Arca russa

Un film di Aleksandr Sokurov. Con Maria Kzsnetsova, Leonid Mozgovoy, Alexander Chaban, Sergej Dreiden Titolo originale Russki Kovcheg - Russian Ark. Storico, durata 96 min. - Russia, Germania 2002. MYMONETRO Arca russa * * * 1/2 - valutazione media: 3,53 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,53/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
   
Invisibile agli altri, un regista contemporaneo si ritrova magicamente all'interno dell'Hermitage di San Pietroburgo. E' l'occasione per un viaggio ne...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
La storia russa raccontata con un unico piano sequenza di ben 90 minuti
Marco Cavalleri     * * * - -

Invisibile agli altri, un regista contemporaneo si ritrova magicamente all'interno dell'Hermitage di San Pietroburgo. E' l'occasione per un viaggio nel tempo lungo tre secoli compiuto in compagnia di un ironico diplomatico francese del secolo scorso legato alla Russia da un rapporto di amore e odio. Ora separati ora insieme, i due incontreranno senza soluzione di continuità i protagonisti della Russia zarista, da Pietro il Grande fino alla famiglia di Nicola II alla vigilia della rivoluzione. Al termine il cineasta tornerà all'oggi, il diplomatico deciderà invece di rimanere. Da sempre interessato al passato, Sokurov stavolta cerca di superarsi. Non più un film su un singolo personaggio ma addirittura il tentativo di tracciare l'intera storia della propria nazione: e per sottolineare l'idea del flusso temporale realizza (grazie al digitale) un unico piano - sequenza in soggettiva di 90 minuti. Il risultato è di quelli notevoli per ricchezza di possibili letture e piacere dell'occhio, con la sequenza del gran ballo imperiale che resta nella memoria. Arduo, certo, e qua e là affiora un sospetto di auto - compiacimento. Ma fa piacere che qualcuno al cinema punti ancora in alto.

Stampa in PDF

Premi e nomination Arca russa MYmovies
il MORANDINI
Sei d'accordo con la recensione di Marco Cavalleri?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
74%
No
26%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

È dura ma ne vale la pena

di Daryo

Sono andato a vedere questo film un pò dubbioso, con l'idea di guardarmi un bel mattone indigesto e a prima vista l'impressione è quella. Ma continuando a guardare questo infinito piano sequenza si comincia a farsi prendere dagli eventi e dalle splendide immagini. Valga per tutti la scena finale del ballo e la lunga discesa della scalinata. Assolutamente da recuperare. continua »

* * * - -

Viaggio nella russia degli zar

domenica 3 febbraio 2008 di piernelweb

E' possibile girare un'intero film tutto di un fiato, in un'unico piano sequenza, (1 ora e mezza) che sia già pronto per essere consegnato alla produzione senza ulteriori ritocchi? La risposta è sì e la prova arriva dal regista russo più interessante della sua generazione: Aleksandr Sokurov. Questa concezione bizzara (quasi più un vezzo da guiness dei primati che un significativo esperimento cinematografico) ben si coniuga però ai contenuti: la ripresa tutta in soggettiva identifica il protagonista continua »

* * * * -

Quando il cinema incanta.

martedì 18 marzo 2014 di Dandy

Un'opera inconcepibile,un unico piano sequenza di oltre 90 minuti senza stacchi.Sfarzoso ed estremo,è un ritratto apocalittico sulla fine storica e culturale della Russia.La telecamera attraversa epoche differenti(si vidono Pietro il Grande[solo sbirciato],Caterina di Russia,la famiglia dell'ultimo zar,turisti contemporanei che visitano il museo e infine un gran ballo di fine Ottocento)diventando quasi  parte dei meravigliosi avvenimenti che mostra attraverso gli occhi del protagonista(invisibile continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Arca russa adesso. »

di Dario Zonta L'Unità

Arca Russa è il film che Orson Welles avrebbe voluto girare se avesse conosciuto l'era del digitale e, alla stesso tempo, è il film che fa pensare cosa avrebbe fatto Stanley Kubrick se fosse vissuto quel po' di più per mettere mano a una macchina di ripresa digitale a 24p. Dai nomi evocati si capisce che l'ultimo lavoro del regista russo Aleksandr Sokurov, inventore geniale e sperimentale, per quanto lui si definisca classico, di immagini e mondo poetici - già autore di film come Moloch e La madre e il figlio - è il meraviglioso e riuscito tentativo di coniugare il classicismo con il futuro. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Tempo e spazio si confondono, in Arca russa Russkij kovcheg(, Russia e Germania, 2002, 96’). Nei 2 chilometri di saloni del Palazzo d’Inverno e del l’Ermitage, la macchina da presa di Aleksandr Sokurov - una telecamera digitale dietro cui sta l’operatore Tilman Buttner - percorre in avanti e all’indietro 300 anni di memoria storica. Lungo i 96 minuti di questo splendido film-piano-sequenza, il cinema ora si lascia affascinare dalla Vergine delle pernici di Antonie van Dyck o dagli Apostoli Pietro e Paolo di El Greco, ora si mescola ai cortigiani di Nicola I o ai nobili del gran ballo reale del 1913. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Un film magnifico, ricco di fascino, Storia, eleganza, cultura, bellezza, tristezza: il viaggio sognato di Arca Russa di Alexander Sokurov attraversa tre secoli di storia russa, dal Settecento al grande ballo imperiale del 1913 e oltre (San Pietroburgo, città d’acqua e d’artifici, compirà 300 anni nel 2003); evoca episodi quali il ricevimento dell’ambasciatore di Persia alla corte dello zar e l’assedio di Stalingrado col suo milione di morti; incontra Pietro il Grande, la Grande Caterina, gli ultimi Romanov. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Dalla Russia con stupore. Novanta minuti miracolosi, lo sguardo del regista che diventa il nostro, in un interminabile, sinuoso, fantasmagorico piano-sequenza in grado di fondere passato e presente, in un percorso onirico che ampia a dismisura gli orizzonti della nostra conoscenza. Arca russa, di Aleksandr Sokurov, eccolo il tappeto magico su cui tutti possiamo salire. Dalla fondazione di San Pietroburgo fino ai nostri giorni, dall’inizio del XVIII secolo, con il folle sogno dello zar Pietro il Grande, che volle la nuova capitale dell’immenso impero, lassù nel remoto Nord: Sokurov ci guida per mano in un’infinita "soggettiva", muovendosi di continuo con la macchina da presa digitale, capace del prodigio di registrare un’ora e mezzo senza (almeno apparenti) stacchi di montaggio. »

Arca russa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marco Cavalleri
Pubblico (per gradimento)
  1° | daryo
  2° | piernelweb
  3° | kronos
  4° | dandy
Rassegna stampa
Bruno Fornara
Silvio Danese
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità