Dio esiste e vive a Bruxelles

Acquista su Ibs.it   Dvd Dio esiste e vive a Bruxelles   Blu-Ray Dio esiste e vive a Bruxelles  
Un film di Jaco Van Dormael. Con Pili Groyne, Benoît Poelvoorde, Catherine Deneuve, François Damiens, Yolande Moreau.
continua»
Titolo originale Le Tout Nouveau Testament. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 113 min. - Lussemburgo, Francia, Belgio 2015. - I Wonder Pictures uscita giovedì 26 novembre 2015. MYMONETRO Dio esiste e vive a Bruxelles * * * - - valutazione media: 3,24 su 54 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

E SE DIO FOSSE STATO FEMMINA? Valutazione 4 stelle su cinque

di Maria Cristina Nascosi Sandri


Feedback: 3740 | altri commenti e recensioni di Maria Cristina Nascosi Sandri
domenica 13 dicembre 2015

DIO ESISTE E VIVE a BRUXELLES-Rec.di Maria Cristina NASCOSI SANDRI Grande accoglienza da parte del pubblico italiano per Dio esiste e vive a Bruxelles, la nuova commedia di Jaco Van Dormael (Toto le héros-Un eroe di fine millennio, Mr.Nobody), ora finalmente in sala.Presentato in anteprima nazionale, dopo Cannes, al Biografilm Fest di Bologna,a giugno scorso,è uscito ufficialmente il 26 novembre per I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection e, al suo primo w.end,il film ha già conquistato oltre 30mila spettatori. E se Dio fosse stato femmina? Il Dio del film di Van Dormael,un sempre più bravo e character Poelvoorde,è un Dio sans papier uzbeco che ha usurpato il titolo a Dea:in principio, allora, era la Donna, ma poi il maschio prevalse e fu il...caos. Così si può riassumere,con molte pecche e lacune questa ultima fatica di Van Dormael, geniale, contorta che pare'gettare una nuova luce' sui comuni mortali,la divinità ed il libero arbitrio: tutto pare esser predestinato nell'arguto(e/o blasfemo?)plot di Jaco. Dio esiste, dunque, e abita a Bruxelles. Ha una moglie-la sunnominata DEA-avvezza a raccogliere le figurine della squadra del cuore di baseball ed a ricamare tutto il giorno, un figlio che non c'è (più), ed EA (caduta la'd' iniziale o la'v'interposta,chissà.... Giocato tra simbolo e surrealtà, nella migliore tradizione belga,il film pare trovare ottimi antecedenti e precursori nell'arte di Magritte/Delvaux, a livello visivo,formale,ma anche contenutistico. Doppi, simmetrie, corpi che si specchiano e si accolgono e paion trovare una loro ragion d'essere ed una pace con se stessi mai avuta. Ma facili i riferimenti a Buñuel ed al suo sempiterno "Discreto fascino della borghesia", ma anche ad un certo Oliveira, il grande Maestro della cinematografia portoghese che c'ha lasciato, a 106 anni, attivo fin all'ultimo, ad aprile scorso. Il J.C, figlio scomparso, cui si allude nei dialoghi è Gesù che buono e debole-così lo definisce il Padre-si è lasciato sopraffare, grazie ad un Padre-Eterno che l'ha reso, per sempre, Crocifisso. Però, ogni tanto, scende dal suo estetico piedistallo di apparente icona immota e dialoga con la sorella Ea che-ottima stirpe di Madre Dea-si ribella, senza bisogno di 'mela del peccato', al padre padrone che, in principio, ha per l'appunto rubato la gestione del mondo alla moglie, Fattrice di pace, serenità, fratellanza per gettare il mondo nelle guerre, nel dolore, nella crisi. Una Nemesi quanto mai salutare nata da un geniale espediente, lo allontanerà dal suo pericoloso ruolo sempiterno con un contrappasso degno del Dante più infernalmente 'classico', La Dea ( Madre - Natura - Donna ) ricomporrà la pace ed il nuovo (ma vecchio) equilibrio renderà la vita degna d'esser vissuta. Oltre alla magistrale e qui un po' sopra le righe interpretazione di Poelvoorde, la pellicola si avvale di tutti gli altri eccellenti comprimari. Bravissima la piccola Pili Groyne, già grande 'diva in posa' a Bologna, al Biografilm Festival. C'è anche una Deneuve che, forse, omaggia, il suo giovanile Buñuel di Belle de jour. Film bellissimo, colto, anche nella scelta delle musiche, da Rameau a Schubert a Haendel, che non dimentica neppure qualche buon cantante ed interprete del secolo scorso come gli indimenticabili Dalida e Trenet ed il nostro Salvatore Adamo, minatore ed 'extracomunitario' ante-litteram di lusso dagli anni Cinquanta-Sessanta nel paese della conterranea principessa del Belgio ( patria di Jaco), Paola di Liegi.

[+] lascia un commento a maria cristina nascosi sandri »
Sei d'accordo con la recensione di Maria Cristina Nascosi Sandri?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
92%
No
8%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Maria Cristina Nascosi Sandri:

Vedi tutti i commenti di Maria Cristina Nascosi Sandri »
Dio esiste e vive a Bruxelles | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Rassegna stampa
Deborah Young
Pubblico (per gradimento)
  1° | marica romolini
  2° | writer58
  3° | 10206607333802909@facebook
  4° | maria cristina nascosi sandri
  5° | vanessa zarastro
  6° | maumauroma
  7° | aristoteles
  8° | no_data
  9° | francesca meneghetti
10° | mattiabertaina
11° | filippo catani
12° | giuliog02
13° | giajr
14° | greatsteven
15° | enzo70
16° | rampante
17° | mrfranktodd
18° | alberto58
19° | norby
20° | fabiofeli
21° | jackiechan90
22° | flyanto
23° | alexlaby
24° | aggiò
25° | uomoqualunque
26° | aldot
27° | jethro
28° | gabriella
29° | oldboy muzza
30° | claudia baldacci
31° | vincenzo ambriola
32° | maynardi araldi
Golden Globes (1)
European Film Awards (3)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
Biografilm Festival (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 26 novembre 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità