Duvall (83 anni) 5 Gennaio 1931 Interpreta Franck Hackett
Ned Beatty
Ned Beatty (77 anni) 6 Luglio 1937 Interpreta Arthur Jensen
Lane Smith
Lane Smith (78 anni) 29 Aprile 1936 Interpreta Robert Mc Donough
   
   
   
Howard è un commentatore televisivo con un larghissimo seguito. Il suo indice di gradimento però scende e i capi decidono di licenziarlo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * 1/2 - -

Noto commentatore televisivo in calo di popolarità annuncia il suo imminente suicidio in diretta. Pubblico elettrizzato. Una giornalista cerca di sfruttare fino in fondo l'avvenimento. Un brutto, isterico, iroso film contro la televisione che bisogna vedere. In arte, come nelle altre forme di comunicazione, l'ira è cattiva consigliera perché induce a combattere il nemico con le sue stesse armi. Network ha quasi tutti i difetti che pretende di denunciare. Fu un successo, comunque. Su 9 candidature agli Oscar ne vinse 4: sceneggiatura di Paddy Chayefsky e 3 attori (Finch, Dunaway, Straight).

Premi e nomination Quinto potere il MORANDINI
Quinto potere recensione dal dizionario Farinotti
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
15%
No
85%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Quinto potere

premi
nomination
Premio Oscar
4
6
Golden Globes
4
1
David di Donatello
1
0
* * * * *

Il lato oscuro della televisione

domenica 15 gennaio 2006 di Stefano

“Quinto potere”, diretto nel 1976 dal regista Sidney Lumet, è sicuramente uno dei massimi esempi del grande cinema d’autore americano degli Anni ’70 (e, personalmente, il mio film favorito in assoluto). Ironico, caustico, cinico, agghiacciante, “Quinto potere” è un incredibile capolavoro a metà strada fra il dramma satirico e la commedia nera, un ritratto feroce e spietato non tanto del mondo della televisione, quanto piuttosto della società dell’apparenza e dello spettacolo, una società che si continua »

* * * * -

Network

mercoledì 10 febbraio 2010 di G. Romagna

Un celebre personaggio televisivo, ormai in collasso verticale di popolarità, viene licenziato e, ormai mentalmente instabile, annuncia il suo suicidio in diretta TV. L'ultimo sfogo che gli viene concesso via etere riscuote un enorme successo, e la rete per cui lavora corre ai ripari sfruttando la sua immagine per una nuova rubrica da lui condotta in cui i toni populisti sfociano spesso nel delirante. Un suo amico e collega, da poco licenziato, cerca di liberarlo da questo sfruttamento continua »

* * * * -

La dura legge dell'audience

lunedì 11 aprile 2011 di Luca Scialò

Il colosso televisivo Ubs non riesce a scalare la vetta in termini di share e battere la concorrenza. Il cda rivede così i palinsesti ed è intenzionato a far fuori il presentatore del Tg Howard Beale nonché il responsabile Max Schumacher, entrambi veterani, per spettacolarizzare le notizie, dando altresì pieni poteri alla giovane rampante ossessionata dal successo, Diana Christensen. Ma il presentatore Howard Beale non ci sta e finisce col perdere la testa, issandosi continua »

* * * * -

Film attuale

martedì 3 aprile 2012 di dounia

Un uomo che lavora da anni nella UBS di Los Angeles ha in calo il suo indice di ascolto e gli viene dichiarato il suo licenziamento, così dice, in una sua trasmissione, che si suicida. I suoi dirigenti vogliono che si scusi pubblicamente. Fra loro si mette in evidenza una donna che lavora nella TV e vive "solo per essa" che, avendo notato un alto indice di ascolto, propone un programma un po' strano, così il giornalista diventa il "pazzo profeta dell'etere", all'inizio con un alto indice di ascolto, continua »

Il direttore di rete Arthur Jensen (Ned Beatty) al mezzobusto televisivo (Peter Finch)
Lei è un vecchio che pensa in termini di nazioni e di popoli. Non vi sono nazioni, non vi sono popoli, non vi sono russi, non vi sono arabi, non vi sono terzi mondi, non c'è nessun Ovest! Esiste soltanto un unico, un solo sistema di sistemi: uno, vasto, immane, interdipendente, intrecciato, multivariato, multinazionale, dominio dei dollari, petro-dollari, elettrodollari, multidollari, sterline, rubli, franchi: è il sistema internazionale valutario, che determina la totalità della vita su questo pianeta. Questo è l'ordine naturale delle cose, oggi, questa è l'atomica! [...] Lei si mette sul suo piccolo schermo da 21 pollici e sbraita parlando d'America e di democrazia... Non esiste l'America, non esiste la democrazia! Esistono solo IBM, ITT, TNT, Dupont, Texo. Sono queste le nazioni del mondo, oggi. Di cosa crede che parlino i russi ai loro consigli di Stato? Di Carlo Marx? Tirano fuori diagrammi di programmazione lineare, le teorie di decisione statistica, le probabili soluzioni, e computano i probabili prezzi e costi delle loro transazioni e dei loro investimenti: proprio come noi. Non viviamo più in un mondo di nazioni e di ideologie, signor Beale: il mondo è un insieme di corporazioni, inesorabilmente regolato dalle immutabili spieiate leggi del business. Il mondo è un business, signor Beale: lo è stato fin da quando l'uomo è uscito dal magma. E i nostri figli vivranno, signor Beale, per vedere quel mondo perfetto, in cui non ci saranno né guerra né fame né oppressione né brutalità: una vasta ed ecumenica società finanziaria per la quale tutti gli uomini lavoreranno per creare un profitto comune, nella quale tutti avranno una partecipazione azionaria, e ogni necessità sarà soddisfatta, ogni angoscia tranquillizzata, ogni noia superata.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
L'anchorman Howard Beale (Peter Finch)
Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!
(I'm as mad as hell, and I'm not going to take this anymore!)
Frase scelta da 1500 addetti ai lavori dell'American Film Institute come la numero 19 tra le 100 migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi tratte da film di produzione USA
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Dal discorso d'addio dell'anchorman Peter Finch ai suoi telespettatori
Ieri ho annunciato durante questo programma che io mi sarei pubblicamente suicidato. Chiaramente un gesto da pazzi. Sapete Perché l'ho detto? Avevo esaurito le cazzate. [...] Cazzate sono tutte le ragioni che troviamo per vivere, e se non riusciamo a inventare ragioni nostre ricorriamo alla cazzata di Dio.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Quinto potere oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Quinto potere

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 20 febbraio 2008

Cover Dvd Quinto potere A partire da mercoledì 20 febbraio 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Quinto potere di Sidney Lumet con Peter Finch, William Holden, Faye Dunaway, Robert Duvall. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 1.0 - mono - inglese, Dolby Digital 1.0 - mono - francese, Dolby Digital 1.0 - mono - spagnolo, Dolby Digital 1.0 -. Su internet Quinto potere è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Quinto potere

di Walter Veltroni

Film profetico. Non sempre i film profetici sono dei film bellissimi. Ma quando Paddy Chayefsky, il soggettista, e Sidney Lumet, il regista, hanno inventato la storia di Howard Beale, il loro principale merito è stato capire le tendenze della televisione e del suo mercato. La storia è quella di un commentatore televisivo la cui trasmissione conosce una perdita di ascolto vertiginosa. Un giorno annuncia in Tv che si ucciderà in diretta. Così diventa un caso e viene coccolato dai dirigenti della rete e seguito dal pubblico. »

Il cittadino Orson Welles e il mito del potere

di Adelio Ferrero Cinema Nuovo

Accade talvolta, per vie misteriose e del tutto imprevedibili, che gli interessi dei distributori di film e quelli della critica convergano in qualche modo. Si dà così il caso che mentre i critici, dopo Il processo e Falstaff, vengono riproponendosi con rinnovata attenzione l'opera di Welles, una notissima casa distributrice abbia avuto l'idea benemerita, e inopinata, di rilanciare sul mercato italiano Citizen Kane, con il titolo ormai canonico di Quarto potere. È vero che, a limitarne la portata, l'avvenimento si è verificato in piena estate, ma coi tempi che corrono non c'è da lamentarsene troppo e vale la pena, piuttosto, di non lasciarsi sfuggire l'occasione di una rilettura che, una volta tanto, non risulta deludente, come avviene spesso con opere alle quali soltanto gli accademici "revoltés" d'Oltralpe e certi topi di cineteca si attardano a riconoscere una'"classicità" largamente usurpata. »

Quinto potere | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1° | stefano
  2° | g. romagna
  3° | luca scialò
  4° | dounia
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Premio Oscar (10)
Golden Globes (5)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità