Dio esiste e vive a Bruxelles

Acquista su Ibs.it   Dvd Dio esiste e vive a Bruxelles   Blu-Ray Dio esiste e vive a Bruxelles  
Un film di Jaco Van Dormael. Con Pili Groyne, Benoît Poelvoorde, Catherine Deneuve, François Damiens, Yolande Moreau.
continua»
Titolo originale Le Tout Nouveau Testament. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 113 min. - Lussemburgo, Francia, Belgio 2015. - I Wonder Pictures uscita giovedì 26 novembre 2015. MYMONETRO Dio esiste e vive a Bruxelles * * * - - valutazione media: 3,24 su 54 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
marins lunedì 11 novembre 2019
poetico e spassoso Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Poetico e divertente. Cosa si cerca di più da un film?

[+] lascia un commento a marins »
d'accordo?
aggiò venerdì 21 dicembre 2018
retro significato Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Ho letto rapidamente tutti i giudizi cercandone almeno uno che abbia rilevato un "retro significato", cioè il parallelismo tra il dio di Bruxelles e quello dell'Antico Testamento. Ma, già, tutti conoscono la Bibbia però pochi l'hanno letta! E quei pochi l'hanno letta col paraocchi della fede.
A me pare che il "retro significato" di questo film sia fortemente critico e antireligioso: 1) il Dio dell'Antico Testamemento è crudele, rabbioso, vendicativo; 2) il Dio del Nuovo Testamento (J.C.) fu buono, misericordioso, amorevole e perciò finì crocifisso; 3) il Dio (o la Dea ovvero Ea) del Nuovo Nuovo Testamento è una bambina pronta a ribellarsi in forza della sua ingenua fede nella bontà e nella giustizia. [+]

[+] lascia un commento a aggiò »
d'accordo?
inesperto giovedì 20 dicembre 2018
tra computer e lavatrici Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Una produzione franco-belga che merita un encomio. Questo film dedicato alla mitologia cristiana è permeato di un delicatissimo surrealismo e di una soffice ironia. La protagonista è la sorellina di Gesù (JC), la quale si propone di porre rimedio alla deliberata crudeltà del padre (Dio) nei confronti dell'umanità. Nel tentativo di scrivere un nuovo Nuovo Testamento, s'imbatte nelle disastrate vite di sei persone (sette, se comprendiamo lo scriba) che diverranno i suoi apostoli. Davvero una piacevolissima commedia. Chapeau.

[+] lascia un commento a inesperto »
d'accordo?
greatsteven venerdì 6 aprile 2018
riscriver il nuovo testamento con 6 nuovi apostoli Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

 DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES (BELG, FR, LUX, 2015) diretto da JACO VAN DORMAEL. Interpretato da BENOîT POELVOORDE, PILI GROYNE, YOLANDE MOREAU, CATHERINE DENEUVE, FRANçOIS DAMIENS, LAURA VERLINDEN, SERGE LARIVIèRE, DAVID MURGIA, JOHAN LEYSEN, PASCAL DUSQUENNE, DIDIER DE NECK, MARCO LORENZINI, ROMAIN GELIN
Dio è un ometto antipatico e odioso che vive a Bruxelles, e dal suo PC ha inventato il mondo, ma soprattutto s’è ingegnato per inventare le disgrazie che affliggono l’umanità, catalogandole in un immenso archivio custodito gelosamente in una stanza alla quale solo egli stesso ha accesso. È sposato con una dea che nessuno suppone tale, ha una figlia decenne, Ea, e ovviamente il figlio J. [+]

[+] lascia un commento a greatsteven »
d'accordo?
enzo70 martedì 24 gennaio 2017
una nuova bibbia apocrifa. ma poi si perde Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

  Jaco Van Dormael propone un vangelo apocrifo; anzi una bibbia; se del figlio di Dio ne hanno scritto tanti, pochi autori si sono occupati dell’autorevole padre. E, invece, in questo film, molto particolare, Dio esercita il suo mestiere di fabbro del mondo su un vecchio pc, da una polverosa stanza in una delle tante periferie della capitale belga. Il figlio Jc se ne è già andato per dissidi con il vecchio padre, ma anche la figlia protesta che è una bellezza. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
rampante giovedì 29 dicembre 2016
una simpatica ztramberia filosofica cinematografic Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Il regista, Jaco Van Dormael si conferma il re delle stramberie con questo nuovo testamento che fa ridere senza alcun retrogusto moralistico
Dio esiste, vive a Bruxelles  chiuso in casa , in vestaglia,  con la timorosa moglie e l'irrequieta figlia Ea che non  ne può più dell'angherie del padre. 
Dio è  un'antipatica canaglia, un tipo meschino ed arrogante, capriccioso e maligno che provoca sciagure e sadicamente se ne compiace,  genera,   con il suo operato,  rabbia e inimicizie e si diverte a veder soffrire le sue creature.
Ea  decide  di scappare  ma prima  fa partire l'sms  dal computer del padre che  arriva all'improvviso  e comunica a tutti, chiaro e definitivo, data e ora della morte 
Come reagireste a una simile notizia? Come usereste il tempo che vi resta?
Ea, con l'aiuto del barbone Victor scrive the Brand New Testament  che  ruota tutto attorno a questo interrogativo. [+]

[+] lascia un commento a rampante »
d'accordo?
mrfranktodd mercoledì 21 settembre 2016
la sana parodia della bibbia in tinta franco-belga Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Io e questo film ci siamo conosciuti grazie a mio fratello, che aveva registrato il film tramite Sky On Demand. Definendolo come un "trip", mio fratello mi convinse a guardare il film, anche se non ne sapevo praticamente nulla. Passati i 113 minuti di film, ovviamente, non avevo capito il film al volo. Poi, lo riguardai una seconda volta.

Il film mi ha riservato qualche sorpresa all'inizio per la surrealità del tutto, ma poi ti mette a tuo agio in un mondo completamente delirante in cui gli apostoli sono persone comuni che, una volta saputo la loro data di morte, o smettono di vivere o si godono la vita che resta a loro in modi pressoché assurdi. La trama non è molto difficile da seguire, forse il problema sta nella fluidità della narrazione, che si può comparare a una crocchetta di patate stopposa. [+]

[+] lascia un commento a mrfranktodd »
d'accordo?
no_data martedì 26 luglio 2016
grandissima delusione Valutazione 1 stelle su cinque
33%
No
67%

Film da grandi pretese ma di scarsissimo risultato. Veramente mediocre, da non rivedere. Una presunzione di originalità fondata sul vuoto. Si salva solo qualche flash e qualche battuta. Altro che Il magico mondo di Amelie, film al quale qualcuno lo ha associato, quello sì un capolavoro. Avevo deciso di andarlo a vedere visto il punteggio su mymovies, che però questa volta, a differenza della maggior parte delle volte, mi pare assolutamente immeritato e fuorviante.

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
claudia baldacci sabato 9 luglio 2016
viva le donne Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

A dispetto da quanto scritto nella recensione ufficiale su MyMovie dal sito stesso, io credo che il film sia geniale e lasci gli spettatori con sentimenti positivi ed emozioni leggere fino alla fine. Quando il film raggiunge lo scopo di lasciarti un segno dentro, dopo due ore di proiezione praticamente volate, ha raggiunto il suo scopo. Meglio ancora se le riflessioni che ti porti a casa sono positive/costruttive. 
Inoltre, cosa lasciata completamente in sordina nella recensione ufficiale del sito, il potere alle donne è sempre la carta vincente! Ed anche in questo racconto non si fa altro che smontare un bieco sguardo rozzo maschile grazie agli affetti e alla tenerezza dei gesti femminili. [+]

[+] lascia un commento a claudia baldacci »
d'accordo?
jethro mercoledì 6 luglio 2016
emozioni alla jaco Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

Ho ritrovato in questo film la dolcezza surreale di Toto le heros. Una favola onirica ed emozionale in cui ciascuno può cogliere aspetti differenti e persolnalmente congeniali.
Anche alla luce degli ultimi atroci eventi internazionali, l'ho letta come un invito a godere della bellezza e della leggerezza della vita, a pensare con la propria testa e a non temere di seguire le proprie emozioni anche a costo di andare contro a convenzioni ed abitudini consolidate, Non serve procurare e procurarsi dolore, mettere vincoli o creare cassurde costrizioni, perchè purtroppo è la vita stessa (destinata inevitabilmente ad avere un termine) che può essere  feroce. [+]

[+] lascia un commento a jethro »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
Dio esiste e vive a Bruxelles | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Rassegna stampa
Deborah Young
Pubblico (per gradimento)
  1° | marica romolini
  2° | writer58
  3° | 10206607333802909@facebook
  4° | maria cristina nascosi sandri
  5° | vanessa zarastro
  6° | maumauroma
  7° | aristoteles
  8° | no_data
  9° | norby
10° | francesca meneghetti
11° | mattiabertaina
12° | filippo catani
13° | giuliog02
14° | giajr
15° | greatsteven
16° | enzo70
17° | rampante
18° | mrfranktodd
19° | alberto58
20° | fabiofeli
21° | jackiechan90
22° | flyanto
23° | alexlaby
24° | aggiò
25° | uomoqualunque
26° | aldot
27° | jethro
28° | gabriella
29° | oldboy muzza
30° | claudia baldacci
31° | vincenzo ambriola
32° | maynardi araldi
Golden Globes (1)
European Film Awards (3)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
Biografilm Festival (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 26 novembre 2015
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità