Miseria e nobiltÓ

Acquista su Ibs.it   Dvd Miseria e nobiltÓ   Blu-Ray Miseria e nobiltÓ  
Un film di Mario Mattoli. Con Sophia Loren, Tot˛, Giuseppe Porelli, Carlo Croccolo, Franca Faldini.
continua»
Commedia, durata 95 min. - Italia 1954. MYMONETRO Miseria e nobiltÓ * * * 1/2 - valutazione media: 3,85 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
dandy martedý 3 maggio 2016
a tutt'alor!a tutt'alor! Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Secondo adattamento della farsa di Eduardo Scarpetta,e il più celebre.Perfetta fusione tra commedia degli equivoci e comicità verbale(ma anche le poche gag fisiche sono spassose,come quella della fetta di pane e marmellata e della fotografia).Un inchino al tema della fame secolare proprio di Pulcinella.Come sempre fantastico Totò,specie nell'ingresso a casa di don Gaetano,ma anche il resto del cast gli va dietro.Memorabile la sequenza in cui balla sul tavolo e si mette gli spaghetti in tasca.Uno dei suoi(numerosissimi) film più riusciti,che onora le proprie origini(tutto il film si svolge a teatro).Sceneggiatura di Ruggero Maccari.Franca Faldini è la piemontese Nadia. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
fabio57 mercoledý 4 novembre 2015
capolavoro indimenticabile Valutazione 5 stelle su cinque
67%
No
33%

Tratto da una sceneggiatura di Scarpetta,infatti ha una matrice teatrale,è il più conosciuto,citato e ricordato film di Totò.La sua grandezza assoluta è dovuta oltre che ad un copione di straordinaria efficacia comica,soprattutto ad un cast di attori superlativi, che riescono con il loro brio e la loro straordinaria verve comica, a costruire una perfetta e oliata  macchina di umorismo.Le battute,le gag,i dialoghi sono ormai entrati nell'immaginario di tutti gli italiani,soprattutto di quelli della mia generazione e a distanza di quasi 60 anni non sembrano minimamente invecchiare, a dimostrazione del fatto che il genio è imperituto e non conosce stagioni. [+]

[+] lascia un commento a fabio57 »
d'accordo?
aristoteles sabato 8 agosto 2015
bellezza mia Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Toto' e Enzo Turco assolutamente strepitosi nella fantastica commedia di Scarpetta che non appartiene solo al sud ma a tutta ITalia.
La poverta' ,quella vera,quella che ti costringe ad usare lo stesso abito a Pasqua Natale e Capodanno , viene raccontata con con una leggerezza e una delicatezza fuori dal comune.
Sopratutto con grande dignita' perche' nella poverta' non c'e' vergogna.
La  sceneggiatura e'  impeccabile , le battute mai banali e la scenografia e' asciutta ma convincente.
Non c'e' nessun effetto speciale tranne la bravura degli attori.
Grande opera d'arte italiana. 

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
vincenzoros sabato 30 agosto 2014
curiositÓ Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

Qualcuno mi può togliere un dubbio che mi attanaglia ogni volta che vedo questo capolavoro. Quando Eugenio scopre la doppia identità del padre, per costringerlo ad accettare il matrimonio minaccia di raccontare tutto alla moglie del principe. Ecco, perché non minaccia di raccontarlo a sua madre invece che a sua zia?! 

[+] lascia un commento a vincenzoros »
d'accordo?
vincenzoros sabato 30 agosto 2014
curiositÓ Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Qualcuno mi può togliere un dubbio che mi attanaglia ogni volta che vedo questo capolavoro. Quando Eugenio scopre la doppia identità del padre, per costringerlo ad accettare il matrimonio minaccia di raccontare tutto alla moglie del principe. Ecco, perché non minaccia di raccontarlo a sua madre invece che a sua zia?! 

[+] lascia un commento a vincenzoros »
d'accordo?
onufrio venerdý 3 maggio 2013
fame d'altri tempi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Classica commedia all'italiana, in cui la fame, la vera fame,la fa da padrone, descritta naturalmente in chiave comica. Felice e Pasquale per dare una mano ad un nobile si fingono parenti aristocratici del ragazzo per presentarsi alla famiglia della sua ragazza, interpretata da una bellissima sophia Loren allora ventenne. La commedia è uno spasso, la scena del pranzo regalato da Luigino (C.Croccolo) alle famiglie di Pasquale e Felice rimarrà impressa nella storia, con Totò che sale sul tavolo per possedere gli spaghetti mettendoseli addirittura in tasca.  

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
nico g. sabato 2 giugno 2012
un classico Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%


[+] lascia un commento a nico g. »
d'accordo?
teddy mercoledý 20 luglio 2011
vincenzo m'Ŕ pate a me Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Vi sarei grato se mi potreste fornire il nome dell'attore (bambino) che interpreta il ruolo di PEPPINIELLO. Ho cercato dappertutto ma non sono riuscito a trovarlo. Saluti e complimenti. Grazie anticipato

[+] lascia un commento a teddy »
d'accordo?
luca scial˛ martedý 13 luglio 2010
irridere la nobiltÓ a suon di battute Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Due famiglie vivono sotto lo stesso tetto in una casa povera, spesso saltando anche i pasti date le loro condizioni economiche. I due rispettivi capifamiglia, Felice e Pasquale, arrangiano come possono: il primo facendo lo scrivano, un mestiere ormai superato data la crescente alfabetizzazione, l'altro il fotografo ma con scarso successo. Un giorno però la fortuna sembra finalmente averli baciati, poichè si presenta un marchesinom Ottavio, il quale chiede la loro collaborazione poichè vuole sposare la figlia ballerina di un cuoco arricchito, senza però ottenere il consenso dei suoi genitori. Pertanto alle povere famiglie, donandogli cotanto di abiti nobili, chiede di far finta di essere suoi parenti. [+]

[+] lascia un commento a luca scial˛ »
d'accordo?
giorpost giovedý 19 novembre 2009
tot˛: il pi¨ grande di sempre Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Le parole servono sempre, sono il sale che condisce una giornata, sono spezia che aromatizza una bella serata tra amici. Ma in certi frangenti della vita queste, le parole, da sole non bastano. A chi ama visceralmente il Cinema (con la mia classica C maiuscola) un'opera come questa desta sorpresa ogni qual volta la si guarda, ogni volta si ride e si sorride, ogni volta Ŕ un'immensa allegria che pervade l'anima e ti lascia, appunto, senza parole. L'unico artista del Novecento capace di fare questo Ŕ stato quel grande Tot˛, in questa occasione (secondo mio umilissimo parere) tra le Sue pi¨ straordinarie interpretazioni. Quel Tot˛ che amaramente fu snobbato in vita da quella critica troppo aristocratica e finto-competente che ancora oggi, incredibile ma vero, gli "concede" 3 misere stelle, ironicamente ad un film che di nome Ŕ Miseria ma di fatto Ŕ NobiltÓ. [+]

[+] lascia un commento a giorpost »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Miseria e nobiltÓ | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | luca scial˛
  2░ | aristoteles
  3░ | dandy
  4░ | fabio57
Rassegna stampa
Alberto Anile
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 25 novembre
High Life
Galveston
martedý 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledý 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedý 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledý 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledý 28 ottobre
La partita
mercoledý 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledý 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità