Elephant

Acquista su Ibs.it   Dvd Elephant   Blu-Ray Elephant  
Un film di Gus Van Sant. Con Eric Deulen, Alex Frost, Elias McConnell, Timothy Bottoms, Matt Malloy.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 81 min. - USA 2003. - Bim Distribuzione MYMONETRO Elephant * * * - - valutazione media: 3,29 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
marcloud sabato 1 dicembre 2018
passeggiando nella tragedia Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Gus Van Sant ci porta dentro la Columbine con tutto il suo vuoto disarmante. Un film crudo che risparmia su i dettagli, puntando all'essenziale.

[+] lascia un commento a marcloud »
d'accordo?
fede 305 lunedì 9 febbraio 2015
la normalità dietro alla strage Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Il film vuole mostrare la normalità,spesso banale,di ogni personaggio,sia della vittime che degli assassini,che quasi giocano il proprio ruolo nel film in maniera casuale. Probabilmente,il regista vuole comunicare la naturalezza con cui viene percepita la violenza,che sembra quasi essere ordinaria,che comporta,necessariamente,il verificarsi di azioni simili. La pellicola sembra voler mandare un monito allo spettatore:anche tu,che vedi il fim, potresti essere bersaglio di evento simile,ma potresti essere anche il carnefice(almeno da come ho interpretato io il film). Le inquadratature(spesso con la prospettiva centrale,che insieme alla muscica classica di sottodonfo,mi sembrano ommaggiare "Arancia meccanica")e i silenzi,a volte interminabili,potrebbero irritare molti,ma sono essenziali per communicare il vuoto e la superficialità che circonda i vari personaggi. [+]

[+] lascia un commento a fede 305 »
d'accordo?
linda venturini sabato 7 febbraio 2015
errori del passato Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 I lunghi piani sequenza di Gus Van Sant ci raccontano, in modo alternativo, la giornata di scuola di alcuni ragazzi americani. Purtroppo non é un giorno qualunque, perché é destinato a finire in tragedia: due fratelli, emarginati e vittime di bullismo, decidono di fare strage dei loro compagni e professori. 

La macchina da presa segue le vicende di alcuni ragazzi, gli soliti stereotipi: la secchiona, le tre ragazze belle però bulimiche, la coppia perfetta ecc. Le storie non ci vengono raccontate in ordine cronologico.  Le vite di questi si incrociano: con uno sguardo, un incontro, una battuta, e la telecamera segue le loro vicende e l'intrecciarsi casuale delle loro vite, tanto che alcune scene si ripetono più volte. [+]

[+] lascia un commento a linda venturini »
d'accordo?
filippo catani giovedì 4 settembre 2014
una terribile strage Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Nel 1999 due studenti della Columbine High School decidono di compiere un massacro tra i loro stessi compagni ed insegnanti. Van Sant dirige una pellicola breve ma intensa scegliendo di seguire alcuni ragazzi in quella che parrebbe essere una delle solite giornate di scuola. Ecco allora che la pellicola si popola di diversi personaggi: la ragazza goffa e timida che trova rifugio nella biblioteca, due ragazzi che vivono il loro amore, un ragazzo con la passione per le foto e un gruppetto di ragazze ossessionate dalla linea. Insomma quanto di più comune si possa trovare in una scuola superiore americana. Allo stesso tempo il regista mostra con tragica semplicità quanto sia facile negli USA entrare in possesso di una micidiale arma da fuoco tanto che è possibile farsela spedire a casa. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
petercinefilodoc giovedì 19 giugno 2014
un film che tocca dicendo la sua con tatto Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Quella che sembra una normale giornata di scuola, si trasformerà presto in un inferno. Due ragazzi, che nella pellicola ci vengono mostrati come isolati e bullizzati, acquistano online delle armi e mettono in atto quello che sarebbe diventato uno dei più grandi massacri della storia americana, per poi suicidarsi. Il massacro avvenuto 15 anni alla Columbine High School è qualcosa di talmente terribile e sconcertante che scriverci diventa molto complicato, addirittura doloroso, pensate farci un film. Ma Gus Van Sant (Will Hunting - Genio ribelle, Milk) in "Elephant" riesce a raccontare questa vicenda con il giusto tatto, non esaltando in nessun modo la violenza, ma semplicemente seguendo la tipica routine dei personaggi. [+]

[+] lascia un commento a petercinefilodoc »
d'accordo?
tarantinofan96 domenica 2 marzo 2014
realtà stravolta Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Una giornata normale, con un cielo sereno, si trasformerà in un incubo per gli studenti e i professori dell Columbine High School: due studenti stanno per compiere un massacro. Vincitore della Palma d'Oro per il miglior film e per la miglior regia, Elephant è un film che descrive le azioni dei vari personaggi, azioni che si ripetono quotidianamente in ambito scolastico e non. Nessuno si aspetta che succeda niente, nessuno è pronto ad affrontare qualche pericolo incombente nemmeno quando John cerca di avveritre gli studenti che accadrà qualcosa di brutto e così, prontamente, arrivano i due studenti a stravolgere la realtà e a compiere quello che nessuno si sarebbe mai aspettato. [+]

[+] lascia un commento a tarantinofan96 »
d'accordo?
schism giovedì 9 maggio 2013
spiazzante Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Seppur il ritmo possa apparire lento, la vicenda è curata così bene che pare di starla vivendo in prima persona più che da spettatori. La realtà viene descritta con una certa discrezione, senza esagerare i personaggi per renderli più carismatici. E' ciò che di meglio si poteva fare per rappresentare l'orrore del massacro a cui è liberamente ispirato, quello della Columbine High School. 

[+] lascia un commento a schism »
d'accordo?
jacopo b98 mercoledì 1 maggio 2013
elephant di gus van sant - capolavoro Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 In un liceo dell’Oregon, un giorno due ragazzi (Frost e Deluen) entrano a scuola armati e fanno una strage. Questa è la storia del miglior film di Gus Van Sant, premiato a Cannes con la Palma d’Oro al miglior film e con il premio alla miglior regia (fu infatti fatta una deroga al regolamento, che normalmente vieta di assegnare altri premi al film che vince la Palma d’Oro). Il regista, anche sceneggiatore, voleva farne un documentario per la televisione, che invece, proprio per la vittoria al festival francese divenne un film per il cinema. È un film drammatico, ma il dramma non c’è: il tutto è raccontato come una normalissima giornata di scuola, le chiacchierate con gli amici, la lezione di ginnastica, il lavoro in biblioteca, i pettegolezzi riguardo al bello della scuola… tutto è normale, fino a quando i due non arrivano e decidono di fare la loro strage, il loro ultimo atto: “oggi si muore allora” dice allegramente uno dei due assassini all’altro. [+]

[+] lascia un commento a jacopo b98 »
d'accordo?
miawallace93 lunedì 29 aprile 2013
l'elefante nella stanza Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Ottanta minuti che sembrano non passare mai, una scenografia grigia, una regia così morbosa da avvicinarsi al limite del voyeurismo. Gus van Sant insegue (nel vero senso della parola, dato che la cinepresa è quasi incollata alle spalle dei personaggi) un gruppo di liceali durante una mattinata come tante. La fugace apparizione dei loro nomi, bianco su nero al centro dello schermo, sembra quasi una presa in giro; perché i protagonisti non possono essere definiti tali, piuttosto manichini senz’anima, stereotipi consumati dalle serie tv, immortalati nella loro inutile routine quotidiana. L’emarginata occhialuta che si vergogna di rimanere in pantaloncini, le tre fighette che vomitano l’insalata appena ingerita per restare in forma, non vogliono suscitare simpatia o antipatia, bensì semplicemente mostrarci la nuda e cruda realtà. [+]

[+] lascia un commento a miawallace93 »
d'accordo?
brando fioravanti martedì 3 aprile 2012
strage sensa soluzioni Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

La vita di alcuni ragazzi viene ripresa in maniera ossessiva, la telecamera li segue accuratamente anche quando passeggiano. Le stesse scene  verranno riproposte più volte da punti di vista diversi. Due ragazzi commetteranno una strage. Ispiratosi ad un vero fatto di cronaca che purtroppo si è ripetuto più volte in America, il film studia la difficile vita adolesciensiale, ma sensa spiegarne molto. La follia dei ragazzi autori della strage è descritta in maniera lucida. Non danno nessun segno di alterazione emotiva e si organizzano il piano nel migliore dei modi. Quello che non si comprende sono le ragioni che hanno spinto due ragazzi ad un gesto così estremo. [+]

[+] lascia un commento a brando fioravanti »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 »
Elephant | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Cannes (2)


Articoli & News
Approfondimenti
il set in classe
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità