Il deserto dei Tartari

Acquista su Ibs.it   Dvd Il deserto dei Tartari   Blu-Ray Il deserto dei Tartari  
Un film di Valerio Zurlini. Con Vittorio Gassman, Helmut Griem, Francisco Rabal, Jean-Louis Trintignant, Giuliano Gemma.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 150 min. - Italia, Francia, Germania 1976. MYMONETRO Il deserto dei Tartari * * * 1/2 - valutazione media: 3,83 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
silvia mercoledì 1 agosto 2007
film con un buon plot e di spessore psicologico Valutazione 4 stelle su cinque
82%
No
18%

un film davvero ben fatto, Gemma ha dato prova di gran profondità e comprensione del personaggio, ma anche attori come Gassman e Von Sydow esprimono grande credibilità, lo stesso Helmut Griem conferma la sua gran capacità di interpretare il personaggio calcolatore e senza scrupoli, rendendo inoltre credibile l'evoluzione psicologica da uomo semplice e alla mano a comandante egocentrico. Quello che secondo me non convince è il protagonista che nonostante il trucco non riesce proprio a scrollarsi di dosso l'aria da nuovo arrivato. Qualcuno lo definisce un film lento, credo che se non lo fosse stato non sarebbe stata così tangibile l'attesa dei tartari che non arrivano mai e che abilmente nonostante la loro prossimità non compaiono visibilmente nemmeno nel film.

[+] lascia un commento a silvia »
d'accordo?
mondolariano sabato 23 aprile 2011
una metafora del non senso della vita Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

Magnifico. Magnifico se si considera che al cinema le qualità di un romanzo vengono a volte mortificate. Anzi, in questo caso il senso del nulla inteso come vuoto esistenziale avrebbe rischiato di sprofondare nella noia ciò che nel libro costituisce un capolavoro. Il cinema vive soprattutto di immagini in movimento, non di parole, ed è vittima dello “spettacolo” che il pubblico si aspetta sempre di vedere. Di fronte ad una trama concettuale, composta da atmosfere sospese nel nulla, la delusione del grande pubblico è quasi scontata. Ma chi sa provare le giuste emozioni sa che nel “Deserto dei Tartari” la noia è la protagonista stessa della vicenda: i mulinelli di sabbia, la nebbia, il cavallo bianco, l’orizzonte osservato coi binocoli, le luci misteriose che si avvicinano anno dopo anno, la più sterile immutabilità quale metafora del non senso della vita. [+]

[+] ma quanto dura il tempo aspettando i tartari? (di starbuck)
[+] lascia un commento a mondolariano »
d'accordo?
domenico rizzi lunedì 5 gennaio 2015
la vita come inutile attesa in un luogo sperduto Valutazione 5 stelle su cinque
86%
No
14%

Dal capolavoro di Dino Buzzati, un film veramente d’eccezione, diretto da Valerio Zurlini e interpretato da una schiera d’attori dai nomi altisonanti: Jacques Perrin (Giovanni Drogo) Vittorio Gassman (colonnello Filimore) Giuliano Gemma (maggiore Mattis) Fernando Rey (tenente colonnello Nathanson) Max Von Sydow (capitano Ortiz) Jean Louis Trintignant (ufficiale medico Rovine) Helmut Griem (tenente Simeon) Francisco Rabal (maresciallo Tronk) Philippe Noiret (il generale) Lilla Brignone (madre di Drogo). La trama segue il romanzo soltanto nelle sue linee principali, inquadrando la vicenda, che si svolge in una remota fortezza denominata “Bastiano” (“Bastiani” nel romanzo) ai confini dell’impero austro-ungarico, nei primi anni del Novecento. [+]

[+] lascia un commento a domenico rizzi »
d'accordo?
nico sabato 11 agosto 2007
l'attesa: il nemico peggiore di chi cerca gloria. Valutazione 4 stelle su cinque
62%
No
38%

Un sottotenente è mandato non da volontario in una fortezza posta agli estremi confini orientali dell'impero austro-ungarico, dove si estende un immensa area desertica. Cast con i fiocchi per un film molto bello che paga lo scotto di essere volutamente lento in quanto si dedica in modo particolare alla caratterizzazione dei personaggi ed a scene che si soffermano con tempi quasi rallentati sul deserto. Sembra proprio che la carriera militare sia una cosa tanto triste quanto noiosa: si attende invano per anni ed anni un nemico, quasi(forse senza il quasi)lo si desidera per divenire leggenda, dando un senso alla propria vita militare e raccontandolo poi a commilitoni e posteri...ma si invecchia inesorabilmente e quindi anche chi è a capo dell'avamposto, e sua è la sete di gloria più forte(solo il colonnello Filimore sembra esserne immune), deve ad un certo momento lasciare il proprio comando, rimanendo con un pugno di mosche. [+]

[+] x nico (di alice)
[+] lascia un commento a nico »
d'accordo?
"scott mary" martedì 5 luglio 2005
un'azione coraggiosa..... Valutazione 0 stelle su cinque
73%
No
27%

Avevo letto il libro. Lo trovai molto impegnativo... Quando uscì il film mi meravigliai, vista la "tendenza" produttiva di un'Italia anni '70. Molto ben fatto, forse un po' lungo... ma sicuramente più digeribile del libro. Un film vero, senza effetti speciali, con "location" reali e non in green-back. Un bel cast di attori e una buona regìa. La vera rivelazione?? Giuliano Gemma. Fu il suo primo film visto in una sala cinematografica. Anzi, a dire il vero andai fondamentalmente per sapere "chi era" quest'eroe nazionale, adorato da donne, ragazzini, mamme e nonne... La sua era la parte più difficile. Credo sia stato molto impegnativo per lui, far dimenticare "i suoi eroi" ed avere il coraggio di 'farsi odiare' in un ruolo così ostico, algido e differente da quello descritto nel libro. [+]

[+] lascia un commento a "scott mary" »
d'accordo?
fedeleto martedì 19 febbraio 2013
il deserto del nulla Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Il sottotenente Drogo,giunto alla fortezza di Bastiani in mezzo al deserto,si unisce agli ufficiaili e al clima desolato che lo circonda.Il deserto sembra sempre piu' vuoto fino a quando sembra che la popolazione dei tartari sia nelle vicinanze.E' arrivato il monento di attacare,peccato che Drogo dopo una vita passata alla fortezza ora sia malato e debba andarsene,ma viene veramente questa popolazione ad attaccare?Valerio Zurlini(la prima notte di quiete,estate violenta,cronaca familiare) dirige uno dei suoi film senza dubbio migliori.Tratto dal romanzo di Buzzati,il film e' sceneggiato da Bertuccelli e Brunelin,con l'aiuto dello stesso Zurlini e Buzzati.Un cast di tutto rispetto(Max Von Sydow,Vittorio Gassman,Jacques Perrin,Fernando Rey,Trintignan) e location suggestive(un castello diroccato in Iran). [+]

[+] lascia un commento a fedeleto »
d'accordo?
Il deserto dei Tartari | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | silvia
  2° | mondolariano
  3° | nico
  4° | domenico rizzi
  5° | "scott mary"
  6° | fedeleto
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (6)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità