Ad Astra

Un film di James Gray. Con Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Ruth Negga, John Ortiz, Liv Tyler.
continua»
Titolo originale Ad Astra. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 124 min. - USA, Brasile 2019. - 20th Century Fox uscita giovedì 26 settembre 2019. MYMONETRO Ad Astra * * * - - valutazione media: 3,09 su 56 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

e se Dio fosse un vecchietto distratto... Valutazione 3 stelle su cinque

di carloalberto


Feedback: 5733 | altri commenti e recensioni di carloalberto
sabato 28 settembre 2019

 Introspettivo, melanconico, fantascientifico, con una bella fotografia e una scenografia credibile per un’ambientazione futuristica con esterni “girati” esclusivamente sulla luna, Ad Astra è un film che poteva aspirare ad essere qualcosa di più di un buon film. Brad Pitt piange ma non commuove e convince di più nelle scene d’azione, peraltro rare, forse a lui più congeniali. Donald Sutherland fa poco più di un cammeo e Tommy Lee Jones non va oltre i cinque minuti di girato. Due vecchi istrioni che donano un tocco vintage alla pellicola ma non lasciano il segno, non ovviamente per colpa loro ma perché rispettivamente relegati al ruolo di comparsa e di cooprotagonista. Il dramma è incentrato tutto sull’esploratore spaziale Pitt, che ha sviluppato un habitus mentale da freddo e cinico uomo d’azione per reagire al trauma infantile subito per l’abbandono del padre. La moglie, Liv Tyler, come da clichè, in un futuro evidentemente ancora maschilista, si sente trascurata e lo aspetta a casa sofferente mentre lui va in missione nel sistema solare.
Già Interstellar aveva affrontato in modo drammatico il rapporto affettivo padre-figlia in un contesto fantascientifico, ma con ben altra potenza visionaria e immaginifica e con una riuscita integrazione di temi privati e collettivi. Qui manca il pathos, nonostante le espressioni cupe del protagonista e la tristezza della voce narrante fuori campo. Qui, a parte in qualche scena, manca anche la tensione e, nonostante l’eleganza delle immagini patinate, la pacatezza della narrazione, a tratti, risulta quasi soporifera.
Metaforicamente, con qualche forzatura, si potrebbe interpretare il film, in senso religioso, come la ricerca non del babbo di Pitt bensì del Padre, del Dio che si è allontanato per sempre dal mondo e mostrando disinteresse per le sorti dell’umanità la punisce più per distrazione che per cinismo, mentre volge gli occhi al resto del creato desideroso di scoprire se ci sono forme di vita meglio riuscite di quella umana. Tuttavia, non penso che questo intento allegorico sia stato mai presente nella sceneggiatura di James Gray, anche soltanto come idea. E questo è un peccato, perché in tal modo il plot si impoverisce e si riduce alla rappresentazione realistica di un particolare dramma familiare.
Al di là del significato religioso che avrebbe potuto assumere il film, Gray, puntando tutto sull’emotività e sul profilo psicologico del protagonista, anche dal punto di vista laico  spreca l’occasione per approfondire e rendere centrale il dramma della angosciosa solitudine dell’essere umano nello spazio cosmico, tema esistenziale di valenza universale, che, invece, purtroppo si limita a far  da sfondo alle lacrime di Pitt.

[+] lascia un commento a carloalberto »
Sei d'accordo con la recensione di carloalberto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
59%
No
41%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di carloalberto:

Vedi tutti i commenti di carloalberto »
Ad Astra | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
#AdAstra
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità