Apocalypto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Apocalypto   Dvd Apocalypto   Blu-Ray Apocalypto  
Un film di Mel Gibson. Con Rudy Youngblood, Dalia Hernandez, Jonathan Brewer, Morris Birdyellowhead, Carlos Emilio Baez.
continua»
Azione, durata 139 min. - USA 2006. - Eagle Pictures uscita venerdì 5 gennaio 2007. - VM 14 - MYMONETRO Apocalypto * * * - - valutazione media: 3,32 su 338 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

basito...Mel, lascia stare! Valutazione 1 stelle su cinque

di daniele


Feedback: 0
giovedì 1 febbraio 2007

La ricerca della violenza perpetua in quest'uomo dallo sguardo spiritato è ancora presente in un film inconcludente come Apocalypto. I bei tempi di Braveheart, dove all'eroismo di un condottiero aggiungeva il fascino dell'uomo, nonchè la passione della lotta per dei valori socialmente accolti, ha prodotto, a distanza di anni un film inconcludente. La sua prerogativa non stà essenzialmente nell'uso della violenza, ma nell'assefuazione che tanto di questo sangue allo spettatore genera, lasciando poco spazio all'immaginazione e tanto alla prevedibilità. Non c'è una vera ricostruzione storica: di storico c'è esclusivamente il ritorno al sacrificio umano, ma in una misura talmente esasperata che nemmeno uno storico del popolo Maya, se mai ne esistessero, potrebbe ipotizzare. Sembra l'unica, ed esclusiva, caratteristica di un popolo del quale si sa pochissimo, e del quale Gibson non ha neppure la gentilezza di sfogliarne le origini linguistiche. Ad ogni scena, senza tregua, succede qualcosa di cruento. Dopo la prima mezzora già te ne sei fatto una ragione, arrivi pure a riderci da quante occasioni egli sfrutta per dimostrartelo (es: non si risparmia neppure la testa sfracellata sott'acqua del maya che insegue Zampa buttandosi giù da una cascata); non ha il buon gusto cinematografico di "far intuire" la violenza, come nella scena finale del mitico Braveheart, in cui lo stesso Gibson subisce tortura, ma della quale si vede solo la sofferenza in volto. E poi l'immancabile contrapposizione, quasi un bipolarismo (per usare un termine politico) del bene e del male: la parte maya buona (villaggio, famiglie, allegria, scherzi, etc) e la parte maya trucida (solo ed esclusivamente giochi e rituali della morte e del sangue). Mi aspettavo da Gibson anche altre cose. prima di tutto una visione diversa della solita "distribuzione gratuita" dei valori della famiglia occidentale moderna, cosa assai incongruente, anzi completamente fuori luogo in un contesto sociale come quello maya, di 700 anni fa! (un azzardato adattamento alle nostre abitudini per spiegare una civiltà scomparsa...ma chi ti dice che i maya parlassero coì, dove sta scritto...come hai saputo che intendevano l'amore in tal modo, il senso della famiglia, dove sta scritto tutto ciò? spero si sia documentato da qualche antropologo, ma ho seri dubbi)...come possono comunicare tribù così diverse (una uccide l'altra ama)... una tutto amore e l'altra tutta guerra? La smettiamo di fare film eroici e, una volta tanto, ci atteniamo alla realtà di quello che si sa? Lo spettatore non è completamente scemo: se il tuo obiettivo è narrare la fine di una civiltà, è rendere giustizia alla stessa raccontarmi adeguatamente "tutta" la civiltà, non solo la sua violenza; modo implicito per giustificarne l'eliminazione da parte degli occidentali. Bisogna stare attenti a fare film così. Non censuro per la violenza, ma censurerei la pellicola perchè tanta violenza non è servita a spiegare un bel niente. Non ne sono uscito arricchito ma afflitto. Strano perchè i film di Mel Gibson, di solito, sottolineano un cinema di qualità. Buona la fotografia, malissimo tutto il resto. E ce ne sarebbe da dire parecchio, anche se le scene bene o male si equivalgono: in ognuna di esse muore qualcuno...è incredibile!

[+] lascia un commento a daniele »
Sei d'accordo con la recensione di daniele?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
18%
No
82%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Apocalypto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1° | pasagarde
  2° | carlito
  3° | dany
  4° | emanuele
  5° | weach
  6° | maema
  7° | pikkolo
  8° | franco manontroppo
  9° | martina bada
10° | goldy
11° | frederaic
12° | joe80
13° | tozudo
14° | franco manontroppo
15° | serena
16° | miky
17° | tony montana
18° | piernelweb
19° | farid
20° | kronos
21° | matt
22° | erixon
23° | jacopo b98
24° | giux scorpio
25° | dingalinga
26° | lorenzo
27° | olivia
28° | pulce canterina
29° | fede
30° | gianni lucini
31° | reiver
32° | riccardo
33° | massimo
34° | blogger
35° | silvia
36° | aristoteles
37° | umberto
38° | doctor love
39° | cape
40° | redmond barry
41° | gadd
42° | dawi
43° | mattia malzanni
44° | guido20
45° | natan
46° | athos
47° | brigante 81
48° | facc8
49° | marco 85
50° | pulce canterina
51° | dj
52° | tytti
53° | mario scafidi
54° | pedrop61
55° | eleonora panzeri
56° | francesco
57° | conte di bismantova
58° | omegaman
59° | andre da persiceto
60° | aporeticodogmatico
61° | emlux
62° | fvassu
63° | queen of hearts
64° | labib78
65° | elisea85
66° | francio
67° | odissea 2001
68° | carlo il cinematografico
69° | cineofilo92
70° | daniele
71° | onofrio marrali
72° | sergio carrus
73° | madda
74° | francesco
75° | anti-sadico anti-violenza
Premio Oscar (7)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità