Antichrist

Acquista su Ibs.it   Dvd Antichrist   Blu-Ray Antichrist  
Un film di Lars von Trier. Con Willem Dafoe, Charlotte Gainsbourg Titolo originale Antichrist. Horror, durata 100 min. - Danimarca, Germania, Francia, Italia, Svezia, Polonia 2009. - Lucky Red uscita venerdì 22 maggio 2009. - VM 18 - MYMONETRO Antichrist * * - - - valutazione media: 2,48 su 121 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Essere dia-bolici (errata corrige) Valutazione 3 stelle su cinque

di paolo antonucci


Feedback: 1105 | altri commenti e recensioni di paolo antonucci
venerdì 22 maggio 2009

Non sono d'accordo, probabilmente a torto, che Trier voglia qui mettere in campo le proprie angosce nei confronti del genere femminile. Tutt'altro. Pare che il regista danese sia qui ad un ripensamento del suo percorso, come stesse facendo il punto sulla propria carriera dopo il progetto partito con Dogville. Esplicito pare il riferimento a delle atmosfere di Lo specchio o Solaris di Tarkoskij cui per altro il regista, non ironicamente, dedica l'opera. Viene da pensare che i giornalisti e il pubblico presente in sala a Cannes abbiano ormai stomaci fin troppo pasciuti per interrogarsi sul perché di una scelta, e preferiscano dare sfogo alla propria pinguitudine fischiando e rimbrottando ciò che per essere colto richiederebbe almeno un pò di attenzione e impegno. Inoltre la coerenza del film sembra data dal piglio razionale di Dafoe che cela in realtà le proprie angosce. La misoginia medievale e moderna ha lo stesso grado di irrazionalità dell'analisi/terapia attuata dal marito sulla moglie/Gainsbourg: entrambe proiettano paure e spettri in un’opera che dicono scientifica ma alla cui base è poco più di una petizione di principio ( «sono un medico migliore perché ho avuto più pazienti» dice all’incirca il marito dottore sostituendosi ad uno specialista per le cure della moglie). Il marito non accetta la cura che la moglie sta seguendo perché paradossalmente non lo coinvolge; perché non mette in campo le sue di angosce che egli non ammette avendo la pretesa di aver già risolto. Il sedicente analista così, emotivamente coinvolto, sarà lui alla fine ad uccidere la moglie espiando, forse, il senso di colpa di entrambi. Tuttavia, nel film di Trier c'è qualcosa che va al di là del semplice dramma analitico, e che sconfina nel mondo dei simboli coinvolgendo una riflessione antropologica sul modo in cui la nostra società abbia trattato le proprie angosce, indentificandole con un Male astratto che di volta in volta si incarna nel nemico, nell'infedele, ma anche con tutto ciò che sia capace di risvegliare le passioni, le emozioni, le pulsioni che ci riavvicinano alla nostra naturalità. La nostra parte ad un tempo più ferina e debole è stata rappresentata dalla donna nell’era del manicheismo giudaico-cristiano, in cui essa diviene sineddoche del nostro essere Natura, della nostra debolezza, e in momenti particolare del Male, quel male che ci lega a doppio filo al resto degli esseri. Oggi allontaniamo ancora le pulsioni che non siamo più in grado di codificare, spesso relegandole nelle cliniche o dal terapeuta. (R. Barthes diceva lo stesso dei nostri sentimenti secondo lui ormai ritenuti osceni, mentre la pornografia e il sesso sono in tutte le cose perché in pieno accordo con la mentalità del capitalismo avanzato). La nostra stessa natura si fa 'dia-bolica', ossia schizofrenica, separata da sè stessa. L’Eden, il punto in cui l’uomo si confronta con Dio, in Trier diviene il luogo in cui (la pioggia di semi di quercia) diventa forte l’incombenza della Natura sull’Essere, vero terrore umano («satana», «me» scriverà il marito in cima alla piramide della paura). In Solaris essa cadeva nella casa rendendo la materialità di un mistero che si perpetua, qui questo mistero assume connotati sinistri, come un’infinità di delitti commessi in nome della rimozione del nostro essere natura.

[+] lascia un commento a paolo antonucci »
Sei d'accordo con la recensione di paolo antonucci?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
39%
No
61%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
angelo43 domenica 24 maggio 2009
filosofia, cinema e religioni
23%
No
77%

Non è facile rispondere al tuo trattato. Ci provo per capitoli come usa Trier.Nell'intervista rilasciata a caldo dopo lo stroncamento, e debolmente difeso dagli unici due attori protagonisti Dafoe e Charlotte, ha detto che tutti i presenti non capiscono un che! che lui il film lo fa per se stesso e non debbono essere nè i critici nè il pubblico a valutare. E gli undici milioni di dollari reperiti dai produttori poi chi li paga? Sicuramente, benché nascosto sotto un debole sorriso, il disagio maggiore l'ha provato la riservata Charlotte. Sperava in fragorosi applausi; l'aver dovuto provare un nuovo attrezzo (piacevole o no questo non le è stato chiesto e lei non lo ha detto) avrebbe dovuto portarle almeno questo, uno scatafascio di applausi. [+]

[+] lascia un commento a angelo43 »
d'accordo?
rerum domenica 24 maggio 2009
a qualcuno piace..,
50%
No
50%

Gran commento davvero...e ce n'è bisogno, dato che per cinema, oramai, la maggior parte della gente intende i soliti pacchetti hollywoodiani tutto-compreso.Se ti va leggi la mia recensione...www.fattoriadialtroquando.blogspot.com...l'ho messa anche su questo sito, pullulante di bacchettoni, purtroppo.

[+] da visitare (di pinkmoon1979)
[+] preferisco lo zoo. (di marezia)
[+] lascia un commento a rerum »
d'accordo?
rerum lunedì 25 maggio 2009
la gainsbourg e l'inquisizione
55%
No
45%

Viste e considerate le volgari esclamazioni di questo volgare individuo (angelo43), mi viene effettivamente da riflettere sul vero significato di pornografia. Come potrebbero essere definiti sennò i commenti che il suddetto lascia in giro per questo sito, se non volgari, villani, pornografici? Ma soprattutto mi sorprende un fatto: prendendo per buona l'interpretazione per cui il film di Von Trier non sia altro che una vigliacca esibizione dI spudorata misoginia, come fa a non essergli piaciuto? Leggendo i commenti veramente retrogradi, bigotti, inquisitori, maleducati che ha riservato alla Gainsbourg (premio come migliore attrice, alla faccia sua) verrebbe da pensare l'esatto contrario.

[+] lascia un commento a rerum »
d'accordo?
pinkmoon1979 martedì 26 maggio 2009
allucinante!!!
67%
No
33%

sono rimasta veramente scioccata dai commenti rilasciati da queste persone,che si ritengono esperti di cinema, come si fa oggi ad essere ancora così ottusi e retrogradi? sembra veramente di essere tornati al tempo dell' inquisizione! io sono donna e non mi sono sentita offesa da da questo film,come insinua angelo43, anzi sono ben altre situazioni quotidiane ad infastidirmi!se le persone non sono all'latezza di poter capire certi film,adatti a persone troppo particolari,come ritiene maerzia, potrebbero pensare come poter fare ad ampliare le loro menti e i loro orizzonti prima di sputare sentenze bigotte,per altro immotivate! sicuramente questo film contiene scene forti ma nessuno vi obbliga a vederle. [+]

[+] lascia un commento a pinkmoon1979 »
d'accordo?
monolith martedì 26 maggio 2009
lasciateli perdere
57%
No
43%

marezia e angelo43 lasciateli perdere, è evidente da ciò che (non) scrivono che il film neanche l'hanno visto. è inutile perdere tempo con cotanti individui

[+] lascia un commento a monolith »
d'accordo?
marezia martedì 26 maggio 2009
allucinante lo dico io!!
44%
No
56%

Intanto bigotta sarà lei perché io non non vado in chiesa e sono per il "vivi e lascia vivere". In secondo luogo è von Triers che mi ha obbligato a vedere certe scene dal momento che il film l'ha girato lui e quindi io ho il diritto di parlarne MALISSIMO e non sono l'unica... Lei non fa onore alle donne, nemmeno a quelle di larghe vedute! Ah...

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
marezia martedì 26 maggio 2009
dall'intervista a bellocchio
63%
No
38%

"In alcuni film prevalgono il compiacimento dell'orrore, la perversione, il male assoluto, un inconscio umano profondamente perverso, diventano pietre basilari su cui viene immaginata la realtà. C'è l'intento di costringere lo spettatore al malessere, allo star male come se lì ci fosse la bellezza." ... "Questa è una cultura, quindi, che io non condivido, ho un altro concetto di bellezza. Una tragedia come quella descritta in Vincere non ha bisogno di mostrare in primo piano l'orrore, ma di elaborarlo con immagini diverse." Mi dispiace per voi però queste sono le parole che dovrebbe pronunciare un VERO genio e non sono, ahimè, di von Trier.Buona continuazione.

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
rerum martedì 26 maggio 2009
non è necessario andare in chiesa
86%
No
14%

Non è necessario andare in chiesa per essere bigotti.Evidentemente basta andare al cinema. Poi anzichè parlare del film si parla d'altro.Non è la prima volta che ho a che fare con questa Marezia. Ci ho pure provato a parlarci ma è insostenibile.Farai onore te alle donne...una che dice premio come miglior attrice alla Gainsbourg che schifo.Assistiamo ogni giorno alla vera pornografia, tra veline, vallette, e pubblicità di creme anticellulite e antidiarrea.Condivido pienamente l'intervento di pinkmoon. Peraltro correlato di riflessioni vere.

[+] lascia un commento a rerum »
d'accordo?
marezia martedì 26 maggio 2009
rerum, consulta il vocabolario.
20%
No
80%

E continua a parlare con con la luna rosa va, e buona conversazione.

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
monolith mercoledì 27 maggio 2009
mah
67%
No
33%

marezia usa le sue pezze d'appoggio (la recensione della aspesi, l'intervista -discutibile- di bellocchio) come fossero verità inconfutabili, ma del film in se stesso continua a non dire neanche un'acca. ripeto, lasciamo stare va

[+] lascia un commento a monolith »
d'accordo?
pinkmoon1979 mercoledì 27 maggio 2009
ah!
50%
No
50%

Cara marezia, qui nessuno vuol fare il figo, è solo questione di gusti e di opinioni,non mi sembra che lei sia coerente con quel che scrive perchè se fosse veramente per il vivi e lascia vivere,non ci considererebbe da ricovero, ma darebbe solo la sua opinione sul film senza giudicare le persone. concordo con rerum che per essere bigotti oggi non è indispensabile andere in chiesa,anzi... Personalmente credo di onorare le donne più di altre,queste cose si giudicano dal comportamento quotidiano,non per la critica di un film...un film appunto! con attrici e attori consenzienti e maggiorenni, che si calano in un ruolo separandosi da se stessi,e per un film così bisogna essere veramente bravi secondo me. [+]

[+] lascia un commento a pinkmoon1979 »
d'accordo?
pinkmoon1979 mercoledì 27 maggio 2009
luna rosa...
75%
No
25%

...il nome che ho scelto non è banale come l' ha reso marezia,per sminuirmi... Ha un motivo ben preciso,e richiama una cosa precisa... Ma si sa quel che non si conosce spaventa,quindi si tende a sminuire e denigrare per difesa...

[+] lascia un commento a pinkmoon1979 »
d'accordo?
altrove mercoledì 27 maggio 2009
a marezia
60%
No
40%

Lars Von Tries ti ha obbligata a vedere certe scene ????? ah gia' tu non ne sapevi nulla di quelle scene....nessun tg o programma televisivo vario ne ha parlato...assai ipocrita ed infantile il tuo comportamento...cerca dentro di te la natura....( repressa) bacinoAndrea

[+] lascia un commento a altrove »
d'accordo?
marezia mercoledì 27 maggio 2009
ops!
0%
No
100%

...LO capisci...

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
marezia mercoledì 27 maggio 2009
e alla signorina
50%
No
50%

Veramente è stata lei a inaugurare la sagra parlando di "sentenze bigotte"! Essere ripresi e messi a posto con educazione fa male, lo capisco, ma incassare con eleganza se non con consapevolezza è meglio. E la informo che non volevo sminuirla dal momento che non me ne frega niente! Siamo in Italia ho tradotto; bye bye.

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
altrove mercoledì 27 maggio 2009
hai ragione rerum
50%
No
50%

Una esibizionista frustrata non merita risposte ma amorevoli cureignoriamola

[+] lascia un commento a altrove »
d'accordo?
pinkmoon1979 mercoledì 27 maggio 2009
ultimo commento !
60%
No
40%

Ho semplicemente risposto all' accusa fatta da lei,( dicendo che chi apprezza questo film è da ricovero...) non ho iniziato niente. Poi "ripresi e messi a posto"??? ma siamo all'asilo o cosa??? Si dovrebbero scambiare opinioni tra persone mature ma evidentemente non tutti sono in grado...

[+] lascia un commento a pinkmoon1979 »
d'accordo?
marezia giovedì 28 maggio 2009
un suggerimento per un caldo autunno...
50%
No
50%

Visto che vi piace così tanto perché non vi imboscate per un bel gioco di ruolo? In tre siete più il guardone... perfetto, no?

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
marezia giovedì 28 maggio 2009
può darsi che vi premino.
0%
No
100%

Impegnatevi, mi raccomando.

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
marezia giovedì 28 maggio 2009
e auguri.
0%
No
100%

...

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
rerum giovedì 28 maggio 2009
resta davvero la miglior recensione finora.
50%
No
50%

Ancora complimenti a paolo antonucci...

[+] lascia un commento a rerum »
d'accordo?
paskmark sabato 1 marzo 2014
oltre le intenzioni
0%
No
0%

Alla terza visione del film, credo vivamente che la critica del sig. Antonucci vada ben al di là delle intenzioni di LVT. Ebbene si, l'ho dovuto vedere tre volte per rendermi conto che il film non mi piace e che in realtà sia un gran vuoto di senso..che con la pretesa di essere 'autoriale' (ma bisogna per forza farli autoriali sti film?) sia solamente noioso. Il problema dei commenti ai commenti poi è altra storia..purtroppo gli estimatori del film spesso tacciano per ignoranti in non estimatori. Qualcuno di conseguenza si può piccare e si sa, una parola tira l'altra...

[+] lascia un commento a paskmark »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di paolo antonucci:

Antichrist | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Cannes (1)
European Film Awards (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 22 maggio 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità