Vita di Pi

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Vita di Pi   Dvd Vita di Pi   Blu-Ray Vita di Pi  
Un film di Ang Lee. Con Suraj Sharma, Irrfan Khan, Tabu, Rafe Spall, GÚrard Depardieu.
continua»
Titolo originale Life of Pi. Avventura, Ratings: Kids, durata 127 min. - Cina, USA 2012. - 20th Century Fox Italia uscita giovedý 20 dicembre 2012. MYMONETRO Vita di Pi * * * 1/2 - valutazione media: 3,64 su 158 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Splendido ed incontaminato Valutazione 4 stelle su cinque

di Daniele Frantellizzi


Feedback: 1824 | altri commenti e recensioni di Daniele Frantellizzi
martedý 22 gennaio 2013

Ang Lee conferma la sua grande ecletticità, continuando a cimentarsi con maestria attraverso con vari generi: dopo aver esplorato con abilità sia il territorio del fumetto (Hulk) che dell’azione (La tigre e il dragone, vero wuxiapian orientale), dopo aver diretto quel concentrato di generi che è “Lussuria” - splendida pellicola dai tratti storici, spionistici e - perché no? - erotici, dopo aver tastato il sociale e l’antropologico con gli arcinoti “Segreti di Brokeback Mountain”...eccolo ora virare nel filosofico, con la firma di questo piccolo capolavoro che è “Vita di Pi”, un film che per stile ed essenza potrebbe benissimo esser scambiato per un’opera del sommo Malick.
Le sue caratteristiche di fondo sono, infatti, quelle di una profonda riflessività sui temi più intimi della vita: la religione, il destino, la scelta, la morte. Il tutto narrato sul filo di lunghi monologhi e silenzi - spesso più incisivi dei dialoghi - e di una narrazione che spesso si svolge per lunghe carrellate di immagini, destinate a dipingere da sole la magnificenza, lo splendore e l’intimo mistero racchiusi nella natura più pura. Animali esotici, i colori dell'India, ed incontaminate isole tropicali sono infatti lo sfondo estetico delle varie riflessioni etiche proposte, oltre che l’habitat più consono per sviscerare le recondità celate nella natura umana. La trama vera e propria, cioè la sequenza di avvenimenti che portano il protagonista Pi a naufragare e poi a salvarsi, passa assolutamente in secondo piano rispetto alle domande esistenziali sollevate, vero perno di questa pellicola.
Il maestrale Suraj Sharma, ragazzo giovanissimo che si stenta a credere alle prese con il suo primo film per naturalezza e padronanza del ruolo dimostrati, è davvero favoloso nel condurre le danze: coinvolge in pieno lo spettatore,  portandolo ad immergersi con lui nei risvolti più drammatici che la vita può proporre. Il continuo interrogarsi su chi siamo veramente, sul ruolo giocato dal destino in alternanza alla nostra continua possibilità di scelta, il ruolo rivestito dalla religione nelle nostre decisioni, sono i sentieri maestri percorsi da Pi nelle sue vicende ed elucubrazioni.
Il parallelismo uomo-animale è l’asse portante del film, e viene suggellato nel finale dalla frase “non è forse così che ci vede Dio?” , pronunciata dal protagonista - ormai adulto - che ripensa alla sua esperienza passata in chiave metaforica, ovvero associando ogni uomo ad uno specifico animale in base al carattere dimostrato in quella situazione drammatica e totalmente estrema che rappresenta il naufragio in mare aperto in un’epoca assolutamente priva di I-phone e dispositivi satellitari vari.
L’immane interrogativo che ne deriva è: non è forse nelle situazioni più disperate che l’uomo getta ogni maschera e si rivela per ciò che è veramente? E non è proprio questa indole di base che condiziona tutte le nostre scelte, e ci porta ad avere un’intima essenza in fondo non così lontana da quella animalesca?
La mansuetudine dell’Orango (madre), la passività della zebra (marinaio), il cinismo della iena (cuoco) e l’aggressività e determinazione della tigre (Pi) non sono in fondo tratti fondamentali nel determinare le diverse propensioni alla vita di noi umani, forse più di quanto possa sembrare ad un primo superficiale sguardo?

[+] lascia un commento a daniele frantellizzi »
Sei d'accordo con la recensione di Daniele Frantellizzi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
23%
No
77%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Daniele Frantellizzi:

Vita di Pi | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi

Pubblico (per gradimento)
  1░ | lucblaks
  2░ | lucky_ara
  3░ | beppe baiocchi
  4░ | massimo49
  5░ | chiara c.
  6░ | diomede917
  7░ | nik deco
  8░ | pepito1948
  9░ | michela papavassiliou
10░ | jacopo b98
11░ | lorelai7g
12░ | tiamaster
13░ | luigi chierico
14░ | williamdionisi
15░ | matteo manganelli
16░ | great steven
17░ | anglee
18░ | anglee
19░ | davide chiappetta
20░ | enzo70
21░ | psyke2006
22░ | amici del cinema (a milano)
23░ | maudiri
24░ | salvo gulizia
25░ | daniele frantellizzi
26░ | minchione
27░ | pakired
28░ | shiningeyes
29░ | pensierocivile
30░ | filippo catani
31░ | jaylee
32░ | marinabelinda
33░ | renovatio
34░ | arciboldo
35░ | renovatio
36░ | ollipop
37░ | pepito1948
38░ | ennas
39░ | gambadilegnodinomesmith
40░ | law_311
41░ | tonysierra
42░ | linus2k
43░ | sasa61
44░ | sarina1986
45░ | andrea giostra
46░ | andrea giostra
47░ | johnny1988
48░ | motorocco
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Premio Oscar (30)
Golden Globes (4)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (11)
BAFTA (22)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità