District 9

Acquista su Ibs.it   Soundtrack District 9   Dvd District 9   Blu-Ray District 9  
Un film di Neill Blomkamp. Con Sharlto Copley, David James, Jason Cope, Vanessa Haywood, Marian Hooman, Vittorio Leonardi, Mandla Gaduka, Johan van Schoor, Stella Steenkamp, Nathalie Boltt.
continua»
Titolo originale District 9. Fantascienza, durata 112 min. - USA 2009. - Sony Pictures uscita venerdì 25 settembre 2009. MYMONETRO District 9 * * * * - valutazione media: 4,14 su 304 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
evoluzione52 domenica 4 ottobre 2009
gamberone amore mio, rivincita dell'indipendente Valutazione 5 stelle su cinque
83%
No
17%

In un momento in cui tutti gli studios fanno a gara per offrire al pubblico “la più travolgente esperienza in 3D della loro vita”, Peter Jackson, uno dei più illuminati uomini di cinema dell’epoca moderna (pari, in questo, solo a Guillermo Del Toro) sceglie un regista debuttante (Neill Blomkamp), un attore protagonista di cui nessuno ha mai sentito parlare (Sharlto Copley) e, con 30 milioni di dollari (budget ridicolo se si pensa agli standard hollywoodiani) confeziona uno dei film di fantascienza più divertenti ed intelligenti degli ultimi dieci anni. Sì, perché, District 9 non rappresenta solo una boccata di aria fresca nell’asfittico panorama Sci-fi contemporaneo ma, ed è questa la caratteristica più importante, è un film rivoluzionario in quanto ridefinisce i canoni artistico-produttivi del genere e dimostra come non sia necessario spendere centinaia di milioni di dollari per produrre cinema di genere di qualità e raggiungere il grande pubblico. [+]

[+] cosa? (di castigo26)
[+] lascia un commento a evoluzione52 »
d'accordo?
rongiu domenica 29 maggio 2011
esseri senzienti. Valutazione 5 stelle su cinque
91%
No
9%

"Buon viaggio, piccolo".

Uno stimolante dramma scifi. District 9 può contare su di una storia molto originale. Siamo nel 1992, icieli di Johannesburg \ Sud Africa / ospitano una spacecraft di notevoli dimensioni. District 9 ha una particolare genesi. Bisogna tornare indietro, sulla nostra linea del tempo, al 2005. E’ in quest’anno che prende vita un cortometraggio, low-budget, dal titolo \”Alive in Jo’burg”/. Qual è l’idea di Blomkamp? Quella di documentare dal vivo gli effetti, i contraccolpi, le reazioni delle persone nei confronti dei profughi intergalattici. Perché Johannesburg con le sue baraccopoli o bidonville? Perché fanno parte del passato del regista ed ha voglia di raccontarlo. [+]

[+] bravo////////////////// (di weach )
[+] ciao giuseppe (di weach )
[+] lascia un commento a rongiu »
d'accordo?
leo93aq sabato 26 settembre 2009
finalmente la fantascienza ci fa riflettere Valutazione 4 stelle su cinque
76%
No
24%

District 9 tratta una storia apparentemente lontana da noi e impossibile da realizzarsi: il solito ,tanto atteso incontro tra umani e alieni. Sarebbe potuto rimanere un film come tanti e invece da una storia fantascientifica il film tratta in modo diretto e quindi terribilmente crudo il tema del razzismo. Non a caso è ambientato a Johannesburg, per anni centro di una politica di segregazione contro la popolazione di colore. Ci troviamo, quindi, di fronte ad un incontro uomini-alieni in cui i mostri sono gli umani: spietati, violenti, avari esseri che ci sembrano quasi estranei ma che ,in fondo, siamo noi. Il film è inoltre terribilmente realistico, per questo lo spettatore vive immedesimato nel film il dolore degli alieni torturati dagli umani e, durante il corso della pellicola, si affeziona sempre di più ai ''mostri'' fino a desiderare la loro salvezza nel finale. [+]

[+] animali spaventati (noi) (di antvr)
[+] finalmente la fantascenza torna a farci riflettere (di sgargio)
[+] lascia un commento a leo93aq »
d'accordo?
francesco gatti sabato 26 settembre 2009
siamo lontani anni luce... Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

DISTRICT 9. VOTO 8 ½. Johannesburg, 1982: un’enorme astronave si ferma sullo skyline stomachevolmente più spettacolare della terra, altro che Manhattan o Champs-Elisee… Dopo mesi d’attesa, una spedizione di umani trova all’interno dell’immenso “barcone” un milione di immigrati alieni, che, denutriti ed allo stremo vengono ospitati in un gigantesco CPT chiamato District 9. Hanno un aspetto non gradevole e vengono subito derisi e chiamati “Prawns” (gamberoni). Ghettizzati ed emarginati, non conoscono, né comprendono, le regole sociali terrestri: mangiano tutto, non tollerano la proprietà privata, e vivono nell’immondizia come se fossero nei sobborghi di Dehli o San Paolo o Johannesburg (eh sì, in effetti siamo a Johannesburg), fin quando l’associazione paraumanitaria che ne ha cura decide di portarli, 20 anni dopo, in altri ghetto nel deserto, perché gli umani (bianchi e neri) non li amano e non li vogliono, come si dice, “in their back yard”. [+]

[+] lascia un commento a francesco gatti »
d'accordo?
wynorski guiaz '80s martedì 29 settembre 2009
i segreti del distretto 9 Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

Il nuovo responsabile della multinazionale MNU Vickus Van Der Merwe è incaricato dal suocero di organizzare un piano di sfollamento verso gli abitanti-alieni del Distretto 9, una (quasi) metropoli fatta di baracche e che, da più di vent'anni, ospita degli inusuali alieni detiti alla raccolta di rifiuti e agli atti di vandalismo. Giunto sul posto, Vickus comincia però ad entrare in contatto con la famigerata popolazione del Distretto 9. Per la recensione del film dell'ottimo regista esordiente Neill Blomkamp basterebbero pochi ma incisivi aggettivi e qualche frase di elogio a questa splendida e toccante pellicola. La sorpesa di vedere un film come District 9 è più unica che rara nell'universo cinematografico contemporaneo, ed infatti, stupisce non poco il montaggio creato su una costante ed efficace alternanza tra film/documentario e Sci-Fi buonistica. [+]

[+] lascia un commento a wynorski guiaz '80s »
d'accordo?
philtklan venerdì 30 luglio 2010
la fantascienza non è mai stata così reale Valutazione 4 stelle su cinque
96%
No
4%

District 9 per me è stata una vera rivelazione sotto tutti gli aspetti, un film davvero pregevole e godibile. L'idea di Jackson e del "Novellino" Blomkamp di girare quasi metà film come un documentario non è mai stata così azzeccata,lo spettatore si ritrova totalmente immerso nel piano di ricollocazione del Distretto 9 e nelle vicende di Wikus (interpretato in maniera davvero eccezionale dallo sconosciuto Sharlto Copley) Nella prima ora si presenta come un classico film di fantascienza dalla trama molto originale, ma la vera sorpresa è vedere come la storia man mano che il film prosegue diventi intrigante e affascinante. Non provare tristezza e compassione per Wikus e gli alieni è impossibile. [+]

[+] lascia un commento a philtklan »
d'accordo?
the man of steel martedì 7 settembre 2010
capolavoro di genere... Valutazione 5 stelle su cinque
77%
No
23%

Fresco come Star Wars appena uscito, duro come Terminator, efficace come Avatar, innovativo come 2001 Odissea nello spazio! Ok, sto esagerando coi paragoni xD ma district 9 è veramente una figata pazzesca e uno dei migliori film del 2009 senza ombra di dubbio, di grande successo, di grande produzione (Peter Jackson) e di grande talento alla regia il film vede la sua prima parte svolgersi a mò di documentario finto televisivo e la seconda parte come un film d'azione fantascientifico kolossal nonostante l'esiguo budget di 30 milioni di dollari. Sharlto Copley perfetto e storia fantastica per un film stupendo

[+] lascia un commento a the man of steel »
d'accordo?
weach martedì 6 marzo 2012
sfiora il capolavoro!!!!!!!!! e la genialità Valutazione 4 stelle su cinque
77%
No
23%

District 9
regia di di Neill Blomkamp
prodotta da Peter Jackson
contatto con il pubblico nel 2009
Per non cadere nella banalità riteniamo di poter individuare nel film il progetto di mettere in scena le sensazioni che si percepiscono nell'essere messi in contatto con la diversità, con 'l'alieno" che alberga un poco ovunque.
Parliamo di una diversità prima percepita come qualcosa di inaccettabile , e da temere ; questa diversità poi , una volta assimilata , assume contorni " familiari" tipici della frequentazione quotidiana , comunque una frequentazione che resta conflittuale .
Lo spazio di essere in questo contesto deve affrontare dei conflitti spesso insanabili; il processo di consapevolezza porta verso una nuova percezione che stigmatizza un nuovo modo di percepire il diverso, il mostro , l’ignoto che dilaga nelle nostre vite. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
wendyclarke369 venerdì 2 ottobre 2009
il mio parere Valutazione 5 stelle su cinque
70%
No
30%

Per come è impostata la storia, gli alieni di District 9 diventano presto aliens nell'accezione americana del termine (che comprende gli immigrati) e come tali vengono trattati e discriminati. Il film è efficace come metafora della condizione degli immigrati in molti paesi del mondo, non per ultimo il nostro, e nel sottolineare come le condizioni di vita critiche in cui si trovano possano degenerare facilmente nell'illegalità e nella clandestinità. E non è un caso che sia stato scelto proprio il Sud Africa come scenario per la storia, considerando che anche il titolo stesso del film fa riferimento al District Six di Johannesburg ed agli eventi verificatisi durante l'apartheid; così come non sono casuali i soprusi da parte dei Nigeriani, pronti a sfruttare la nuova razza considerata inferiore. [+]

[+] lascia un commento a wendyclarke369 »
d'accordo?
alfie81 mercoledì 30 settembre 2009
immigrazione aliena Valutazione 4 stelle su cinque
74%
No
26%

Siamo nell'89 e gli alieni sono giunti sulla Terra, soffermandosi con la loro gigantesca astronave sui sobborghi di Johannesburg. Non hanno nessun intento bellico, fuggiti dal loro pianeta per uno sconosciuto motivo, sono denutriti e disperati. Dopo le iniziali diffidenze, gli umani li ospiteranno in un immenso centro d' accoglienza chiamato Distretto 9 che diventerà una specie di baraccopoli, divenendo sempre più ingestibile nell'arco di vent'anni. A causa del loro aspetto sgradevole sono chiamati "gamberoni"e non conoscendo il linguaggio e le regole sociali terrestri verranno ghettizzati ed emarginati, fino a quando la corporation privata che gestisce e controlla il distretto, la MNU, deciderà per il loro sgombero definitivo ad opera di un suo funzionario, Wikus Wan der Merwe, che durante le operazioni di sfratto coatto rimane infettato da una strana sostanza che alterando il suo DNA lo muta gradualmente in alieno. [+]

[+] nel film non era il 1989 ma il 1982 (di jimmylsanto)
[+] lascia un commento a alfie81 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
District 9 | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (4)
Golden Globes (2)
Critics Choice Award (6)
BAFTA (16)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità